Desirae Krawczyk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Desirae Krawczyk
Desirae Krawczyk nel 2022
NazionalitàBandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
Altezza170 cm
Tennis
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 40 - 29 (57.97%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 752º (9 ottobre 2017)
Ranking attuale -
Doppio1
Vittorie/sconfitte 234 - 168 (58.21%)
Titoli vinti 10
Miglior ranking 8º (14 agosto 2023)
Ranking attuale ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open QF (2023)
Bandiera della Francia Roland Garros F (2020)
Bandiera del Regno Unito Wimbledon SF (2022, 2024)
Bandiera degli Stati Uniti US Open SF (2021)
Altri tornei
 Tour Finals SF (2022)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte 35 - 14 (71.43%)
Titoli vinti 4
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open F (2024)
Bandiera della Francia Roland Garros V (2021)
Bandiera del Regno Unito Wimbledon V (2021, 2022)
Bandiera degli Stati Uniti US Open V (2021)
Palmarès
 United Cup
OroUnited Cup 2023
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 2 maggio 2024

Desirae Krawczyk (Palm Desert, 11 gennaio 1994) è una tennista statunitense.

Vincitrice di 10 titoli in doppio, in tale specialità ha raggiunto la finale all'Open di Francia 2020 e le semifinali alle WTA Finals nel 2022.

Nel doppio misto ha invece vinto quattro prove del Grande Slam: l'Open di Francia, due Wimbledon e gli US Open, oltre ad aver raggiunto la finale agli Australian Open.

Il suo miglior piazzamento è alla posizione n.10 del doppio l'11 luglio 2022.

2018-2019: primi titoli WTA e top-40

[modifica | modifica wikitesto]

Nell'aprile 2018, Desirae ha raggiunto la sua prima finale WTA a Monterrey assieme alla padrona di casa Giuliana Olmos: le due si arrendono a Broady/Sorribes Tormo per [8-10] al super-tiebreak. Dopo una semifinale a Nottingham, con Alexa Guarachi raggiunge la seconda finale stagionale a Gstaad: nella circostanza, battono Arruabarrena/Bacsinszky per 4-6 6-4 [10-6]; per entrambe è il primo titolo nel circuito maggiore. Chiude l'anno al n°67 del mondo.

Nel 2019, arriva per la prima volta in carriera al terzo turno di uno slam all'Australian Open assieme a Nao Hibino: le due cedono alle ceche Vondroušová/Strýcová in due set. A fine febbraio, con Giuliana Olmos, arriva in finale ad Acapulco: si arrendono ad Azaranka/Zheng. Dopo diverse uscite all'esordio, assieme alla connazionale Pegula centra il terzo round al Roland Garros, dove vengono eliminate da Mertens/Sabalenka. Sull'erba di Nottingham, alla terza finale con Olmos, riesce a vincere il titolo, il secondo della carriera, sconfiggendo nell'ultimo atto Perez/Rodionova per 7-6(5) 7-5. Grazie anche a due semifinali nei '500' di San José e Zhengzhou, Krawczyk termina l'anno al n°37 del mondo.

2020: prima finale slam, due titoli WTA e ingresso in top-30

[modifica | modifica wikitesto]

Il primo buon risultato di Desirae nel 2020 arriva nel Premier Mandatory di Miami: in coppia con la connazionale Riske, giungono sino alla semifinale, dove si arrendono a Krejčíková/Siniaková. Torna in finale ad Acapulco con Giuliana Olmos: a differenza di quanto successo nel 2019, questa volta le due conquistano il titolo, battendo in finale Bondarenko/Fichman in due set.

Dopo la pausa forzata dovuta alla pandemia di COVID-19, Krawczyk raggiunge una semifinale a Lexington e poi vince il secondo titolo stagionale a Istanbul assieme ad Alexa Guarachi, superando nell'atto finale Perez/Hunter (6-1 6-3). Nella parte finale di stagione, si disputa straordinariamente il Roland Garros: in coppia con Guarachi, arrivano sino ai quarti di finale, battendo agli ottavi la coppia campionessa in carica di Wimbledon Hsieh/Strýcová. Tra le ultime otto coppie, Desirae e Alexa superano agevolmente Shibahara/Aoyama per 6-0 6-4, raggiungendo la prima semifinale slam della carriera; nel penultimo atto, eliminano Melichar/Świątek in tre set, accedendo alla finale del torneo, la prima a livello major. Nel match valevole per il titolo, la coppia Guarachi/Krawczyk si arrende a Babos/Mladenovic con lo score di 4-6 5-7.

Grazie all'ottima stagione, Desirae chiude l'anno al n°25 del mondo, suo nuovo best-ranking.

2021: primo titolo a livello '500', semifinale allo US Open e top-20

[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un terzo turno all'Australian Open, Guarachi/Krawczyk vincono il '500' di Adelaide, battendo in finale Carter/Stefani in tre set. Con Giuliana Olmos, raggiunge la seconda finale stagionale a Guadalajara, dove cedono a Perez/Sharma con un doppio 4-6.

Su terra, dopo la semifinale a Charleston con Guarachi, raggiunge la finale a Stoccarda con la connazionale Mattek-Sands: le due cedono nella sfida per il titolo a Barty/Brady al super-tiebreak. A Strasburgo, vince il suo 6º titolo in carriera, il quarto con Guarachi, sconfiggendo Ninomiya/Yang nell'ultimo atto (6-2 6-3). Al Roland Garros, dove Desirae e Alexa difendevano la finale, escono di scena già al primo turno per mano di Linette/Pera.

Su erba, arrivano al massimo due quarti di finale a Berlino e Eastbourne; a Wimbledon, le due cedono a Mattek-Sands/Mirza all'esordio.

Sul cemento americano, dopo i quarti a Montréal, Guarachi/Krawczyk partecipano allo US Open: dopo tre comodi successi, ai quarti eliminano in rimonta le rumene Niculescu/Ruse (6(5)-7 6-2 6-3). Nella loro seconda semifinale a livello major, le due cedono il passo a Zhang/Stosur, che poi vinceranno il titolo.

Grazie all'ottima stagione disputata, Alexa e Desirae si qualificano alle WTA Finals di Guadalajara: inserite nel gruppo "El Tajin", vengono battute dalle n°1 del mondo Krejčíková/Siniaková e dalle campionesse di Wimbledon Hsieh/Mertens, vincendo solo il match contro Olmos/Fichman; chiudono al terzo posto nel girone, non avendo accesso alle semifinali.

Krawczyk termina l'anno al n°17 del mondo, nuovo best-ranking.

2022: semifinale a Wimbledon e top-10

[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un terzo turno all'Australian Open con Collins, il primo risultato di rilievo della stagione di Desirae arriva a Stoccarda: in coppia con Demi Schuurs, vincono il titolo del WTA '500', battendo in finale Gauff/Zhang per 6-3 6-4. Le due ottengono un ottimo risultato anche nel '1000' di Madrid, arrivando in finale, la prima di questo livello per l'americana: nel match valevole per il titolo, vengono sconfitte da Olmos/Dabrowski al super-tiebreak. Nel successivo '1000' di Roma, le due si fermano in semifinale contro Kudermetova/Pavljučenkova.

Su erba, oltre alla semifinale a 'S-Hertogenbosch con Schuurs, Desirae ottiene con Collins la prestigiosa semifinale a Wimbledon: nella circostanza, la coppia americana si arrende a Mertens/Zhang in tre set. Grazie al risultato, Krawczyk entra per la prima volta tra le prime dieci giocatrici del mondo, ottenendo il suo best-ranking al n°10.

Sul cemento americano, prosegue la partnership con Schuurs: dopo i quarti a Toronto, arrivano in semifinale a Cincinnati, dove cedono a Melichar/Perez. Allo US Open, raggiungono i quarti di finale, dove vengono nettamente sconfitte da McNally/Townsend.

Dopo altre due semifinali a Tokyo e San Diego, Krawczyk/Schuurs si qualificano per le WTA Finals di Fort Worth: inserite nel gruppo "Rosie Casals", perdono in due set da Krejčíková/Siniaková; tuttavia, vincendo i successivi due match su Pegula/Gauff e su Xu/Yang, riescono ad arrivare seconde e ad accedere alla semifinale. Nel penultimo atto, vengono nettamente eliminate da Kudermetova/Mertens (1-6 1-6).

Desirae termina la stagione al n°16 del mondo.

2023: tre titoli WTA e best-ranking

[modifica | modifica wikitesto]

Krawczyk decide di giocare i toreni più importanti con Demi Schuurs: le due raggiungono i quarti all'Australian Open, cedendo alle future campionesse Krejčíková/Siniaková in due set. Dopo una semifinale ad Abu Dhabi con Olmos, trova un'altra semifinale nel '1000' di Dubai assieme a Schuurs, persa contro le sorelle Chan.

Sulla terra, ottiene il titolo a Charleston, stavolta a fianco di Danielle Collins: le due battono in finale Olmos/Shibahara per [12-10] al super-tiebreak. A Stoccarda, con Schuurs, conferma il titolo vinto nel 2022, sconfiggendo Melichar/Olmos nell'ultimo atto, con lo score di 6-4 6-1. Per Desirae sono 8 vittorie consecutive, che si interrompono con l'eliminazione al primo turno in quel di Madrid. Dopo la semifinale a Roma, persa da Gauff/Pegula, Krawczyk/Schuurs colgono la finale a Strasburgo: a differenza di quanto fatto nel 2022, stavolta Desirae non riesce a ripetere la vittoria del torneo, cedendo a Xu/Yang in due set. Al Roland Garros, si arrendono agli ottavi alle future campionesse Hsieh/Wang. Sull'erba, il miglior risultato per Krawczyk/Schuurs è a Eastbourne, dove vincono il titolo sconfiggendo Melichar/Perez per 6-2 6-4. A Wimbledon, Desirae non riesce a ripetere l'exploit del 2022: l'americana e Schuurs si arrendono al secondo turno a Minnen/Bondár. Sul cemento americano, le due trovano la terza finale assieme (la 5° per Desirae) nel '1000' di Montréal: non riescono a conquistare il titolo, perdendo contro Aoyama/Shibahara per [11-13] al super-tiebreak. Nonostante non arrivino grandi risultati tra fine agosto e ottobre, Krawczyk/Schuurs si qualificano per le WTA Finals di Cancún: inserite nel gruppo Maya Ka'an, le due perdono tutti e tre i match del round robin, non riuscendo a passare alla fase successiva del torneo.

Termina l'anno al n°16 del mondo (come nel 2022), raggiungendo il suo best ranking ad agosto con il n°8 delle classifiche.

Desirae decide di cambiare partner, non disputando più la maggior parte dei tornei con Demi Schuurs. Nella trasferta australiana, gioca con Ena Shibahara: a Hobart non vanno oltre i quarti mentre all'Australian Open escono di scena al terzo turno, perdendo proprio da Schuurs e Stefani. Ad Abu Dhabi, Doha e Dubai forma una coppia a stelle e strisce con Caroline Dolehide: il miglior risultato giunge nel '1000' di Doha, dove raccolgono la finale, dove cedono a Schuurs/Stefani per 4-6 2-6. A San Diego, assieme a Jessica Pegula, raggiunge la seconda finale WTA dell'anno: le due si arrendono a Melichar-Martinez/Perez in due set. Dopodiché, torna a giocare in pianta stabile con Dolehide: i migliori risultati arrivano a Roma e al Roland Garros, dove si spingono sino alla semifinale; nel torneo italiano, perdono dalle italiane Errani/Paolini, a Parigi soccombono a Gauff/Siniaková.

Statistiche WTA

[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (10)

[modifica | modifica wikitesto]
Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Finals (0)
WTA Elite Trophy (0)
Dal 2009 al 2020 Dal 2021
Premier Mandatory (0) WTA 1000 (0)
Premier 5 (0)
Premier (0) WTA 500 (5)
International (4) WTA 250 (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 22 luglio 2018 Bandiera della Svizzera Ladies Championship Gstaad, Gstaad Terra rossa Bandiera del Cile Alexa Guarachi Bandiera della Spagna Lara Arruabarrena
Bandiera della Svizzera Timea Bacsinszky
4-6, 6-4, [10-6]
2. 16 giugno 2019 Bandiera del Regno Unito Nature Valley Open, Nottingham Erba Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera dell'Australia Ellen Perez
Bandiera dell'Australia Arina Rodionova
7-6(5), 7-5
3. 29 febbraio 2020 Bandiera del Messico Abierto Mexicano Telcel, Acapulco Cemento Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera dell'Ucraina Kateryna Bondarenko
Bandiera del Canada Sharon Fichman
6-3, 7-6(5)
4. 13 settembre 2020 Bandiera della Turchia Istanbul Cup, Istanbul Terra rossa Bandiera del Cile Alexa Guarachi Bandiera dell'Australia Ellen Perez
Bandiera dell'Australia Storm Sanders
6-1, 6-3
5. 27 febbraio 2021 Bandiera dell'Australia Adelaide International, Adelaide Cemento Bandiera del Cile Alexa Guarachi Bandiera degli Stati Uniti Hayley Carter
Bandiera del Brasile Luisa Stefani
6(4)-7, 6-4, [10-3]
6. 29 maggio 2021 Bandiera della Francia Internationaux de Strasbourg, Strasburgo Terra rossa Bandiera del Cile Alexa Guarachi Bandiera del Giappone Makoto Ninomiya
Bandiera della Cina Yang Zhaoxuan
6-2, 6-3
7. 24 aprile 2022 Bandiera della Germania Porsche Tennis Grand Prix, Stoccarda Terra rossa (i) Bandiera dei Paesi Bassi Demi Schuurs Bandiera degli Stati Uniti Cori Gauff
Bandiera della Cina Zhang Shuai
6-3, 6-4
8. 9 aprile 2023 Bandiera degli Stati Uniti Credit One Charleston Open, Charleston Terra verde Bandiera degli Stati Uniti Danielle Collins Bandiera del Messico Giuliana Olmos
Bandiera del Giappone Ena Shibahara
0-6, 6-4, [14-12]
9. 23 aprile 2023 Bandiera della Germania Porsche Tennis Grand Prix, Stoccarda (2) Terra rossa (i) Bandiera dei Paesi Bassi Demi Schuurs Bandiera degli Stati Uniti Nicole Melichar-Martinez
Bandiera del Messico Giuliana Olmos
6-4, 6-1
10. 1º luglio 2023 Bandiera del Regno Unito Rothesay International, Eastbourne Erba Bandiera dei Paesi Bassi Demi Schuurs Bandiera degli Stati Uniti Nicole Melichar-Martinez
Bandiera dell'Australia Ellen Perez
6-2, 6-4

Sconfitte (10)

[modifica | modifica wikitesto]
Legenda
Grande Slam (1)
Argenti Olimpici (0)
WTA Finals (0)
WTA Elite Trophy (0)
Dal 2009 al 2020 Dal 2021
Premier Mandatory (0) WTA 1000 (3)
Premier 5 (0)
Premier (0) WTA 500 (2)
International (2) WTA 250 (2)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 8 aprile 2018 Bandiera del Messico Monterrey Open, Monterrey Cemento Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera del Regno Unito Naomi Broady
Bandiera della Spagna Sara Sorribes Tormo
6-3, 4-6, [8-10]
2. 2 marzo 2019 Bandiera del Messico Abierto Mexicano Telcel, Acapulco Cemento Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera della Bielorussia Viktoryja Azaranka
Bandiera della Cina Zheng Saisai
1-6, 2-6
3. 11 ottobre 2020 Bandiera della Francia Open di Francia, Parigi Terra rossa Bandiera del Cile Alexa Guarachi Bandiera dell'Ungheria Tímea Babos
Bandiera della Francia Kristina Mladenovic
4-6, 5-7
4. 13 marzo 2021 Bandiera del Messico Abierto Zapopan, Guadalajara Cemento Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera dell'Australia Ellen Perez
Bandiera dell'Australia Astra Sharma
4-6, 4-6
5. 25 aprile 2021 Bandiera della Germania Porsche Tennis Grand Prix, Stoccarda Terra rossa (i) Bandiera degli Stati Uniti Bethanie Mattek-Sands Bandiera dell'Australia Ashleigh Barty
Bandiera degli Stati Uniti Jennifer Brady
4-6, 7-5, [5-10]
6. 7 maggio 2022 Bandiera della Spagna Mutua Madrid Open, Madrid Terra rossa Bandiera dei Paesi Bassi Demi Schuurs Bandiera del Canada Gabriela Dabrowski
Bandiera del Messico Giuliana Olmos
6(1)-7, 7-5, [7-10]
7. 27 maggio 2023 Bandiera della Francia Internationaux de Strasbourg, Strasburgo Terra rossa Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera della Cina Xu Yifan
Bandiera della Cina Yang Zhaoxuan
3-6, 2-6
8. 13 agosto 2023 Bandiera del Canada National Bank Open, Montréal Cemento Bandiera dei Paesi Bassi Demi Schuurs Bandiera del Giappone Shūko Aoyama
Bandiera del Giappone Ena Shibahara
4-6, 6-4, [11-13]
9. 17 febbraio 2024 Bandiera del Qatar Qatar TotalEnergies Open, Doha Cemento Bandiera degli Stati Uniti Caroline Dolehide Bandiera dei Paesi Bassi Demi Schuurs
Bandiera del Brasile Luisa Stefani
4-6, 2-6
10. 3 marzo 2024 Bandiera degli Stati Uniti Cymbiotika San Diego Open, San Diego Cemento Bandiera degli Stati Uniti Jessica Pegula Bandiera degli Stati Uniti Nicole Melichar-Martinez
Bandiera dell'Australia Ellen Perez
1-6, 2-6
Legenda
Australian Open (0)
Open di Francia (1)
Torneo di Wimbledon (2)
US Open (1)
Ori Olimpici (0)
N. Anno Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 10 giugno 2021 Bandiera della Francia Open di Francia, Parigi Terra rossa Bandiera del Regno Unito Joe Salisbury Bandiera della Russia Elena Vesnina
Bandiera della Russia Aslan Karacev
2-6, 6-4, [10-5]
2. 11 luglio 2021 Bandiera del Regno Unito Torneo di Wimbledon, Londra Erba Bandiera del Regno Unito Neal Skupski Bandiera del Regno Unito Harriet Dart
Bandiera del Regno Unito Joe Salisbury
6-2, 7-6(1)
3. 11 settembre 2021 Bandiera degli Stati Uniti US Open, New York Cemento Bandiera del Regno Unito Joe Salisbury Bandiera del Messico Giuliana Olmos
Bandiera di El Salvador Marcelo Arévalo
7-5, 6-2
4. 7 luglio 2022 Bandiera del Regno Unito Torneo di Wimbledon, Londra (2) Erba Bandiera del Regno Unito Neal Skupski Bandiera dell'Australia Samantha Stosur
Bandiera dell'Australia Matthew Ebden
6-4, 6-3

Sconfitte (2)

[modifica | modifica wikitesto]
Legenda
Australian Open (1)
Open di Francia (1)
Torneo di Wimbledon (0)
US Open (0)
Argenti Olimpici (0)
N. Anno Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 26 gennaio 2024 Bandiera dell'Australia Australian Open, Melbourne Cemento Bandiera del Regno Unito Neal Skupski Bandiera di Taipei Cinese Hsieh Su-wei
Bandiera della Polonia Jan Zieliński
7-6(5), 4-6, [9-11]
2. 6 giugno 2024 Bandiera della Francia Open di Francia, Parigi Terra rossa Bandiera del Regno Unito Neal Skupski Bandiera della Germania Laura Siegemund
Bandiera della Francia Édouard Roger-Vasselin
4-6, 5-7

Circuito WTA 125

[modifica | modifica wikitesto]

Sconfitte (1)

[modifica | modifica wikitesto]
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 17 novembre 2018 Bandiera degli Stati Uniti Challenger Series - Houston, Houston Cemento Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera degli Stati Uniti Maegan Manasse
Bandiera degli Stati Uniti Jessica Pegula
6-1, 4-6, [8-10]

Statistiche ITF

[modifica | modifica wikitesto]
Torneo $100.000 (1)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (1)
Torneo $50.000 (0)
Torneo $25.000 (2)
Torneo $15.000 (2)
Torneo $10.000 (0)
N. Data Torneo Superficie Partner Avversarie Punteggio
1. 15 gennaio 2017 Bandiera della Francia Open GDF SUEZ de Fort-de-France, Fort-de-France Cemento Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera della Francia Sara Cakarevic
Bandiera della Francia Emmanuelle Salas
6-3, 6-2
2. 28 gennaio 2017 Bandiera della Francia Open GDF SUEZ de Saint-Martin, Saint-Martin Cemento Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera dei Paesi Bassi Chayenne Ewijk
Bandiera dei Paesi Bassi Rosalie van der Hoek
6-1, 6-1
3. 15 aprile 2017 Bandiera del Messico Women's ITF Irapuato Club de Golf Santa Margarita, Irapuato Cemento Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera degli Stati Uniti Ronit Yurovsky
Bandiera del Messico Marcela Zacarías
6-1, 6-0
4. 19 maggio 2017 Bandiera della Corea del Sud Incheon Women's Challenger, Incheon Cemento Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera della Corea del Sud Choi Ji-hee
Bandiera della Corea del Sud Kim Na-ri
6–3, 2–6, [10–8]
5. 29 luglio 2017 Bandiera degli Stati Uniti FSP Gold River Women's Challenger, Sacramento Cemento Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera della Serbia Jovana Jakšić
Bandiera della Bielorussia Vera Lapko
6-1, 6-2
6. 18 agosto 2018 Bandiera del Canada Vancouver Open, Vancouver Cemento Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera dell'Ucraina Kateryna Kozlova
Bandiera dei Paesi Bassi Arantxa Rus
6-2, 7-5

Sconfitte (5)

[modifica | modifica wikitesto]
Torneo $100.000 (1)
Torneo $80.000 (1)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (1)
Torneo $50.000 (0)
Torneo $25.000 (1)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (1)
N. Data Torneo Superficie Partner Avversarie Punteggio
1. 17 settembre 2016 Bandiera del Portogallo Azores Open Futures, Ponta Delgada Terra rossa Bandiera della Russia Elina Vichrjanova Bandiera della Germania Katharina Hering
Bandiera della Cambogia Andrea Ka
3–6, 3–6
2. 19 agosto 2017 Bandiera del Canada Vancouver Open, Vancouver Cemento Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera dell'Australia Jessica Moore
Bandiera del Regno Unito Jocelyn Rae
1–6, 5–7
3. 17 marzo 2018 Bandiera del Messico Women's ITF Irapuato Club de Golf Santa Margarita, Irapuato Cemento Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera del Cile Alexa Guarachi
Bandiera della Nuova Zelanda Erin Routliffe
6–4, 2–6, [6–10]
4. 3 novembre 2018 Bandiera degli Stati Uniti RBC Pro Challenge, Tyler Cemento Bandiera del Messico Giuliana Olmos Bandiera degli Stati Uniti Nicole Gibbs
Bandiera degli Stati Uniti Asia Muhammad
6-3, 3-6, [12-14]
5. 31 gennaio 2020 Bandiera dell'Australia McDonald's Burnie International, Burnie Cemento Bandiera degli Stati Uniti Asia Muhammad Bandiera dell'Australia Ellen Perez
Bandiera dell'Australia Storm Sanders
3-6, 2-6

Competizioni a squadre

[modifica | modifica wikitesto]
N. Data Torneo Superficie Compagni Avversari in finale Punteggio
1. 8 gennaio 2023 Bandiera dell'Australia United Cup, Sydney Cemento Bandiera degli Stati Uniti Jessica Pegula
Bandiera degli Stati Uniti Madison Keys
Bandiera degli Stati Uniti Alycia Parks
Bandiera degli Stati Uniti Taylor Fritz
Bandiera degli Stati Uniti Frances Tiafoe
Bandiera degli Stati Uniti Denis Kudla
Bandiera degli Stati Uniti Hunter Reese
Bandiera dell'Italia Martina Trevisan
Bandiera dell'Italia Lucia Bronzetti
Bandiera dell'Italia Camilla Rosatello
Bandiera dell'Italia Matteo Berrettini
Bandiera dell'Italia Lorenzo Musetti
Bandiera dell'Italia Andrea Vavassori
Bandiera dell'Italia Marco Bortolotti
4-0

Altri progetti

[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]