Maria Bueno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maria Bueno
Maria Bueno.jpg
Bueno (1964)
Nome Maria Esther Andion Bueno
Nazionalità Brasile Brasile
Tennis Tennis pictogram.svg
Ritirata 1969
Hall of fame  (1978)
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open F (1965)
Francia Roland Garros F (1964)
Regno Unito Wimbledon V (1959, 1960, 1964)
Stati Uniti US Open V (1959, 1963, 1964, 1966)
Doppio1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open V (1960)
Francia Roland Garros V (1960)
Regno Unito Wimbledon V (1958, 1960, 1963, 1965, 1966)
Stati Uniti US Open V (1960, 1962, 1966, 1968)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Maria Ester Audion Bueno (San Paolo del Brasile, 11 ottobre 1939) è un'ex tennista brasiliana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Maria Bueno iniziò a giocare a tennis giovanissima, e a dodici anni vinse il suo primo torneo. Famosa per l'eleganza dello stile di gioco e la potenza del servizio, nel 1959, a soli diciannove anni vinse il torneo di Wimbledon e gli Open degli Stati Uniti. Nello stesso anno venne nominata "Sportiva dell'anno" dalla prestigiosa agenzia di stampa statunitense Associated Press.

Trionfò ancora per due volte sull'erba londinese (1960 e 1964) e per altre tre volte nel torneo americano (1963, 1964 e 1966). È stata numero uno del ranking femminile nel 1959, 1960 e 1966 ed è arrivata due volte in finale al Roland Garros e agli Australian Open, ma è stata sconfitta in entrambi i casi da Margaret Court.

Nel 1960 conquista tutti e quattro i tornei del Grande Slam nel doppio femminile, prima donna a riuscirci, e trionfò anche nel doppio misto del Roland Garros. In totale, nel doppio esclusivamente femminile, vinse cinque edizioni del torneo di Wimbledon; quattro degli US Open e una a testa per gli Internazionali di Francia e per gli Australian Open.

Nel 1965, 1976 e 1977 ha fatto parte del team Brasiliano di Fed Cup, su sei match giocati ha conquistato tre vittorie e tre sconfitte.[1]

Si ritirò dal mondo del tennis professionistico nel 1969 a causa di un serio problema di salute (epatite virale). Nel 1978 fu inserita nella International Tennis Hall of Fame, il museo che rende merito alle più forti giocatrici di sempre.

Finali nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (7)[modifica | modifica wikitesto]

Anno Torneo Superficie Avversaria in Finale Punteggio
1959 Wimbledon Erba Stati Uniti Darlene Hard 6–4, 6–3
1959 U.S. National Championships Erba Regno Unito Christine Truman Janes 6–1, 6–4
1960 Wimbledon (2) Erba Sudafrica Sandra Reynolds Price 8–6, 6–0
1963 U.S. National Championships (2) Erba Australia Margaret Court 7–5, 6–4
1964 Wimbledon (3) Erba Australia Margaret Court 6–4, 7–9, 6–3
1964 U.S. National Championships (3) Erba Stati Uniti Carole Caldwell Graebner 6–1, 6–0
1966 U.S. National Championships (4) Erba Stati Uniti Nancy Richey 6–3, 6–1

Finali perse (5)[modifica | modifica wikitesto]

Anno Torneo Superficie Avversaria in Finale Punteggio
1960 U.S. National Championships Erba Stati Uniti Darlene Hard 6–4, 10–12, 6–4
1964 Internazionali di Francia Terra battuta Australia Margaret Court 5–7, 6–1, 6–2
1965 Australian Championships Erba Australia Margaret Court 5–7, 6–4, 5–2, rit.
1965 Wimbledon Erba Australia Margaret Court 6–4, 7–5
1966 Wimbledon (2) Erba Stati Uniti Billie Jean King 6–3, 3–6, 6–1

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]