Margarita Gasparjan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Margarita Gasparjan
Gasparyan RG16 (7) (27127277010).jpg
Margarita Gasparjan nel 2016
Nazionalità Russia Russia
Altezza 183 cm
Peso 73 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 153 - 86
Titoli vinti 2 WTA, 9 ITF
Miglior ranking 41° (15 febbraio 2016)
Ranking attuale 65 (27 maggio 2019)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 4T (2016)
Francia Roland Garros 1T (2015, 2016, 2019)
Regno Unito Wimbledon 2T (2019)
Stati Uniti US Open 1T (2018)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 101 - 50
Titoli vinti 4 WTA, 8 ITF
Miglior ranking 25° (6 giugno 2016)
Ranking attuale N/A (9 ottobre 2017)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2016, 2019)
Francia Roland Garros SF (2016)
Regno Unito Wimbledon 2T (2015)
Stati Uniti US Open 2T (2015, 2018)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 14 ottobre 2017

Margarita Melikovna Gasparjan (Mosca, 1º settembre 1994) è una tennista russa, conosciuta anche come Margarita Gasparyan.

Figlia di un piccolo imprenditore e di una parrucchiera, Margarita ha raggiunto il suo best ranking il 3 agosto 2015, salendo fino alla posizione 41 nella classifica WTA. La migliore posizione nel doppio invece, l'ha raggiunta il 26 agosto 2013 (207esima). Allenata da Ganiev Timur e dall'ex giocatrice Elena Makarova, ha iniziato a giocare all'età di 5 anni. Margarita è tra le poche giocatrici ad usare il rovescio ad una mano, colpo difficile da vedere nel tennis femminile per via della forza esplosiva richiesta

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

2012[modifica | modifica wikitesto]

Il 2012 è stato per Margarita un ottimo anno, la russa ha infatti vinto 4 titoli in singolare in tornei che appartenevano alla categoria 25K della ITF. Per problemi nei costosi spostamenti, tutti i tornei vinti sono stati giocati su territorio russo. Riceve una wildcard per il torneo moscovita Kremlin Cup ma perde in tre set contro Lucie Šafářová.

2013[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013 Margarita non si è ripetuta ed ha anche giocato poco, ma è stata comunque convocata per la Fed Cup, la prima volta contro il Giappone, senza però scendere in campo e poi, contro l'Italia scendendo in campo nel doppio insieme a Irina Chromačëva, le due hanno perso ma il risultato era già deciso a favore dell'Italia, dopo la sconfitta di Alisa Klejbanova contro Sara Errani, la loro sconfitta è stata così ininfluente per le sorti della Russia.

2014[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2014 partecipa ai tornei ITF e trionfa in una sola evenienza, a Sharm el-Sheikh, battendo in finale Elitsa Kostova molto nettamente.

Nei tornei WTA riesce a partecipare una sola volta nel main-draw. Questo accade a Tashkent, quando, superando le qualificazioni, viene eliminata al primo turno da Vol'ha Havarcova. Sempre a Tashkent, nel doppio, raggiunge la prima finale WTA ma, insieme alla compagna Panova, vengono sconfitte nettamente da Aleksandra Krunić e Kateřina Siniaková, per 6-2 6-1.

A settembre, cerca di qualificarsi per gli US Open ma viene sconfitta all'esordio dalla connazionale Alexandra Panova, per 7-6(3) 2-6 6-2.

Chiude l'anno alla posizione numero 217.

2015: il primo titolo WTA[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 vince 3 tornei ITF ed entra tra le prime 200 del ranking. A maggio partecipa alle qualificazioni dell'Open di Francia, e, per la prima volta in carriera, riesce ad entrare nel tabellone principale di uno slam. Al primo turno trova la croata Ana Konjuh, che vince nettamente per 6-4 6-1. A Birmingham non riesce a passare le quali. A Wimbledon riesce invece ad entrare nel main-draw ma viene nuovamente sconfitta al primo turno da Serena Williams, per 6-4 6-1. All'Istanbul Cup si qualifica senza perdere set e al primo turno trova la testa di serie numero 8, Cvetana Pironkova. Margarita vince il primo set 6-0 ma non basta per vincere, poiché la bulgara vince il secondo al tie-break il secondo (7 punti a 4) e nel terzo set annulla 2 match-point alla russa e vince il tie-break del terzo 7 punti a 3.

A Baku batte al primo turno la terza testa di serie del tabellone, Dominika Cibulková, per 6-3 7-5. Al secondo turno piazza un doppio 6-4 contro la cinese Zhaoxuan Yang mentre ai quarti vince il derby su Evgenija Rodina, per 6-3 6-2. In semifinale affronta la testa di serie numero 2, Karin Knapp. La Gasparyan vince il primo set 6-3. Il secondo va a Karin, che rimonta uno svantaggio di 3-0, conquistando il parziale 7-5. Nel terzo la russa recupera un break di svantaggio e trova un secondo break che la porta a servire per l'incontro e chiudere 6-3. Raggiunge dunque la prima finale WTA della carriera, nella quale sfida la qualificata rumena Patricia Maria Tig, anche lei alla ricerca del primo titolo WTA in carriera. Il primo set è equilibrato fino al 3-2 per la russa che poi strappa il servizio e va 4-2 avanti. La reazione di Patricia è immediata, poiché trova l'immediato contro-break, fuorché perdere nuovamente il servizio. Gasparyan è così avanti 5-3 e chiude al primo set point, conquistando il parziale 6-3. Nel secondo c'è nuovamente equilibrio nei primi giochi fino al 3-3: la moscovita si porta in vantaggio di un break ma la Tig si riprende il contro-break. Questa situazione si trascina fino al 5-5, quando la rumena tiene il servizio e nel 12° gioco strappa la battuta all'avversaria, ottenendo il set per 7-5. Dopo questi set molto tirati, il terzo è un monologo di Margarita, la quale strappa tre volte il servizio a Patricia e chiude con un perentorio 6-0, in poco più di 2 ore e mezza. La Gasparyan vince così il suo primo alloro WTA della carriera. La russa conquista anche il titolo di doppio, sempre con la Panova, battendo in finale Vitalija D'jačenko e Ol'ha Savčuk per 6-3 7-5.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (2)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (2)
WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 2 agosto 2015 Azerbaigian Baku Cup, Baku Cemento Romania Patricia Maria Tig 6-3, 5-7, 6-0
2. 29 settembre 2018 Uzbekistan Tashkent Open, Tashkent Cemento Russia Anastasija Potapova 6-2, 6-1

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (4)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (1)
International (3)
WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversari in finale Punteggio
1. 2 agosto 2015 Azerbaigian Baku Cup, Baku Cemento Russia Aleksandra Panova Russia Vitalija D'jačenko
Ucraina Ol'ha Savčuk
6-3, 7-5
2. 3 ottobre 2015 Uzbekistan Tashkent Open, Tashkent Cemento Russia Aleksandra Panova Russia Vera Duševina
Rep. Ceca Kateřina Siniaková
6-1, 3-6, [10-3]
3. 29 aprile 2016 Rep. Ceca Sparta Prague Open, Praga Terra rossa Rep. Ceca Andrea Hlaváčková Argentina María Irigoyen
Polonia Paula Kania
6-4, 6-2
4. 3 febbraio 2019 Russia St. Petersburg Ladies Trophy, San Pietroburgo Cemento (i) Russia Ekaterina Makarova Russia Anna Kalinskaja
Slovacchia Viktória Kužmová
7-5, 7-5

Sconfitte (2)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Argenti Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (1)
WTA 125s (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversari in finale Punteggio
1. 13 settembre 2014 Uzbekistan Tashkent Open, Tashkent Cemento Russia Aleksandra Panova Serbia Aleksandra Krunić
Rep. Ceca Kateřina Siniaková
2-6, 1-6
2. 15 novembre 2015 Francia Open GDF Suez Région Limousin, Limoges Cemento (i) Georgia Oksana Kalašnikova Rep. Ceca Barbora Krejčíková
Lussemburgo Mandy Minella
6-1, 5-7, [6-10]

Statistiche ITF[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (9)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo $100.000 (1)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $50.000 (1)
Torneo $25.000 (8)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (0)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 25 marzo 2012 Russia Spring Cup, Mosca Sintetico (i) Ucraina Ljudmyla Kičenok 6-0, rit.
2. 5 maggio 2012 Russia 130 years of IOPS, Mosca Cemento (i) Turchia Çağla Büyükakçay 6-3, 4-6, 6-1
3. 20 maggio 2012 Russia Summer Cup, Mosca Terra rossa Russia Dar'ja Gavrilova 4-6, 6-4, 7-6(2)
4. 21 settembre 2012 Russia Mari El Republic Cup, Joškar-Ola Cemento Ucraina Nadežda Kičenok 7-5, 7-6(3)
5. 16 novembre 2013 Bielorussia Pavlov Cup, Minsk Cemento (i) Ucraina Anastasyja Vasyl'eva 6-4, 6-4
6. 2 novembre 2014 Egitto Jolie Ville Golf Women's, Sharm el-Sheikh Cemento Bulgaria Elica Kostova 6-3, 6-0
7. 1º febbraio 2015 Francia Open GDF SUEZ 42, Andrézieux-Bouthéon Cemento (i) Bulgaria Elica Kostova 6-4, 6-4
8. 22 febbraio 2015 Russia Winter Moscow Open, Mosca Cemento (i) Russia Karine Sarkisova 6-0, 6-4
9. 4 aprile 2015 Francia Open GDF Suez Seine-et-Marne, Croissy-Beaubourg Cemento (i) Francia Mathilde Johansson 6-3, 6-4

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (8)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo $100.000 (2)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $50.000 (1)
Torneo $25.000 (4)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 28 gennaio 2012 Germania Segro International, Kaarst Sintetico (i) Russia Anna Smolina Russia Alexandra Artamonova
Russia Marina Mel'nikova
6(6)-7, 6-2, [10-8]
2. 24 marzo 2012 Russia Spring Cup, Mosca Sintetico (i) Russia Anna Arina Marenko Ucraina Valentina Ivachnenko
Ucraina Kateryna Kozlova
3-6, 7-6(2), [10-6]
3. 20 settembre 2012 Russia Mari El Republic Cup, Joškar-Ola Cemento (i) Ucraina Veronika Kapšaj Ucraina Iryna Burjačok
Russia Valerija Solov'ëva
6-4, 2-6, [11-9]
4. 23 febbraio 2013 Russia Winter Moscow Open, Mosca Cemento (i) Russia Polina Monova Ucraina Maryna Zanevs'ka
Russia Valerija Solov'ëva
6-4, 2-6, [10-5]
5. 7 giugno 2013 Uzbekistan Karshi Womens, Karshi Cemento Bielorussia Polina Pekhova Ucraina Veronika Kapšaj
Serbia Teodora Mirčić
6-2, 6-1
6. 29 marzo 2014 Francia Open GDF Suez Seine-et-Marne, Croissy-Beaubourg Cemento (i) Ucraina Ljudmyla Kičenok Germania Kristina Barrois
Grecia Eléni Daniilídou
6-2, 6-4
7. 26 luglio 2014 Kazakistan President's Cup, Astana Cemento Russia Vitalija D'jačenko Belgio Michaela Boev
Germania Anna-Lena Friedsam
6-4, 6-1
8. 9 maggio 2015 Slovacchia Empire Trnava Cup, Trnava Terra rossa Ucraina Julija Bejhel'zymer Serbia Aleksandra Krunić
Croazia Petra Martić
6-3, 6-2

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]