Kitty McKane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kitty McKane
Kathleen McKane 1925.jpg
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Hall of fame  (1978)
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking 2ª (1923, 1924, 1926)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros F (1923, 1925)
Regno Unito Wimbledon V (1924, 1926)
Stati Uniti US Open F (1925)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici Bronzo (1920), Bronzo (1924)
Doppio1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros F (1925, 1926)
Regno Unito Wimbledon F (1922, 1924, 1936)
Stati Uniti US Open V (1923, 1927)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici Oro (1920), Argento (1924)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon V (1924, 1926)
Stati Uniti US Open V (1925)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici Argento (1920)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
 

Kathleen McKane Godfree, detta Kitty (Londra, 7 maggio 1896Londra, 19 giugno 1992), è stata una tennista britannica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vinse due volte il Torneo di Wimbledon (singolare femminile): nel 1924 sconfisse Helen Wills 4-6, 6-4, 6-4 e nel 1926 vinse Lilí de Álvarez con il punteggio di 6-2, 4-6, 6-3.

Vinse la medaglia d'oro ai Giochi della VII Olimpiade nel doppio in coppia con Margaret McNair, una medaglia d'argento nel doppio misto con Maxwell Woosnam e un bronzo nel singolo. Nelle olimpiadi successive vinse una medaglia d'argento nel doppio con Phyllis Covell e un bronzo nel singolo.

Nel 1925 giocò la finale dell'Open di Francia (singolare femminile) perdendo contro Suzanne Lenglen che la vinse con 6-1, 6-2. Nella sua carriera fu la numero 2 del tennis.[1]

Inoltre vinse diversi tornei di Badminton nel periodo 1920-1925.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biografia su International Tennis Hall of Fame Archiviato il 13 agosto 2010 in Internet Archive.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN81884281 · ISNI (EN0000 0000 5812 4189 · GND (DE137739052 · BNF (FRcb16775360j (data)