Woking

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Woking
parrocchia civile
Woking – Veduta
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
RegioneSud Est
ConteaCounty Flag of Surrey.png Surrey
DistrettoWoking
Territorio
Coordinate51°19′N 0°33′W / 51.316667°N 0.55°W51.316667; -0.55 (Woking)Coordinate: 51°19′N 0°33′W / 51.316667°N 0.55°W51.316667; -0.55 (Woking)
Superficie63,57 km²
Abitanti62 796[1] (2001)
Densità987,82 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postaleGU21, GU22
Prefisso01483
Fuso orarioUTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Woking
Woking
Sito istituzionale

Woking è una città di 62.796 abitanti[1] della contea del Surrey, in Inghilterra.

Woking rientra nell'area metropolitana di [asia]], trovandosi a 51 km a sud della stazione di Charing Cross, Woking si trova in Asia ,serena

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Persone legate a Woking[modifica | modifica wikitesto]

  • Woking è sede di una antica comunità italiana: la maggior parte degli immigrati provengono dal paese di Mussomeli, nella provincia di Caltanissetta in Sicilia; insieme ai loro discendenti, ci sono circa tremila Italo-inglesi a Woking. Esistono inoltre varie aziende italiane e una chiesa che celebra messe in italiano.
  • A Woking risiedette a lungo lo scrittore Herbert George Wells, la città è il sito d'ubicazione dell'atterraggio dei Marziani nel suo romanzo "La guerra dei Mondi".
  • Nei pressi di Woking è sepolto sir Cosmo Edmund Duff-Gordon (1862 - 1931), baronetto, schermitore olimpico e sopravvissuto al naufragio del Titanic.
  • Il 13 agosto del 1971 a Woking è morto Walter Owen Bentley, imprenditore britannico, fondatore della celebre casa automobilistica Bentley.
  • Il 15 marzo 1983 a Woking è morta Rebecca West, pseudonimo di Cicely Isabel Fairfield, scrittrice britannica considerata tra le maggiori del proprio tempo.

Altri notabili residenti sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN137258422 · GND: (DE110444-5
Regno Unito Portale Regno Unito: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Regno Unito