Charlotte Cooper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Charlotte Cooper
Charlotte Cooper.jpg
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking -
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon V (1895, 1896, 1899, 1901, 1908)
Stati Uniti US Open -
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici Oro (1900)
Doppio1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon F (1913)
Stati Uniti US Open -
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon -
Stati Uniti US Open -
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici Oro (1900)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
 

Charlotte Reinagle Cooper (Ealing, 22 settembre 1870Helensburgh, 10 ottobre 1966) è stata una tennista inglese, una delle prime tenniste della storia, vincitrice di cinque titoli individuali a Wimbledon e prima donna a ricevere una corona olimpica: le fu conferita nella edizione del 1900.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Da giovane fu membro dell'Ealing Lawn Tennis Club. Vinse il suo primo Torneo di Wimbledon nel 1895. Si riconfermò campionessa l'anno successivo e vinse il terzo titolo nel 1898.

Charlotte Cooper in campo

Soprannominata "Chattie", era una donna alta, snella ed elegante: sul campo indossava una gonna lunga fino alle caviglie, secondo la moda vittoriana dell'epoca. Allo stesso tempo era un'atleta potente. Divenne la prima donna campionessa olimpica della storia: alle Olimpiadi del 1900 a Parigi, le donne parteciparono ai Giochi per la prima volta. Charlotte Cooper vinse il torneo individuale di tennis, a cui aggiunse la vittoria nel doppio misto, in coppia con Reginald Doherty. Sarebbe inesatto parlare di ori olimpici, perché all'epoca non si usava ancora premiare i vincitori con le medaglie.

Si sposò il 12 gennaio 1901 con Alfred Sterry, anch'egli tennista. Il loro era un matrimonio insolito per l'epoca: la sposa era una "zitella" di trentun anni (allora ritenuta un'età molto avanzata per sposarsi) e lo sposo era più giovane di lei di sei anni. Quello stesso anno Charlotte Cooper-Sterry vinse il suo quarto titolo a Wimbledon.

Per qualche anno si dedicò alla famiglia, ma ritornò poi all'agonismo, vincendo a Wimbledon per la quinta volta nel 1908, all'età di 37 anni e 282 giorni, un record anagrafico che non è stato ancora battuto. Nel 1912, a 41 anni, era ancora una delle tenniste migliori in circolazione, al punto da arrivare alla finale di Wimbledon, dove fu però sconfitta da Ethel Larcombe.

Continuò a giocare a tennis a livello agonistico fino ad oltre i cinquant'anni. Suo marito divenne il presidente della Lawn Tennis Association, e la figlia Gwen, anche lei tennista come i genitori, giocò nella squadra britannica nella Wightman Cup.

Morì nel 1966, all'età di novantasei anni.

Finali del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Anno Torneo Avversario in finale Punteggio
1895 Torneo di Wimbledon Regno Unito Helen Jackson 7-5, 8-6
1896 Torneo di Wimbledon (2) Regno Unito Alice Simpson Pickering 6-2, 6-3
1898 Torneo di Wimbledon (3) Regno Unito Louisa Martin 6-4, 6-4
1901 Torneo di Wimbledon (4) Regno Unito Blanche Bingley Hillyard 6-2, 6-2
1908 Torneo di Wimbledon (5) Regno Unito Agnes Morton 6-4, 6-4

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]