Petra Martić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Petra Martić
Martic WM17 (5) (36050717231).jpg
Petra Martic nel 2017
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 181 cm
Peso 63 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 278 - 200 (58,16%)
Titoli vinti 0 WTA, 3 ITF
Miglior ranking 34° (21 maggio 2018)
Ranking attuale 34ª (21 maggio 2018)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 4T (2018)
Francia Roland Garros 4T (2012, 2017)
Regno Unito Wimbledon 4T (2017)
Stati Uniti US Open 2T (2009, 2011)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 114 - 101 (53,02%)
Titoli vinti 1 WTA, 5 ITF
Miglior ranking 53° (17 marzo 2014)
Ranking attuale 599ª (12 marzo 2018)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2012, 2014)
Francia Roland Garros 2T (2010, 2012)
Regno Unito Wimbledon 3T (2012, 2013)
Stati Uniti US Open 3T (2010)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 14 marzo 2018

Petra Martić (Spalato, 19 gennaio 1991) è una tennista croata.

La migliore posizione in classifica è il 40º posto, raggiunta il 14 marzo 2018. Nel doppio raggiunge la posizione n° 53 il 17 marzo 2014.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Come miglior risultato da junior ha raggiunto i quarti di finale all'US Open 2006.

Nel 2008 ha vinto lo Zagreb Ladies Open (100 000 $) battendo in finale Yvonne Meusburger e ha raggiunto i quarti di finale del Banka Koper Slovenia Open perdendo da Julia Görges, ma battendo al secondo turno e per la prima volta in carriera una giocatrice classificata tra le prime 100 (Klara Zakopalova).

Nel 2009 abbandona il circuito ITF per dedicarsi al circuito maggiore, tentando la strada delle qualificazioni in diversi tornei, riuscendoci al torneo di Indian Wells, durante il quale sarà sconfitta dalla russa Vera Duševina, numero 62 del ranking. Nel mese si maggio si qualifica per il Roland Garros, perdendo al secondo turno da Aleksandra Wozniak (doppio 6-3) dopo aver battuto Mara Santangelo. A luglio si qualifica per il GDF Suez Budapest Grand Prix battendo Lucie Šafářová (#47 del ranking) al primo turno e Mariya Korittseva (#88) al secondo arrendendosi nei quarti alla romena Edina Gallovits. La settimana successiva supera le qualificazione all'International di Praga, ma perde al primo turno dalla svizzera Stefanie Vögele. In un ottimo momento di forma raggiunge pure i quarti al Banka Koper Slovenia Open, dove era chiamata a difendere i quarti dell'anno precedente, riuscendoci sconfitta da Sara Errani, campionessa in carica e futura finalista. Supera le qualificazione anche nell'ultimo Slam dell'anno, l'US Open arrendendosi al secondo turno di fronte a Caroline Wozniacki (#8 del mondo) con un netto 6-1, 6-1. Nell'ultima parte di stagione vince l'ITF di Biella e raggiunge la semifinale all' ITF di Sofia (entrambi 100 000 $), battendo tra le altre Jelena Dokić e Timea Bacsinszky (entrambe top100).

2017[modifica | modifica wikitesto]

Petra Martic in azione nel torneo di wimbledon 2017.

Inizia l'anno alla posizione n° 144 del ranking. Nel 2017 vince un torneo ITF in Italia battendo in finale Kathinka von Deichmann per 6-4 7-5. Sempre in Italia, raggiunge la semifinale venendo sconfitta da bernarda Pera per 3-6 5-7. In Tunisa arriva in semifinale, dove viene rimontata da Lina Ǵorčeska (6-3 4-6 4-6). In Germania arriva ad un soffio dal vincere il torneo, ma viene sconfitta dalla Deichmann (6-4 4-6 6-7). Prende parte all'Open di Francia 2017 dove si spinge, per la seconda volta in carriera, fino al quarto turno; batte avversarie come Madison Keys, testa di serie n° 12, e Anastasija Sevastova, testa di serie n° 17. Anche a Wimbledon arriva al quarto turno dove viene fermata da Magdaléna Rybáriková per 4-6 6-2 3-6; batte avversarie del calibro di Dar'ja Gavrilova (6-4 2-6 10-8). A Cincinnati, nelle qualificazioni batte Christina McHale per 1-6 6-3 6-2, per poi perdere contro Verónica Cepede Royg per 5-7 nel terzo set. Agli US Open sia in singolare che in doppio viene subito elimanata dalla testa di serie n° 10, Agnieszka Radwańska, per 4-6 6-7; e, in coppia con la connazionale Donna Vekić, da Sania Mirza e Peng Shuai per 4-6 1-6. A Lussemburgo perde contro Andrea Petković per 1-6 6-3 (5)6-7. Partecipa ad un torneo ITF in Francia, dove non va oltre il terzo turno per mano di Ivana Jorović (1-6 3-6). Chiude l'anno alla posizione n° 266 del ranking mondiale nel singolare, e alla posizione ° 181 nel doppio.

2018: best ranking[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2018 prende parte al torneo di Auckland dove sconfigge al primo turno Markéta Vondroušová per 7-6(2) 6-3; per poi uscire di scena per mano della testa di serie n° 1, Caroline Wozniacki, che la batte nettamente con un doppio 2-6. Nel primo Grande Slam della stagione, l'Australian Open, non deve affrontare le qualificazioni grazie al risultato dell'anno precedente. Arriva fino al quarto turno per la prima volta in carriera. Qui, dopo aver sconfitto in ordine: Alison Van Uytvanck (7-6(5) 6-3), Irina-Camelia Begu (6-4 7-6(3)), Luksika Kumkhum (6-3 3-6 7-5); perde contro Elise Mertens ((5)6-7 5-7). A Sofia arriva fino ai quarti di finale dove, dopo aver battuto Antonia Lottner (6-4 6-2) e Aljaksandra Sasnovič, testa di serie n° 6, (3-6 6-4 6-4), perde contro Viktória Kužmová per 4-6 2-6. Negli Stati Uniti partecipa agli Indian Wells, dove, contro ogni prognostico, supera Tatjana Maria (6-3 6-1), Barbora Strýcová (7-5 6-4), Jeļena Ostapenko (6-3 6-3) e Markéta Vondroušová (6-3 7-6(4)); nei quarti di finali perde contro la testa di serie n° 1, Simona Halep, per 4-6 7-6(5) 3-6. Questo risultato le permette di spingersi fino alla posizione n° 40, migliorando il suo best ranking raggiunto quasi sei anni prima.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Sconfitte (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (1)
WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 4 marzo 2012 Malaysia Malaysia Classic, Kuala Lumpur Cemento Taipei Cinese Hsieh Su-wei 6-2, 5-7, 1-4 rit.

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (0)
WTA 125s (1)
N. Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 5 giugno 2016 Croazia Croatian Bol Ladies Open, Bol Terra rossa Svizzera Xenia Knoll Romania Ioana Raluca Olaru
Turchia İpek Soylu
6-3, 6-2

Sconfitte (4)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (1)
International (3)
WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 12 febbraio 2012 Francia Open GDF Suez, Parigi Cemento (i) Germania Anna-Lena Grönefeld Stati Uniti Liezel Huber
Stati Uniti Lisa Raymond
6(3)-7, 1-6
2. 17 giugno 2012 Austria Gastein Ladies, Bad Gastein Terra rossa Germania Anna-Lena Grönefeld Stati Uniti Jill Craybas
Germania Julia Görges
7-6(4), 4-6, [9-11]
3. 28 aprile 2013 Marocco Grand Prix SAR La Princesse Lalla Meryem, Marrakech Terra rossa Francia Kristina Mladenovic Ungheria Tímea Babos
Lussemburgo Mandy Minella
3-6, 1-6
4. 6 marzo 2016 Messico Monterrey Open, Monterrey Cemento Stati Uniti Maria Sanchez Spagna Anabel Medina Garrigues
Spagna Arantxa Parra Santonja
6-4, 5-7, [7-10]

Risultati in progressione[modifica | modifica wikitesto]

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

Singolare nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 V--S
Australia Australian Open A 1T 2T 1T 1T 1T 1T 1-6
Francia Open di Francia 2T 1T A 4T 1T 1T 1T 4-6
Regno Unito Wimbledon A 2T 2T 1T 3T 1T 4-5
Stati Uniti US Open 2T 1T 2T 1T A A 2-4
Totale 2-2 1-4 3-3 3-4 2-3 0-3 0-2 11-21

Doppio nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 V--S
Australia Australian Open A 1T 1T 3T 1T 3T 1T 4-6
Francia Open di Francia A 2T 1T 2T 1T A 2-4
Regno Unito Wimbledon A 1T A 3T 3T A 4-3
Stati Uniti US Open A 3T 1T 1T 1T A 2-4
Totale 0-0 3-4 0-3 5-4 2-4 2-1 0-1 12-17

Doppio misto nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2009 2010 2011 2012 2013 2014
Australia Australian Open A A A A A A
Francia Open di Francia A A A A A A
Regno Unito Wimbledon A A A 2T A A
Stati Uniti US Open A A A A A A

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]