Mâcon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mâcon
comune
Mâcon – Stemma
Mâcon – Veduta
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneBlasonBourgogneFrancheComté.svg Borgogna-Franca Contea
DipartimentoBlason département fr Saône-et-Loire.svg Saona e Loira
ArrondissementMâcon
CantoneCantoni di Mâcon
Amministrazione
SindacoJean-Patrick Courtois dal 2014
Territorio
Coordinate46°18′N 4°50′E / 46.3°N 4.833333°E46.3; 4.833333 (Mâcon)Coordinate: 46°18′N 4°50′E / 46.3°N 4.833333°E46.3; 4.833333 (Mâcon)
Altitudine175 m s.l.m.
Superficie27,03 km²
Abitanti35 206[1] (2009)
Densità1 302,48 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale71000
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE71270
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Mâcon
Mâcon
Sito istituzionale

Mâcon è un comune francese di 35.206 abitanti, capoluogo del dipartimento della Saona e Loira nella regione Borgogna-Franca Contea.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

È la città più meridionale della Borgogna, situata a 65 km a nord di Lione, si estende sulla riva occidentale della Saona tra la Bresse a est, il Beaujolais a sud ed i monti del Mâconnais ad ovest.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'agglomerazione mâconnaise deve la sua nascita ad un Oppidum del popolo degli Edui all'inizio del I secolo a.C. Conosciuta allora come Matisco, la città si sviluppò velocemente nei secoli successivi: fu fortificata nel IV secolo; nel Medioevo Mâcon fu capoluogo di una contea poi unita al ducato di Borgogna. Situata al confine col Ducato di Savoia, la città era l'accesso al Val Lamartinien, dove l'estremità meridionale della Côte de Bourgogne si unisce ai primi contrafforti dei monti del Beaujolais, aprendo la strada alle fertili pianure della Loira.

Nel 585 si tenne un Sinodo, tra soli prelati francesi, tra cui Gregorio di Tours, detto erroneamente "Concilio di Mâcon". Secondo una storiella, nata nell'ambiente anticlericale francese post-illuminista (XVIII secolo), la Chiesa cattolica doveva stabilire se la donna avesse o meno l'anima. Dopo un lungo dibattito i vescovi presenti avrebbero risolto l'annoso dilemma votando a maggioranza, depositando in un'urna delle sfere nere o bianche. I "favorevoli" avrebbero vinto per un solo voto (o due, secondo altre versioni della leggenda). In realtà lo stesso Gregorio di Tours, nella sua Historia Francorum ci narra come andarono i fatti: per ingannare il tempo, in una pausa dei lavori, un vescovo propose ai presenti un quesito squisitamente letterario, se cioè nella Bibbia il termine latino "homo", dovesse essere tradotto in "uomo" nel senso di persona, a prescindere se di sesso maschile o femminile, o come "uomo" sinonimo di "vir", e cioè "maschio"? Citando direttamente la Genesi (1,27) i prelati optarono per la prima possibilità: nella frase Dio creò l'uomo, maschio e femmina lo creò, il termine homo infatti include entrambi i sessi. (Confronta, oltre all'originale "Historia Francorum" - Lib. VIII, par. 20 -, fra gli altri: Vittorio Messori - Pensare la Storia; ed. San Paolo; Milano 1992; pag. 501)

Durante la Seconda guerra mondiale, la città di Mâcon fu la prima città libera fra Parigi e Lione.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Cantoni[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 2014, il territorio comunale della città di Mâcon era ripartito in tre cantoni:

A seguito della riforma approvata con decreto del 18 febbraio 2014[2], che ha avuto attuazione dopo le elezioni dipartimentali del 2015, il territorio comunale della città di Mâcon è stato ripartito in due cantoni:

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Persone legate a Mâcon[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1954 ha ospitato i Campionati mondiali di canoa/kayak.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND: (DE4114894-0 · BNF: (FRcb15273242v (data)
Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia