Mihaela Buzărnescu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mihaela Buzărnescu
Buzarnescu RG19 (12) (48199368726).jpg
Mihaela Buzărnescu nel 2019
Nazionalità Romania Romania
Altezza 175 cm
Peso 59 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 418 – 240 (63,53%)
Titoli vinti 1 WTA, 22 ITF
Miglior ranking 20ª (6 agosto 2018)
Ranking attuale 103ª (23 settembre 2019)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (2018, 2019)
Francia Roland Garros 4T (2018)
Regno Unito Wimbledon 3T (2018)
Stati Uniti US Open 1T (2017, 2019)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 314 – 176 (64,08%)
Titoli vinti 1 WTA, 34 ITF
Miglior ranking 24ª (22 ottobre 2018)
Ranking attuale 98ª (23 settembre 2019)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2019)
Francia Roland Garros QF (2018)
Regno Unito Wimbledon QF (2018)
Stati Uniti US Open
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte 1 – 3 (25,00%)
Titoli vinti 0 WTA
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (2019)
Francia Roland Garros 1T (2018, 2019)
Regno Unito Wimbledon 2T (2018)
Stati Uniti US Open
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 23 settembre 2019

Mihaela Buzărnescu (Bucarest, 4 maggio 1988) è una tennista rumena.

Nel corso della sua carriera si è aggiudicata un torneo WTA, il Premier di San Jose 2018. Inoltre, ha raggiunto altre due finali International, entrambre nello stesso anno. In seguito alla vittoria del suo primo titolo, si è spinta fino alla 20a posizione del ranking mondiale, suo attuale best ranking. Le vanno accreditate anche le vittorie di 22 titoli ITF. Nei tornei del Grande Slam, vanta un quarto turno nell'Open di Francia 2018. In campo, le sue vittorie più significative, sono state contro la n° 6 del ranking Jeļena Ostapenko e la n° 4 Elina Svitolina.

Valida doppista, vanta un titolo WTA, il torneo International di Strasburgo 2018, insieme ad altre tre finali nella medesima stagione, tra cui la più prestigiosa ad Eastbourne. Nella classifica mondiale, si è spinta fino alla 24a posizione il 22 ottobre 2018. Si è aggiudicata anche 34 titoli ITF.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

2004-2005[modifica | modifica wikitesto]

La sua carriera da professionista inizia nel 2004 e dopo aver raggiunto la semifinale nel doppio al torneo ITF di Bucarest, ad inizio giugno vince subito il suo primo titolo ITF nel doppio a Costanza in coppia con Gabriela Niculescu. La settimana successiva, oltre ad aver vinto il titolo nel doppio, al torneo di Pitești vince il titolo nel singolare contro Liana-Gabriela Balaci per 6-3, 7-6(4) e nuovamente la settimana dopo vince il torneo ITF di Brasov nel singolare. L'unico risultato di spicco del 2005 lo ottiene al torneo ITF di Mumbai 1, dove arriva in finale nel doppio con l'indiana Sanaa Bhambri.

2006-2007[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver partecipato alla Fed Cup per la Romania contro la Svezia, a maggio vince il suo terzo titolo ITF nel singolare al torneo di La Palma, battendo in finale Nadija Pavic per 6-3, 6(4)-7, 6-3. Nel mese di luglio arriva in finale al torneo di Båstad nel doppio con la connazionale Magdalena Mihalache e nel mese di agosto perde anche la finale al torneo di Mosca in coppia con Evgenija Rodina. Vince infine l''US Open - Doppio ragazze in coppia con Ioana Raluca Olaru battendo in finale Sharon Fichman e Anastasija Pavljučenkova; nel singolare con il punteggio di 5-7, 2-6 perde contro Sharon Fichman al terzo turno.

Il 2007 inizia con la sconfitta in finale nel doppio al torneo di Spalato in coppia con la romena Antonia-Xenia Tout, ma la settimana dopo al torneo di Lesina vince il titolo in coppia con Magdalena Kiszczynksa. A fine aprile si arrende in finale nel doppio al torneo di Brazza in coppia con Nadja Roma. L'anno prosegue con il torneo ITF di Rabat dove vince il titolo nel doppio con Melanie Klaffner, mentre nel singolare perde in finale con Yuliya Kalabina. In seguito partecipa per la prima volta alle qualificazioni di un torneo WTA nel singolare, quello di Fes, ma perde subito al primo turno; nel doppio invece debutta nel circuito WTA. All'Istanbul Cup in coppia con Kacjaryna Dzehalevič si ferma ai quarti di finale. Ad agosto raggiunge un'ennesima finale nel doppio al torneo di Bucarest con Monica Niculescu, ma si ritirano ancora prima di giocare. Dopo due settimane arriva in finale anche al torneo di Penza con Veronika Kapshay. Finalmente la vittoria arriva al torneo di Sofia con Magdalena Kiszczynksa e si ripete al torneo di Batumi con Vojislava Lukić.

2008[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 partecipa al torneo Wta di Strasburgo nel doppio ma perde subito al primo turno; nel singolare non passa invece le qualificazioni. La settimana dopo si riscatta e vince il titolo nel doppio e nel singolare al torneo ITF di Pitesti. Lo stesso avviene al torneo di Bucarest dove batte in finale nel singolare Federica di Sarra, mentre nel doppio vince con Laura-Ioana Paar. Ad inizio luglio raggiunge la finale al torneo di Toruń con Anastasija Pivovarova, mentre la vittoria nel doppio arriva al torneo di Charkiv.

2009-2010[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver partecipato alla Fed Cup contro la Svezia, a giugno 2009 vince nuovamente nel doppio il torneo di Bucarest, in coppia con Elora Dabija. Ad ottobre ottiene la vittoria anche al torneo ITF di Adalia-Belek con Katerina Vankova. A fine anno vince anche il torneo di Le Havre in coppia con Marina Melnikova e il torneo di Cairo in coppia con Laura Thorpe.

Il 2010 inizia con la sconfitta in finale sia nel singolare che nel doppio al torneo di Adalia. La settimana dopo si riscatta e vince il successivo torneo ITF di Adalia nel doppio e non si ferma più vincendo anche il torneo ITF di Vic con Cristina Madalina Stancu. Ad agosto sbanca al torneo ITF di Onești vincendo entrambi i titoli (singolare e doppio). Al successivo torneo di Bucarest, perde in finale nel singolare contro Ingrid-Alexandra Radu, mentre nel doppio vince ancora. Nel singolare si riscatta al torneo di Balș dove batte in finale Alexandra Cadanțu, mentre il 18º titolo ITF nel doppio arriva al torneo di Podgorica con Irina-Camelia Begu. A fine anno perde in finale al torneo di Kharkiv con Marina Shamayko e perde in finale nel singolare al torneo di Dubai.

2011-2012[modifica | modifica wikitesto]

Mihaela Buzarnescu nel 2012

Quest'anno inizia con la vittoria nel doppio al torneo ITF di Wiesbaden con Karolina Wlodarczak. Al successivo torneo di Smirne perde in finale nel doppio ma vince nel singolare contro Naomi Broady. A giugno vince il torneo di Firenze nel doppio con Zuzana Zlochová, mentre a luglio vince il torneo di Craiova nel singolare e nel doppio arriva in finale con Elena Bogdan. Al successivo torneo di Zwevegem vince il singolare, mentre al torneo di Samsun vince il titolo nel doppio con Tadeja Majerič. Ad agosto partecipa alle qualificazioni dello US Open ma si arrende al terzo turno di qualificazione a Marina Eraković. Il 22º titolo ITF nel doppio arriva al torneo di Saransk e la settimana dopo arriva in finale al torneo ITF di Zagabria. A fine anno vince il titolo nel doppio al torneo ITF di Telavi con Elena Bogdan.

Il 2012 inizia con le qualificazioni agli Australian Open nel singolare ma si ferma al secondo turno di qualificazione. Dopo aver partecipato alla Fed Cup per la Romania, arriva in finale al torneo ITF di Surprise nel doppio con Valeria Solovieva. Al Roland Garros si ferma al 2º turno di qualificazione e così anche al torneo di Wimbledon. Ritorna a vincere nel doppio al torneo ITF di Zwevegem con Nicola Geuer. All'ultimo slam, gli US Open, si ferma subito al primo turno di qualificazione. A settembre, in coppia con Timea Bacsinsky vince il torneo ITF di Mont-de-Marsan.

2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

Mihaela Buzarnescu nel 2015

Dopo 2 anni di stop, nel settembre 2014, ritorna a giocare al torneo ITF di Bucarest e batte in finale Simona Ionescu.

Nel 2015 vince il torneo ITF di El Kantaoui nel singolare e raggiunge la finale nel doppio con Olena Kyrpot. La settimana successiva sbanca il successivo torneo di El Kantaoui vincendo sia nel doppio che nel singolare. A fine aprile, in coppia con Irina Maria Bara, vince il torneo ITF di Santa Margherita di Pula. A metà luglio partecipa al torneo WTA di Bucarest nel doppio ma perde subito al primo turno. La 14° vittoria nel singolare ITF arriva al torneo di Middelkerke. Tenta nuovamente la qualificazione agli US Open ma perde al primo turno di qualificazione. A fine anno vince nel doppio il torneo di Saguenay con Justyna Jegiołka, mentre al torneo di Zawada, vince il titolo nel doppio e perde in finale nel singolare. A dicembre chiude l'anno vincendo il torneo del Cairo.

2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

Mihaela Buzarnescu nel 2017

Ad inizio 2016 partecipa al torneo WTA di Rio, dove si ferma al primo turno nel doppio; al torneo ITF di Mamaia raggiunge la finale nel doppio con Irina Maria Bara. La stessa cosa avviene anche al torneo di Bucha con Alexandra Perper. La vittoria arriva al torneo di Saguenay con Elena Bogdan e anche la settimana successiva al torneo di Tampico con Elise Mertens. A fine anno raggiunge la finale al torneo ITF di Waco, con Renata Zarazua.

Il 2017 inizia con le qualificazioni agli Australian Open, dove perde al 2º turno da Olivia Rogowska. La prima vittoria nel doppio arriva a maggio al torneo ITF di Dunakeszi con Irina Maria Bara, nel singolare vince il torneo ITF di Hodmezovasarhely e si ripete la settimana successiva a Smirne. A Wimbledon si ferma al 2º turno di qualificazione ma poi si aggiudica nel singolare il torneo ITF di Getxo e anche il torneo di Versmold. Al torneo di Praga raggiunge la finale nel doppio con Alena Fomina e la stessa cosa si ripete al torneo di Woking, dove perde la finale anche nel singolare. A settembre si qualifica per la prima volta ad uno slam, infatti accede al tabellone principale agli US Open, dove però si arrende subito a Caroline Wozniacki. In seguito sbanca il torneo di Biarritz vince il titolo sia nel doppio che nel singolare, mentre si ferma in finale nel doppio al torneo di Saint Malo. Al torneo WTA di Linz raggiunge la semifinale sia nel doppio che nel singolare, mentre al torneo ITF di Poitiers vince nel singolare e perde in finale nel doppio. Manca il titolo in finale al torneo di Tokyo, ma poi si aggiudica il titolo al torneo di Toyota. In chiusura di anno vince il suo 34º titolo ITF nel doppio a Dubai.

2018: primo ottavo di finale Slam e Top 20 in singolare; due quarti di finale Slam e Top 30 in doppio[modifica | modifica wikitesto]

Mihaela Buzarnescu al Roland Garros 2018

Nel 2018 a Shenzhen esce di scena per mano di Marija Šarapova che la batte per 3-6 0-6; mentre nel doppio fa coppia con Irina Maria Bara, con la quale arriva ai quarti.

Centra la sua prima finale WTA al torneo International di Hobart nella quale si arrende solo a Elise Mertens per 1-6 6-4 3-6 dopo aver sconfitto in ordine dal primo turno: Alizé Cornet per 6-2 6-4, Anna-Lena Friedsam per 7-5 6-4, Alison Riske 7-6(5) 6-1 e Lesja Curenko per 6-2 6-2. Nel doppio, invece, si ferma al primo turno in coppia con María Irigoyen.

Partecipa agli Australian Open dove viene sconfitta dalla futura campionessa e futura n° 1 Caroline Wozniacki. Anche nel doppio esce al primo turno, nuovamente in coppia con María Irigoyen. Centra una semifinale nell'ITF USA 04A delle Midland dove perde contro Madison Brengle; mentre nel doppio arriva ai quarti di finale in coppia con Irina Maria Bara. Migliora il suo best ranking spingendosi fino alla posizione n° 39, grazie al terzo turno nel torneo Qatar Total Open. Torneo nel quale è riuscita a battere per 6-1 6-3 la n° 6 del ranking, Jeļena Ostapenko, arrivando così al terzo turno per poi perdere con un doppio 6-2 da Julia Görges. In Ungheria riceve un bye nel primo turno, nel secondo supera Lara Arruabarrena Vecino per 7-6(5) 6-1, per poi perdere a sorpresa contro Alison Van Uytvanck in un match a senso unico (1-6 0-6). In doppio, in coppia con Irina Maria Bara, arriva fino alla semifinale perdendo nel terzo set per 5-10. Agli Indian wells viene estromessa subito al primo turno da Jennifer Brady per 6-3 4-6 2-6. A Miami viene eliminata al primo turno da Kirsten Flipkens per 2-6 3-6. Si presenta come testa di serie n° 15 a Charleston; approfitta del ritiro di Vera Lapko su un punteggio di 6-4 per la rumena, per poi perdere contro Sara Errani per 6-3 6(5)-7 2-6. In coppia con Heather Watson arriva fino in semifinale. In Svizzera viene estromessa dalla futura finalista Aryna Sabalenka per 7-5 3-6 2-6.

A Praga si presenta come testa di serie n° 7 e supera in ordine: Beatriz Haddad Maia per 6-1 7-5, Antonia Lottner per 6-0 7-6(7), Kristýna Plíšková per 6-2 6-3 e Camila Giorgi per 4-6 6-3 7-5, raggiungendo così la sua seconda finale WTA in carriera. In finale affronta la testa di serie n° 2 Petra Kvitová dalla quale viene sconfitta con un risultato di 6-4 2-6 3-6. Anche in doppio raggiunge la finale in coppia con Lidzija Marozava senza riuscire a vincere.

A Madrid viene sconfitta al primo turno da Marija Šarapova per 4-6 1-6. A Roma non fa meglio venendo sconfitta nuovamente al primo turno da Zhang Shuai per 3-6 6(2)-7.

Nel torneo di Strasburgo si spinge fino alla semifinale dove viene fermata da Dominika Cibulková con il risultato di 6-2 6(5)-7 1-6. In coppia con Raluca Olaru vince il suo primo torneo WTA in carriera con un risultato di 7-5 7-5 contro la coppia Rodionova/Kičenok.

Prende parte per la terza volta in carriera ad uno Slam, il Roland Garros, da 31° testa di serie. Supera nel primo turno con un doppio 6-3 Vania King; successivamente elimina senza particolari problemi Rebecca Peterson per 6-1 6-2 ed estromette la n° 4 del ranking mondiale e in corsa per la 1ª posizione, Elina Svitolina, per 6-3 7-5. Perde negli ottavi di finale contro Madison Keys per 1-6 4-6. Grazie a questo risultato arriva alla posizione n°30 del ranking. In doppio raggiunge per la prima volta i quarti di finale in uno Slam in coppia con la connazionale Irina Maria Bara. In doppio misto, insieme ad Henri Kontinen, si ferma al primo turno venendo sconfitta nel super tie-break per 9-11.

Mihaela Buzarnescu a Wimbledon 2018

Si presenta al Nottingham Open, come 5a testa di serie, dove arriva fino ai quarti di finale superando: Verónica Cepede Royg per 6-2 3-6 7-6(5) e Irina Falconi per 6-3 5-7 6-3; è costretta ad arrendersi a Naomi Ōsaka per 4-6 1-6. In coppia con Heather Watson arriva fino in finale dove vengono sconfitte. Raggiunge la semifinale a Birmingham battendo in ordine: Tímea Babos per 6-3 4-6 6-0; Petra Martić per 4-6 6-3 6-2 e Elina Svitolina, n° 2 del seeding, per 6-3 6-2; perde contro Petra Kvitová per 3-6 2-6. A Eastbourne si ferma ai quarti di finale per mano di Jeļena Ostapenko che la batte nettamente con un risultato di 6-1 6-2. In coppia con Irina-Camelia Begu raggiunge invece la finale nel doppio. Migliora ulteriormente il suo best ranking entrando a far parte della Top 30, precisamente alla 28a posizione. Prende parte a Wimbledon entrando direttamente nel tabellone principale come 29a testa di serie. Sui campi londinesi raggiunge il terzo turno estromettendo Aryna Sabalenka per 6(3)-7 6-1 6-4 e Katie Swan per 6-0 6-3; viene sconfitta in rimonta da Karolína Plíšková con il risultato di 6-3 6(3)-7 1-6. Fa meglio in doppio dove, insieme alla connazionale Irina-Camelia Begu, raggiunge i quarti di finale dove vengo eliminate in rimonta. In coppia con Marcin Matkowski nel doppio misto non va oltre il secondo turno. Nel torneo di casa a Bucarest elimina in ordine: Danka Kovinić per 6-2 6-4, Tamara Zidanšek per 6-3 7-5 e Wang Yafan per 7-6(4) 6-3. Viene fermata da Petra Martić in semifinale con un doppio 4-6. Anche in doppio, in coppia con la connazionale Raluca Olaru, raggiunge la semifinale senza andare oltre.

Prende parte al torneo californiano di San Jose raggiungendo la terza finale della stagione. Qui prevale su Sachia Vickery per 6-3 4-6 6-3, Amanda Anisimova per 7-5 2-6 6-1, Alja Tomljanović per 6-1 7-5 ed Elise Mertens per 4-6 6-3 6-1. ln finale affronta Maria Sakkarī battendola nettamente con il risultato di 6-1 6-0. In coppia con Heather Watson viene estromessa in semifinale nel super tie-break per 8-10 dalle sorelle Kičenok. Al termine del torneo supera le 300 vittorie in doppio e le 400 vittorie in singolare. Inoltre, grazie alla vittoria, entra per la prima volta nella top 20, precisamente al 20º posto del ranking mondiale.

Nel torneo di Montreal supera al primo turno Wang Qiang per 6-2 7-5. Nel secondo turno è vittima di un infortunio, slogatura della caviglia, che la vede uscire in lacrime e sulla sedia a rotelle sul punteggio di 3-6 7-6(5) 3-4 in favore della n° 5 del mondo, Elina Svitolina[1]. A causa dell'infortunio non prende parte all'ultimo Slam della stagione, l'US Open. È anche costretta ad uscire dalle Top 20, perdendo una posizione (21a).

A fine anno non va oltre il primo turno al torneo di Pechino e al torneo di Mosca. Partecipa al WTA Elite Trophy nel doppio e raggiunge al semifinale nel doppio al torneo WTA 125K Series di Limoges.

2019: crollo oltre la Top 100[modifica | modifica wikitesto]

L'anno inizia con due primi turni ai tornei di Brisbane e Hobart; agli Australian Open si ferma al primo turno nel singolare, perdendo da Venus Williams per 7-6(3), 6(3)-7, 2-6, nel doppio con Irina-Camelia Begu si ferma al 2º turno, mentre nel doppio misto con Oliver Marach si ferma al 1º turno. Dopo aver partecipato alla Fed Cup contro la Repubblica Ceca, al torneo di Doha perde al primo turno contro Sofia Kenin. Ad Acapulco batte Daria Gavrilova, ma perde al secondo turno da Bianca Andreescu. Ai tornei di Indian Wells e Miami riceve un bye al primo turno ma poi perde entrambe le volte al secondo turno, rispettivamente per mano della Gavrilova (2-6 2-6) e Alizé Cornet (6-7 1-6).

Al torneo di Charleston raggiunge il terzo turno ma viene sconfitta da Caroline Wozniacki per 6-4, 3-6, 6-3; precedentemente si era imposta su Magdalena Fręch per 6-1 4-6 7-5 e su Lauren Davis per 6-3 6-2. Nel torneo di Istanbul si sbarazza di Julia Glushko con un doppio 6-4, prima di subire una rimonta da parte della russa Margarita Gasparjan (6-1 4-6 5-7). Non fa meglio al torneo di Praga, dove viene estromessa in due sets già all'esordio da Svetlana Kuznecova. Sulla terra rossa di Madrid, Roma e Parigi non ottiene notevoli risultati. Infatti, in Spagna, dopo aver estromesso con facilità Ajla Tomljanović, cede ad Anastasija Sevastova per 3-6 4-6; in Italia usufruisce di due ritiri, rispettivamente di Jeļena Ostapenko sul punteggio di 6-2 5-4 per la romena e di Julia Görges su 6-4 3-6 4-4, successivamente soccomebe a Naomi Ōsaka (n° 1 del raking). Nello Slam francese partecipa in tutte e tre le categorie, uscendo di scena al primo turno.

Inaugura la stagione sull'erba rimediando una sconfitta all'esordio a Birmingham contro Karolína Plíšková, numero tre del mondo. Non fa meglio ad Eastbourne, dove subisce la vendetta della Ostapenko. Tuttavia, in coppia con Anna-Lena Friedsam, raggiunge la semifinale. A Wimbledon estromette con un doppio 6-4 Jessica Pegula, prima di perdere contro la futura campionessa e connazionale, Simona Halep, per 3-6 6-4 2-6.

Si presenta nel torneo di Losanna, non riuscendo ad andare oltre al secondo turno, rimontata da Fiona Ferro (6-1 62-7 5-7). Disputa il torneo di Stanford come campionessa in carica, ma perde nettamente al primo contro Dar'ja Kasatkina. Di conseguenza, perde quasi settanta posizioni in classifica, scivolando dal 58º posto al 127°.

In preparazione allo US Open, gioca a Toronto, Cincinnati e al Bronx Open. Nel primo torneo, supera Carson Branstine per 7-6 6-3, prima di venire fermata da Misaki Doi (6-7 5-7). In seguito, viene sconfitta all'esordio dalla Pegula (3-6 6-7), mentre a New York supera in rimonta Laura Siegemund per 3-6 6-0 6-4, per poi cedere a sua volta in rimonta ad Anna Blinkova (6-1 3-6 3-6). Nell'ultimo Slam della stagione, ripete il primo turno del 2017, dove perde contro Andrea Petković.

Inizia lo swing asiatico partecipando ad un torneo ITF a Hiroshima. Qui, si spinge fino in semifinale sbarazzandosi di Viktorija Tomova per 6-1 6-4, Kurumi Nara per 7-61 7-5 e nuovamente di Alison Van Uytvanck per 6-4 7-5; viene poi fermata da Nao Hibino, che ha la meglio per 4-6 6-0 6-3. Nell'International di Seoul viene sconfitta in due sets all'esordio da Priscilla Hon, mentre è costretta al ritiro a Tashkent nelle qualificazioni contro la connazionale Jaqueline Cristian.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016 ha completato gli studi presso l'università di Bucarest laureandosi in scienze motorie: aveva deciso di iscriversi durante il lungo stop dovuto all'infortunio al ginocchio per poter avere altre scelte nella vita oltre al tennis.

Statistiche WTA[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Finals (0)
WTA Elite Trophy (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (1)
International (0)
WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 5 agosto 2018 Stati Uniti Mubadala Silicon Valley Classic, San Jose Cemento Grecia Maria Sakkarī 6-1, 6-0

Sconfitte (2)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Argenti Olimpici (0)
WTA Finals (0)
WTA Elite Trophy (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (2)
WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 13 gennaio 2018 Australia Hobart International, Hobart Cemento Belgio Elise Mertens 1-6, 6-4, 3-6
2. 5 maggio 2018 Rep. Ceca J&T Banka Prague Open, Praga Terra rossa Rep. Ceca Petra Kvitová 6-4, 2-6, 3-6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (1)
WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 26 maggio 2018 Francia Internationaux de Strasbourg, Strasburgo Terra rossa Romania Raluca Olaru Ucraina Nadežda Kičenok
Australia Anastasija Rodionova
7-5, 7-5

Sconfitte (3)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Argenti Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (1)
International (2)
WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 4 maggio 2018 Rep. Ceca J&T Banka Prague Open, Praga Terra rossa Bielorussia Lidzija Marozava Stati Uniti Nicole Melichar
Rep. Ceca Květa Peschke
4-6, 2-6
2. 17 giugno 2018 Regno Unito Nature Valley Open, Nottingham Erba Regno Unito Heather Watson Polonia Alicja Rosolska
Stati Uniti Abigail Spears
3-6, 6(5)-7
3. 30 giugno 2018 Regno Unito Nature Valley International, Eastbourne Erba Romania Irina-Camelia Begu Canada Gabriela Dabrowski
Cina Xu Yifan
3-6, 5-7

Statistiche ITF[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (22)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo $100.000 (1)
Torneo $80.000 (1)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (4)
Torneo $50.000 (0)
Torneo $25.000 (7)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (9)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 13 giugno 2004 Romania GDF Suez Trofeul Ilie Nastase, Pitesti Terra rossa Romania Liana-Gabriela Balaci 6-3, 7-6(4)
2. 20 giugno 2004 Romania Manurom Nastase Trophy, Brasov Terra rossa Argentina Andrea Benitez 6-3, 7-5
3. 27 maggio 2006 Spagna Open Isla Bonita, La Palma Cemento Croazia Nadja Pavic 6-3, 6(4)-7, 6-3
4. 8 giugno 2008 Romania GDF Suez Trofeul Ilie Nastase, Pitesti Terra rossa Ungheria Palma Kiraly 6-0, 6-3
5. 22 giugno 2008 Romania Trofeul Distrigaz Sud, Bucarest Terra rossa Italia Federica di Sarra 6-2, 6-2
6. 15 agosto 2010 Romania Trofeul Municipiului Onesti, Onești Terra rossa Romania Ionela-Andreea Iova 6-0, 6-1
7. 5 settembre 2010 Romania ITF Women's Instirig Cup, Balș Terra rossa Romania Alexandra Cadantu 6-3, 6-2
8. 21 maggio 2011 Turchia Kulturpark Cup, Smirne Cemento Regno Unito Naomi Broady 7-5, 6-4
9. 10 luglio 2011 Romania Trofeul Popeci, Craiova Terra rossa Italia Annalisa Bona 6-2, 3-6, 6-4
10. 17 luglio 2011 Belgio Zwevegem Ladies Open, Zwevegem Terra rossa Paesi Bassi Bibiane Schoofs 3-6, 6-2, 6-4
11. 14 settembre 2014 Romania ITF Women's Circuit Bucharest, Bucarest Terra rossa Romania Simona Ionescu 6-3, 2-6, 6-1
12. 5 aprile 2015 Tunisia ITF Women's Circuit Port El Kantaoui, El Kantaoui Cemento Francia Lou Brouleau 6-0, 6-1
13. 12 aprile 2015 Tunisia ITF Women's Circuit Port El Kantaoui, El Kantaoui Cemento Slovenia Natalija Sipek 6-1, 6-0
14. 16 agosto 2015 Belgio Middelkerke Ladies Open, Middelkerke Cemento Francia Oceane Dodin 6-1, 6-1
15. 13 dicembre 2015 Egitto ITF Women's Circuit Il Cairo, Il Cairo Terra rossa Russia Valentyna Ivakhnenko 6-0, 6-3
16. 18 giugno 2017 Ungheria XIXO Ladies Open Hodmezovasarhely, Hodmezovasarhely Terra rossa Montenegro Danka Kovinic 6-2, 6-1
17. 24 giugno 2017 Turchia Teb Kulturpark Cup, Smirne Cemento Giappone Eri Hozumi 6-1, 6-0
18. 9 luglio 2017 Spagna ITF Women's Circuit Getxo, Getxo Terra rossa Messico Renata Zarazua 6-2, 6-2
19. 16 luglio 2017 Germania Reinert Open, Versmold Terra rossa Austria Barbara Haas 6-0, 6-2
20. 17 settembre 2017 Francia Engle Open de Biarritz, Biarritz Terra rossa Svizzera Patty Schnyder 6-4, 6-3
21. 29 ottobre 2017 Francia Internationaux Féminins de la Vienne, Poitiers Cemento (i) Belgio Alison Van Uytvanck 6-4, 6-2
22. 19 novembre 2017 Giappone Dunlop World Challenge, Toyota Sintetico (i) Slovenia Tamara Zidansek 6-0, 6-1

Sconfitte (7)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo $100.000 (1)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $50.000 (0)
Torneo $25.000 (2)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (4)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 12 maggio 2007 Marocco ITF Women's Circuit Rabat, Rabat Terra rossa Russia Yuliya Kalabina 1-6, 1-6
2. 28 marzo 2010 Turchia GD Tennis Cup 4, Adalia Terra rossa Ucraina Valentyna Ivakhnenko 3-6, 0-6
3. 22 agosto 2010 Romania ITF Women's Circuit Bucharest 3, Bucarest Terra rossa Romania Ingrid-Alexandra Radu 5-7, 6-1, 3-6
4. 11 dicembre 2010 Emirati Arabi Uniti Al Habtoor Future Challenge, Dubai Cemento Russia Marta Sirotkina 0-6, 0-6
5. 22 novembre 2015 Polonia Hart Open, Zawada Sintetico (i) Serbia Ivana Jorovic 2-6, 2-6
6. 5 agosto 2017 Regno Unito AEGON Pro Series Foxhills, Woking Cemento Italia Jasmine Paolini 4-6, 6-1, 4-6
7. 12 novembre 2017 Giappone Ando Securities Open, Tokyo Cemento Cina Zhang Shuai 4-6, 0-6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (34)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo $100.000 (1)
Torneo $80.000 (1)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $50.000 (5)
Torneo $25.000 (11)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (16)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 05 giugno 2004 Romania Nastase Trophy, Costanza Terra rossa Romania Gabriela Niculescu Romania Bianca-Ioana Bonifatè
Romania Diana-Andreea Gae
6-4, 6-3
2. 12 giugno 2004 Romania GDF Suez Trofeul Ilie Nastase, Pitesti Terra rossa Romania Gabriela Niculescu Argentina Andrea Benitez
Uruguay Estefania Craciun
6-4, 6-4
3. 20 aprile 2007 Croazia Gariful Hvar Open, Lesina Terra rossa Polonia Magdalena Kiszczynksa Francia Emilie Bacquet
Serbia Karolina Jovanovic
6-4, 6-2
4. 12 maggio 2007 Marocco ITF Women's Circuit Rabat, Rabat Terra rossa Austria Melanie Klaffner Italia Silvia Disderi
Algeria Samia Medjahdi
6-1, 6-4
5. 13 settembre 2007 Bulgaria Allianz Cup, Sofia Terra rossa Polonia Magdalena Kiszczynksa Brasile Joana Cortez
Brasile Teliana Pereira
6-4, 6(2)-7, [10-4]
6. 30 settembre 2007 Georgia Batumi Open, Batumi Cemento Serbia Vojislava Lukic Russia Vasilisa Davydova
Russia Marina Shamayko
6-2, 6-4
7. 08 giugno 2008 Romania GDF Suez Trofeul Ilie Nastase, Pitesti Terra rossa Romania Laura-Ioana Paar Romania Simona-Iulia Matei
Italia Valentina Sulpizio
7-5, 3-6, [10-2]
8. 22 giugno 2008 Romania Trofeul Distrigaz Sud, Bucarest Terra rossa Romania Laura-Ioana Paar Italia Benedetta Davato
Italia Valentina Sulpizio
6-4, 4-6, [10-6]
9. 26 luglio 2008 Ucraina Kharkiv Ladies Cup, Charkiv Terra rossa Georgia Oksana Kalashnikova Ucraina Kristina Antoniychuk
Ucraina Lesia Tsurenko
6-1, 6-4
10. 12 giugno 2009 Romania GDF Suez Trofeul Ilie Nastase, Bucarest Terra rossa Romania Elora Dabija Romania Laura-Ioana Paar
Romania Ioana Gaspar
1-6, 7-5, [10-5]
11. 11 ottobre 2009 Turchia GD Tennis Academy Cup, Adalia-Belek Terra rossa Rep. Ceca Katerina Vankova Portogallo Magali De Lattre
Marocco Fatima El Allami
6-1, 6-1
12. 15 novembre 2009 Francia Open du Havre, Le Havre Terra rossa (i) Russia Marina Melnikova Francia Amandine Hesse
Francia Alize Lim
6-2, 7-6(4)
13. 22 novembre 2009 Egitto ITF Women's Circuit Cairo, Il Cairo Terra rossa Francia Laura Thorpe Oman Fatma Al Nabhani
Russia Galina Fokina
6-4, 6-0
14. 4 aprile 2010 Turchia GD Tennis Cup 5, Adalia Terra rossa Bulgaria Dalia Zafirova Rep. Ceca Veronika Chvojkova
Rep. Ceca Martina Kubicikova
7-6(1), 7-5
15. 2 maggio 2010 Spagna Torneo Club Tennis Vic, Vic Terra rossa Romania Cristina-Madalina Stancu Polonia Olga Brozda
Polonia Barbara Subaszkiewicz
7-5, 3-6, [10-7]
16. 15 agosto 2010 Romania Trofeul Municipiului Onesti, Onești Terra rossa Romania Laura-Ioana Paar Romania Camelia-Elena Hristea
Bulgaria Biljana Pawlowa-Dimitrova
7-6(7), 6-2
17. 22 agosto 2010 Romania ITF Women's Circuit Bucharest 3, Bucarest Terra rossa Romania Laura-Ioana Paar Romania Diana Enache
Romania Camelia-Elena Hristea
6-1, 6-3
18. 19 settembre 2010 Montenegro Royal Cup, Podgorica Terra rossa Romania Irina-Camelia Begu Russia Valeria Solovieva
Ucraina Maryna Zanevska
5-7, 7-5, [12-10]
19. 8 maggio 2011 Germania Wiesbaden Tennis Open, Wiesbaden Terra rossa Australia Karolina Wlodarczak Germania Dejana Raickovic
Paesi Bassi Ghislaine Van Baal
6(4)-7, 6-3, [10-6]
20. 4 giugno 2011 Italia Città di Firenze, Firenze Terra rossa Slovacchia Zuzana Zlochova Italia Nicole Clerico
Italia Valentina Sulpizio
6-3, 6-4
21. 24 luglio 2011 Turchia Yesilyurt Tennis Cup, Samsun Cemento Slovenia Tadeja Majeric Turchia Cagla Buyukakcay
Turchia Pemra Ozgen
6-1, 6-4
22. 10 settembre 2011 Russia Saransk Cup, Saransk Terra rossa Serbia Teodora Mircic Rep. Ceca Eva Hrdinova
Ucraina Veronika Kapshay
6-3, 6-1
23. 2 ottobre 2011 Georgia Telavi Open, Telavi Terra rossa Romania Elena Bogdan Georgia Ekaterine Gorgodze
Italia Anastasia Grymalska
1-6, 6-1, [10-3]
24. 15 luglio 2012 Belgio Zwevegem Ladies Open, Zwevegem Terra rossa Germania Nicola Geuer Paesi Bassi Kim Kilsdonk
Paesi Bassi Nicolette Van Uitert
7-6(5), 1-6, [10-4]
25. 14 settembre 2012 Francia Open Krys de Mont-de-Marsan, Mont-de-Marsan Terra rossa Svizzera Timea Bacsinzky Bulgaria Aleksandrina Naydenova
Brasile Teliana Pereira
6-4, 6-1
26. 12 aprile 2015 Tunisia ITF Women's Circuit Port El Kantaoui, El Kantaoui Cemento Ucraina Olena Kyrpot Irlanda Jenny Claffey
Liechtenstein Kathinka Von Deichmann
6-4, 6-2
27. 26 aprile 2015 Italia Forte Village International Tournament, Pula Terra rossa Romania Irina-Maria Bara Italia Corinna Dentoni
Italia Claudia Giovine
6-4, 6-2
28. 25 ottobre 2015 Canada Challenger Banque National de Saguenay, Saguenay Cemento (i) Polonia Justyna Jegiolka Canada Sharon Fichman
Stati Uniti Maria Sanchez
7-6(6), 4-6, [10-7]
29. 22 novembre 2015 Polonia Hart Open, Zawada Sintetico (i) Polonia Justyna Jegiolka Germania Kim-Alice Grajdek
Russia Katerina Yashina
6-2, 6-3
30. 23 ottobre 2016 Canada Challenger Banque National de Saguenay, Saguenay (2) Cemento (i) Romania Elena Bogdan Canada Bianca Andreescu
Canada Charlotte Robillard-Millette
6-4, 6(4)-7, [10-6]
31. 30 ottobre 2016 Messico Abierto Tampico, Tampico Cemento Belgio Elise Mertens Stati Uniti Usue Maitane Arconada
Regno Unito Kate Swan
6-0, 6-2
32. 12 maggio 2017 Ungheria Dunakeszi Ladies Open, Dunakeszi Terra rossa Romania Irina-Maria Bara Romania Daiana Negreanu
Romania Oana Georgeta Simion
1-6, 6-1, [10-3]
33. 17 settembre 2017 Francia Engle Open de Biarritz, Biarritz Terra rossa Romania Irina-Maria Bara Spagna Cristina Bucsa
Australia Isabelle Wallace
6-3, 6-1
34. 16 dicembre 2017 Emirati Arabi Uniti Al Habtoor Tennis Challenge, Dubai Cemento Russia Alena Fomina Paesi Bassi Lesley Kerkhove
Bielorussia Lidziya Marozava
6-4, 6-3

Sconfitte (22)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo $100.000 (1)
Torneo $80.000 (1)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (1)
Torneo $50.000 (3)
Torneo $25.000 (11)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (5)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 09 aprile 2005 India ITF Women's Circuit Mumbai, Mumbai Cemento India Saana Bhambri Taipei Cinese Chan Chin-Wei
Russia Julia Vorobieva
2-6, 1-6
2. 8 luglio 2006 Svezia Swedbank Ladies, Bastad Terra rossa Romania Magda Mihalache Argentina Erica Krauth
Francia Aurelie Vedy
6-2, 4-6, 4-6
3. 26 agosto 2006 Russia Multisport Cup, Mosca Terra rossa Russia Eugeniya Rodina Russia Maria Kondratieva
Russia Ekaterina Makarova
6-4, 4-6, 1-6
4. 13 aprile 2007 Croazia ITF Women's Circuit Split, Spalato Terra rossa Romania Antonia-Xelia Tout Polonia Olga Brozda
Polonia Natalia Kolat
2-6, 1-6
5. 29 aprile 2007 Croazia Bluesun Bol Ladies Open, Brazza Terra rossa Svezia Nadja Roma Rep. Ceca Iveta Gerlova
Rep. Ceca Lucie Kriegsmannova
3-6, 5-7
6. 5 agosto 2007 Romania Gaz de France Stars, Bucarest Terra rossa Romania Monica Niculescu Romania Sorana Cirstea
Romania Agnes Szatmari
W/O
7. 19 agosto 2007 Russia Sara Cup, Penza Terra rossa Ucraina Veronika Kapshay Francia Sophie Lefevre
Romania Agnes Szatmari
1-6, 2-6
8. 6 luglio 2008 Polonia Bella Cup, Torun Terra rossa Russia Anastasia Pivovarova Polonia Olga Brozda
Polonia Magdalena Kiszczynska
6-4, 4-6, [2-10]
9. 28 marzo 2010 Turchia GD Tennis Cup 4, Adalia Terra rossa Australia Alenka Hubacek Ucraina Yuliya Beygelzimer
Grecia Anna Gerasimou
W/O
10. 16 ottobre 2010 Ucraina Sport & Court Kharkiv Ladies Cupm Sapronov Tennis Series, Charkiv Terra rossa Russia Marina Shamayko Ucraina Ganna Piven
Ucraina Anastasiya Vasylyeva
4-6, 4-6
11. 21 maggio 2011 Turchia Kulturpark Cup, Smirne Cemento Croazia Tereza Mrdeza Regno Unito Naomi Broady
Regno Unito Lisa Whybourn
6-3, 6(4)-7, [7-10]
12. 10 luglio 2011 Romania Trofeul Popeci, Craiova Terra rossa Romania Elena Bogdan Romania Diana Enache
Paesi Bassi Danielle Harmsen
6-4, 6(5)-7, [6-10]
13. 17 settembre 2011 Croazia Zagreb Ladies Open, Zagabria Terra rossa Croazia Maria Abramovic Portogallo Maria Joao Koehler
Ungheria Katalin Marosi
0-6, 3-6
14. 19 febbraio 2012 Stati Uniti City of Surprise Women's Open, Surprise Cemento Russia Valeria Solovieva Stati Uniti Maria Sanchez
Stati Uniti Yasmin Schnack
4-6, 3-6
15. 5 aprile 2015 Tunisia ITF Women's Circuit Port El Kantaoui, El Kantaoui Cemento Ucraina Olena Kyrpot Portogallo Ines Murta
Portogallo Melanie Stokke
1-6, 5-7
16. 4 settembre 2016 Romania Mamaia Idu Trophy, Mamaia Terra rossa Romania Irina Maria Bara Slovacchia Vivien Juhaszova
Rep. Ceca Katerina Kramperova
6(3)-7, 6-2, [7-10]
17. 17 settembre 2016 Germania Bucha Ladies Open, Bucha Terra rossa Moldavia Alexandra Perper Russia Valentyna Ivakhnenko
Russia Anastasiya Komardina
3-6, 1-6
18. 13 novembre 2016 Stati Uniti Waco Showdown, Waco Cemento Messico Renata Zarazua Paesi Bassi Michaella Krajicek
Stati Uniti Taylor Townsend
w/o
19. 30 luglio 2017 Rep. Ceca Advantage Cars Prague Open, Praga Terra rossa Ucraina Alena Fomina Russia Anastasia Potapova
Ucraina Dayana Yastremska
2-6, 2-6
20. 05 agosto 2017 Regno Unito AEGON Pro Series Foxhills, Woking Cemento Polonia Justyna Jegiolka Romania Laura-Ioana Paar
Rep. Ceca Petra Krejsova
6-4, 2-6, [9-11]
21. 24 settembre 2017 Francia L'Open Emeraude Solaire De Saint-Malo, Saint-Malo Terra rossa Romania Irina Maria Bara Lettonia Diana Marcinkevica
Cile Daniela Seguel
3-6, 3-6
22. 29 ottobre 2017 Francia Internationaux Féminins de la Vienne, Poitiers Cemento (i) Germania Nicola Geuer Svizzera Belinda Bencic
Belgio Yanina Wickmayer
6(7)-7, 3-6

Grand Slam Junior[modifica | modifica wikitesto]

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Tornei del Grande Slam
Australian Open (0)
Open di Francia (0)
Torneo di Wimbledon (0)
US Open (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 9 settembre 2006 Stati Uniti US Open, New York Cemento Romania Ioana Raluca Olaru Canada Sharon Fichman
Russia Anastasija Pavljučenkova
7-5, 6-2

Risultati in progressione[modifica | modifica wikitesto]

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Tornei del Grande Slam
Torneo 2017 2018 2019 Titoli V–S
Australian Open A 1T 1T 0 / 2 0–2
French Open A 4T 0 / 1 3–1
Wimbledon A 3T 0 / 1 2–1
US Open 1T A 0 / 1 0–1
Vittorie/Sconfitte 0–1 5–3 0–1 0 / 5 5-5

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Tornei del Grande Slam
Torneo 2018 2019 Titoli V–S
Australian Open 1T 2T 0 / 2 1–2
French Open QF 0 / 1 3–1
Wimbledon QF 0 / 1 3–1
US Open A 0 / 0 0–0
Vittorie/Sconfitte 6–3 1–1 0 / 4 7-4

Doppio misto[modifica | modifica wikitesto]

Tornei del Grande Slam
Torneo 2018 2019 Titoli V–S
Australian Open A 1T 0 / 1 0–1
French Open 1T 0 / 1 0–1
Wimbledon 2T 0 / 1 1–1
US Open A 0 / 0 0–0
Vittorie/Sconfitte 1–2 0–1 0 / 3 1–3

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]