Hank Pfister

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hank Pfister
Nome Henry Hank Pfister
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 193 cm
Peso 84 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Ritirato 1988
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 259-211
Titoli vinti 2
Miglior ranking 19º (2 maggio 1983)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open SF (1978, 1981, 1982)
Francia Roland Garros 2T (1978)
Regno Unito Wimbledon 4T (1978, 1982)
Stati Uniti US Open 3T (1979, 1980)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 276-214
Titoli vinti 11
Miglior ranking 12º (13 dicembre 1982)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open F (1981)
Francia Roland Garros V (1978, 1980)
Regno Unito Wimbledon QF (1980)
Stati Uniti US Open F (1982)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Henry Hank Pfister (Bakersfield, 9 ottobre 1953) è un ex tennista statunitense.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore destro e dotato di un gran servizio[1], il californiano Pfister vinse complessivamente due titoli di singolo (Maui 1981, Newport 1983). Il 2 maggio 1983 occupò la posizione numero 19 della classifica ATP.

Nel doppio vinse due titoli al Roland Garros oltre ad altri nove titoli ATP ed è arrivato fino alla dodicesima posizione mondiale.

Hank Pfister, sposato con tre figlie è attualmente istruttore al Stockdale Country Club di Bakersfield.[2]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (2)[modifica | modifica wikitesto]

Numero Anno Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 1981 Stati Uniti Hawaiian Open, Maui Cemento Stati Uniti Tim Mayotte 6–4, 6–4
2. 1982 Stati Uniti Hall of Fame Tennis Championships, Newport Erba Stati Uniti Mike Estep 6-1, 7-5

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (11)[modifica | modifica wikitesto]

Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 1976 Hong Kong Hong Kong Open, Hong Kong Cemento Stati Uniti Butch Walts India Anand Amritraj
Romania Ilie Năstase
6–4, 6–2
2. 1977 Stati Uniti Dayton Open, Dayton Sintetico Stati Uniti Butch Walts Stati Uniti Jeff Borowiak
Rhodesia Andrew Pattison
6–4, 7–6
3. 1978 Francia Open di Francia, Parigi Terra battuta Stati Uniti Gene Mayer Spagna Manuel Orantes
Spagna José Higueras
6–3, 6–2, 6–2
4. 1978 Stati Uniti U.S. Men's Clay Court Championships, Indianapolis Terra battuta Stati Uniti Gene Mayer Stati Uniti Jeff Borowiak
Nuova Zelanda Chris Lewis
6–3, 6–1
5. 1978 Australia Medibank International, Sydney Erba Stati Uniti Sherwood Stewart Australia Syd Ball
Australia Bob Carmichael
6–4, 6–4
6. 1980 Francia Open di Francia, Parigi (2) Terra battuta Stati Uniti Victor Amaya Stati Uniti Brian Gottfried
Messico Raúl Ramírez
1–6, 6–4, 6–4, 6–3
7. 1980 Giappone Tokyo Indoor, Tokyo Sintetico Stati Uniti Victor Amaya Stati Uniti Marty Riessen
Stati Uniti Sherwood Stewart
6–3, 3–6, 7–6
8. 1981 Giappone Tokyo Indoor, Tokyo (2) Sintetico Stati Uniti Victor Amaya Svizzera Heinz Günthardt
Ungheria Balázs Taróczy
6–4, 6–2
9. 1982 Messico Monterrey Grand Prix, Monterrey Sintetico Stati Uniti Victor Amaya Stati Uniti Tracy Delatte
Stati Uniti Mel Purcell
6–3, 6–7, 6–3
10. 1982 Stati Uniti ATP Cleveland, Cleveland Cemento Stati Uniti Victor Amaya Stati Uniti Matt Mitchell
Stati Uniti Craig Wittus
6–4, 7–6
11. 1982 Stati Uniti Los Angeles WCT, Los Angeles Sintetico Sudafrica Kevin Curren Stati Uniti Andy Andrews
Stati Uniti Drew Gitlin
4–6, 6–2, 7–5

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Borg, 41 vittime...ma solo 4 forti, Ubitennis.com, 8 giugno 2011. URL consultato il 26 dicembre 2012.
  2. ^ Tennis - Stockdale Country Club, Stockdalecc.com. URL consultato il 26 dicembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]