Camilla Rosatello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Camilla Rosatello (Saluzzo, 28 maggio 1995) è una tennista italiana.

Camilla Rosatello
Camilla Rosatello.jpg
Camilla Rosatello durante un match
Nazionalità Italia Italia
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 125-107
Titoli vinti 0
Miglior ranking 225 (7 agosto 2017)
Ranking attuale 302
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros
Regno Unito Wimbledon
Stati Uniti US Open Q2 (2017)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 137-68
Titoli vinti 0
Miglior ranking 136 (29 gennaio 2018)
Ranking attuale 136 (29 gennaio 2018)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 2 maggio 2017

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Si allena al Vehementia Tennis Team Cuneo con Duccio Castellano ed Enrico Gramaglia[1]. Il suo miglior ranking in singolare è il numero 225 del mondo, mentre in doppio è il numero 136. Particolarmente apprezzata in doppio[2], nel febbraio 2017 è stata aggregata alla nazionale italiana di Fedcup che ha partecipato all'incontro contro la Slovacchia, pur non essendo ufficialmente convocata[3]. La convocazione ufficiale arriva nell'aprile del 2017 per rappresentare l'Italia in Fed cup nell'incontro vinto contro China Taipei[4]; esordisce nella manifestazione il 23 aprile 2017 nella partita di doppio, in coppia con Jasmine Paolini, partita persa per 6-4 6-4 contro Chuang e Shu.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Camilla Rosatello convocata fra le titolari Fed Cup, su LaStampa.it. URL consultato il 2 maggio 2017.
  2. ^ Un futuro da doppista per Camilla Rosatello? | Il tennis di Omar, in Il tennis di Omar, 13 aprile 2017. URL consultato il 2 maggio 2017.
  3. ^ Federazione Italiana Tennis - www.federtennis.it, FED CUP / ITALIA-SLOVACCHIA Sabato e domenica a Forlì: live su SuperTennis, in Federazione Italiana Tennis. URL consultato il 2 maggio 2017.
  4. ^ Camilla Rosatello convocata fra le titolari Fed Cup, su LaStampa.it. URL consultato il 2 maggio 2017.
  5. ^ Fed Cup - Draws & Results, su www.fedcup.com. URL consultato il 2 maggio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]