Bob Carmichael

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bob Carmichael
Bob Carmichael.jpg
Nazionalità Australia Australia
Altezza 183 cm
Peso 82 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 162-220
Titoli vinti 1
Miglior ranking 55° (8 aprile 1975)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (1973)
Francia Roland Garros 4T (1968)
Regno Unito Wimbledon QF (1970)
Stati Uniti US Open 4T (1971)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 305-211
Titoli vinti 12
Miglior ranking 23° (9 aprile 1979)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open F (1975)
Francia Roland Garros SF (1971, 1973)
Regno Unito Wimbledon SF (1977)
Stati Uniti US Open SF (1977)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros SF (1971)
Regno Unito Wimbledon 3T (1977)
Stati Uniti US Open SF (1971)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Robert Carmichael, detto Bob (Melbourne, 4 luglio 1940Melbourne, 18 novembre 2003), è stato un tennista e allenatore di tennis australiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha cominciato a giocare a tennis all'inizio degli anni sessanta e nel corso della sua carriera, conclusasi nel 1979, ha vinto un titolo in singolare e dodici nel doppio maschile.

Nei tornei dello Slam ha raggiunto due quarti di finale in singolare (Australian Open 1973 e Torneo di Wimbledon 1970) e una finale nel doppio in coppia con Allan Stone.

È stato uno dei membri fondatori dell'ATP[1] e ha intrapreso per breve tempo la carriera da allenatore seguendo tra gli altri Pat Rafter.

Muore a Melbourne nel novembre 2003, lasciando la moglie Teresa e il figlio Lewis.[2]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Numero Anno Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 1971 Nuova Zelanda Heineken Open, Auckland Cemento Australia Allan Stone 7-6, 7-6, 6-3

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (12)[modifica | modifica wikitesto]

Numero Anno Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 1970 Argentina ATP Buenos Aires, Buenos Aires Terra battuta Australia Ray Ruffels Jugoslavia Željko Franulović
Cecoslovacchia Jan Kodeš
7–5, 6–2, 5–7, 6–7, 6–3
2. 1971 Nuova Zelanda Heineken Open, Auckland Cemento Australia Ray Ruffels Nuova Zelanda Brian Fairlie
Sudafrica Raymond Moore
6–3, 6–7, 6–4, 4–6, 6–3
3. 1971 Stati Uniti South Orange Open, South Orange Cemento Stati Uniti Tom Leonard Stati Uniti Clark Graebner
Stati Uniti Erik Van Dillen
6–4, 4–6, 6–4
4. 1972 Canada Toronto Indoor, Toronto Sintetico Australia Ray Ruffels Australia Roy Emerson
Australia Rod Laver
6–4, 4–6, 6–4
5. 1972 Canada Quebec WCT, Quebec Indoor Australia Ray Ruffels Australia John Alexander
Australia Terry Addison
4–6, 6–3, 7–5
6. 1973 Stati Uniti Tanglewood International Tennis Classic, Clemmons Cemento Sudafrica Frew McMillan Egitto Ismail El Shafei
Nuova Zelanda Brian Fairlie
6–3, 6–4
7. 1973 Stati Uniti U.S. Men's Clay Court Championships, Indianapolis Terra battuta Sudafrica Frew McMillan Spagna Manuel Orantes
Romania Ion Țiriac
6–3, 6–4
8. 1973 Canada Quebec WCT, Quebec (2) Indoor Sudafrica Frew McMillan Stati Uniti Jimmy Connors
Stati Uniti Marty Riessen
6–2, 7–6
9. 1975 Nuova Zelanda ATP Auckland, Auckland (2) Erba Australia Ray Ruffels Nuova Zelanda Brian Fairlie
Nuova Zelanda Onny Parun
7–6, Rit.
10. 1976 Giappone Japan Open Tennis Championships, Tokyo Terra battuta Australia Ken Rosewall Egitto Ismail El Shafei
Nuova Zelanda Brian Fairlie
6–4, 6–4
11. 1976 India Indian Open, Bangalore Terra battuta Australia Ray Ruffels India Chiraid Mukherjea
India Bhanu Nunna
6–2, 7–6
12. 1978 Svezia Swedish Open, Båstad Terra battuta Australia Mark Edmondson Ungheria Péter Szőke
Ungheria Balázs Taróczy
7–5, 6–4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ tennis.com.au, Bob Carmichael - Player Profile, su tennis.com.au. URL consultato il 30 marzo 2013.
  2. ^ Theage.com.au, Bob Carmichael - player, coach and character - dies, su theage.com.au, 19 novembre 2003. URL consultato il 30 marzo 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]