Heinz Günthardt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Heinz Günthardt
Heinz Gunthardt & Ana Ivanović at Bank of the West Classic 2010-07-25.JPG
Heinz Günthardt sul campo insieme ad Ana Ivanović nel 2010
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 180 cm
Peso 70 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 228-193
Titoli vinti 5
Miglior ranking 22º (7 aprile 1986)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros 4T (1985)
Regno Unito Wimbledon QF (1985)
Stati Uniti US Open QF (1985)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 409-227
Titoli vinti 30
Miglior ranking 3º (8 luglio 1985)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (1981, 1990)
Francia Roland Garros V (1981)
Regno Unito Wimbledon V (1985)
Stati Uniti US Open F (1981)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 2T (1988)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti 2
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros V (1985)
Regno Unito Wimbledon F (1986)
Stati Uniti US Open V (1985)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Heinz Günthardt (Zurigo, 8 febbraio 1959) è un ex tennista e allenatore di tennis svizzero.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Tennista[modifica | modifica wikitesto]

In singolare ha ottenuto i migliori risultati nel 1985 quando è riuscito ad arrivare fino ai quarti di finale a Wimbledon e US Open, in questa specialità è riuscito a vincere cinque titoli su nove finali.

Nel doppio ottiene importanti vittorie, trionfa al Roland Garros 1981 insieme a Balázs Taróczy e nello stesso anno si ferma in finale agli US Open, in coppia con Peter McNamara. Nel 1985 vince tre titoli dello Slam, il primo a Parigi insieme a Martina Navrátilová, il secondo a Wimbledon nuovamente in coppia con Balázs Taróczy e l'ultimo a New York con accanto la Navrátilová.

In Coppa Davis ha giocato sessantaquatro match con la squadra svizzera vincendone trentasei.[1]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

È noto principalmente per la collaborazione con Steffi Graf iniziata nel 1992 fino al 1999, anno del ritiro della tennista tedesca. Durante quel periodo la campionessa ha vinto dodici titoli dello Slam.[2]

Nel 2010 segue a tempo pieno l'ex numero uno al mondo Ana Ivanović[2] che durante la stagione risale dalla posizione numero 65 alla numero 17.

L'anno successivo inizia una collaborazione con la tedesca Andrea Petković.[3]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (5)[modifica | modifica wikitesto]

Numero Anno Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 1978 Stati Uniti Springfield International Tennis Classic, Springfield Sintetico Stati Uniti Harold Solomon 6–3, 3–6, 6–2
2. 1980 Paesi Bassi ATP Rotterdam, Rotterdam Sintetico Stati Uniti Gene Mayer 6–2, 6–4
3. 1980 Sudafrica ATP Johannesburg, Johannesburg Cemento Stati Uniti Victor Amaya 6–4, 6–4
4. 1980 Svizzera Allianz Suisse Open Gstaad, Gstaad Terra battuta Australia Kim Warwick 4–6, 6–4, 7–6
5. 1983 Francia Grand Prix de Tennis de Toulouse, Tolosa Cemento (i) Perù Pablo Arraya 6–0, 6–2

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (30)[modifica | modifica wikitesto]

Numero Anno Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 1979 Sudafrica ATP Johannesburg, Johannesburg Cemento Regno Unito Colin Dowdeswell Sudafrica Raymond Moore
Romania Ilie Năstase
6–3, 7–6
2. 1979 Svezia Swedish Open, Båstad Terra battuta Sudafrica Bob Hewitt Australia Mark Edmondson
Australia John Marks
6–2, 6–2
3. 1979 Austria Generali Open, Kitzbühel Terra battuta Jugoslavia Željko Franulović Australia Dick Crealy
Italia Antonio Zugarelli
6–2, 6–4
4. 1980 Germania BMW Open, Monaco di Baviera Terra battuta Sudafrica Bob Hewitt Australia David Carter
Nuova Zelanda Chris Lewis
7–6, 6–1
5. 1980 Svezia Swedish Open, Båstad Terra battuta Svizzera Markus Günthardt Regno Unito John Feaver
Australia Peter McNamara
6–4, 6–4
6. 1980 Svezia Stockholm Open, Stoccolma Sintetico Australia Paul McNamee Stati Uniti Robert Lutz
Stati Uniti Stan Smith
6–7, 6–3, 6–2
7. 1981 Monaco Monte Carlo Masters, Monte Carlo Terra battuta Ungheria Balázs Taróczy Cecoslovacchia Pavel Složil
Cecoslovacchia Tomáš Šmíd
6–3, 6–3
8. 1981 Francia Open di Francia, Parigi Terra battuta Ungheria Balázs Taróczy Stati Uniti Terry Moor
Stati Uniti Eliot Teltscher
6–2, 7–6, 6–3
9. 1981 Svizzera Allianz Suisse Open Gstaad, Gstaad Terra battuta Svizzera Markus Günthardt Australia David Carter
Australia Paul Kronk
6–4, 6–1
10. 1981 Paesi Bassi Dutch Open, Hilversum Terra battuta Ungheria Balázs Taróczy Sudafrica Raymond Moore
Sudafrica Andrew Pattison
6–0, 6–2
11. 1981 Stati Uniti ATP Volvo International, North Conway Terra battuta Australia Peter McNamara Cecoslovacchia Pavel Složil
Stati Uniti Ferdi Taygan
7–5, 6–4
12. 1981 Stati Uniti ATP World of Doubles, Sawgrass Terra battuta Australia Peter McNamara Stati Uniti Robert Lutz
Stati Uniti Stan Smith
7–6, 3–6, 7–6, 5–7, 6–4
13. 1981 Svizzera Geneva Open, Ginevra Terra battuta Ungheria Balázs Taróczy Cecoslovacchia Pavel Složil
Cecoslovacchia Tomáš Šmíd
6–4, 3–6, 6–2
14. 1981 Giappone Japan Open Tennis Championships, Tokyo Terra battuta Ungheria Balázs Taróczy Stati Uniti Larry Stefanki
Stati Uniti Robert Van't Hof
3–6, 6–2, 6–1
15. 1982 Regno Unito Masters Doubles WCT, Londra Sintetico Ungheria Balázs Taróczy Sudafrica Kevin Curren
Stati Uniti Steve Denton
6–7, 6–3, 7–5, 6–4
16. 1982 Italia Milan Indoor, Milano Sintetico Australia Peter McNamara Australia Mark Edmondson
Stati Uniti Sherwood Stewart
7–6, 7–6
17. 1982 Italia Internazionali d'Italia, Roma Terra battuta Ungheria Balázs Taróczy Polonia Wojciech Fibak
Australia John Fitzgerald
6–4, 4–6, 6–3
18. 1983 Regno Unito Masters Doubles WCT, Londra Sintetico Ungheria Balázs Taróczy Stati Uniti Brian Gottfried
Messico Raúl Ramírez
6–3, 7–5, 7–6
19. 1983 Belgio Brussels Indoor, Bruxelles Sintetico Ungheria Balázs Taróczy Svezia Hans Simonsson
Svezia Mats Wilander
6–2, 6–4
20. 1983 Monaco Monte Carlo Masters, Monte Carlo Terra battuta Ungheria Balázs Taróczy Francia Henri Leconte
Francia Yannick Noah
6–2, 6–4
21. 1983 Spagna Madrid Tennis Grand Prix, Madrid Terra battuta Cecoslovacchia Pavel Složil Svizzera Markus Günthardt
Ungheria Zoltán Kuhárszky
6–3, 6–3
22. 1983 Germania Hamburg Masters, Amburgo Terra battuta Ungheria Balázs Taróczy Australia Mark Edmondson
Stati Uniti Brian Gottfried
7–6, 4–6, 6–4
23. 1983 Paesi Bassi Dutch Open, Hilversum Terra battuta Ungheria Balázs Taróczy Cecoslovacchia Jan Kodeš
Cecoslovacchia Tomáš Šmíd
3–6, 6–2, 6–3
24. 1983 Francia Grand Prix de Tennis de Toulouse, Tolosa Cemento (i) Cecoslovacchia Pavel Složil Sudafrica Bernard Mitton
Stati Uniti Butch Walts
5–7, 7–5, 6–4
25. 1984 Svizzera Allianz Suisse Open Gstaad, Gstaad Terra battuta Svizzera Markus Günthardt Brasile Givaldo Barbosa
Brasile João Soares
6–4, 3–6, 7–6
26. 1985 Stati Uniti Indian Wells Masters, La Quinta Cemento Ungheria Balázs Taróczy Stati Uniti Ken Flach
Stati Uniti Robert Seguso
3–6, 7–6, 6–3
27. 1985 Italia Milan Indoor, Milano Sintetico Svezia Anders Järryd Australia Broderick Dyke
Australia Wally Masur
6–2, 6–1
28. 1985 Regno Unito Wimbledon, Londra Erba Ungheria Balázs Taróczy Australia Pat Cash
Australia John Fitzgerald
6–4, 6–3, 4–6, 6–3
29. 1986 Regno Unito Masters Doubles WCT, Londra Sintetico Ungheria Balázs Taróczy Stati Uniti Paul Annacone
Sudafrica Christo van Rensburg
6–4, 1–6, 7–6, 6–7, 6–4
30. 1986 Austria Generali Open, Kitzbühel Terra battuta Cecoslovacchia Tomáš Šmíd Cile Hans Gildemeister
Ecuador Andrés Gómez
4–6, 6–3, 7–6

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ daviscup.com, Heinz Günthardt - DavisCup Profile, daviscup.com. URL consultato il 9 dicembre 2012.
  2. ^ a b ubitennis.com, Ivanovic assume Heinz Gunthardt, ubitennis.com, 22 febbraio 2010. URL consultato il 9 dicembre 2012.
  3. ^ ubitennis.com, Heinz Günthardt inizia una collaborazione con Andrea Petkovic, ubitennis.com, 24 aprile 2011. URL consultato il 9 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]