Angela Mortimer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angela Mortimer
Nome Angela Florence Margaret Mortimer
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Tennis Tennis pictogram.svg
Ritirato 1968
Hall of fame  (1993)
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking 1° (1961)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open V (1958)
Francia Roland Garros V (1955)
Regno Unito Wimbledon V (1961)
Stati Uniti US Open SF (1961)
Doppio1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open F (1958)
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon V (1955)
Stati Uniti US Open -
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open F (1958)
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon -
Stati Uniti US Open -
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
 

Margaret Mortimer (Plymouth, 21 aprile 1932) è un'ex tennista britannica.

È conosciuta anche con il nome di Angela Mortimer Barrett a seguito del matrimonio con John Barrett, ex tennista e commentatore sportivo[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1955 vinse l'Open di Francia (singolare femminile) battendo Dorothy Knode con 2-6, 7-5, 10-8, perse quello successivo in finale contro Althea Gibson.

Nel 1958 vinse l'Australian Open (singolare femminile) sconfiggendo Lorraine Coghlan con 6-3, 6-4 mentre perse la finale giocata in doppio con Lorraine Coghlan.

Nel 1961 vinse il torneo di Wimbledon (singolare femminile) riuscendo ad avere la meglio su Christine Truman con 4-6, 6-4, 7-5, in precedenza nel 1958 perse la finale contro Althea Gibson e prima ancora nel 1955 vinse in coppia con Anne Shilcock il doppio femminile. Visse a Londra.[2] Per quanto riguarda il suo rank fu fra le prime dieci dal 1953 al 1956 e dal 1958 al 1962, arrivando ad essere la numero uno nel 1961[3].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) John Barrett Bio
  2. ^ Biografia su ITF tennis
  3. ^ Collins, Bud (2008). The Bud Collins History of Tennis: An Authoritative Encyclopedia and Record Book. New York, N.Y: New Chapter Press. pp. 695, 703. ISBN 0-942257-41-3.
  4. ^ Biografia su International Tennis Hall of Fame

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN160953600