Castelletto d'Orba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castelletto d'Orba
comune
Castelletto d'Orba – Stemma
Castelletto d'Orba – Veduta
Panorama del castello e del sottostante paese
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Alessandria-Stemma.png Alessandria
Amministrazione
SindacoMario Pesce (lista civica Insieme per Castelletto) dal 26-5-2014
Territorio
Coordinate44°41′08″N 8°42′18″E / 44.685556°N 8.705°E44.685556; 8.705 (Castelletto d'Orba)Coordinate: 44°41′08″N 8°42′18″E / 44.685556°N 8.705°E44.685556; 8.705 (Castelletto d'Orba)
Altitudine200 m s.l.m.
Superficie13,98 km²
Abitanti1 970[1] (30-6-2017)
Densità140,92 ab./km²
FrazioniBozzolina, Campo della lepre, Cazzuli, Crebini, Gallaretta, Passaronda, Ravino, Villaggio dell'olmo
Comuni confinantiCapriata d'Orba, Lerma, Montaldeo, San Cristoforo, Silvano d'Orba
Altre informazioni
Cod. postale15060
Prefisso0143
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT006049
Cod. catastaleC158
TargaAL
Cl. sismicazona 3A (sismicità bassa)
Cl. climaticazona E, 2 650 GG[2]
Nome abitanticastellettesi
Patronosan Lorenzo
Giorno festivo10 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Castelletto d'Orba
Castelletto d'Orba
Sito istituzionale

Castelletto d'Orba (Castlèt d'Òrba in piemontese, Casteleto in ligure) è un comune italiano di 1 970 abitanti della provincia di Alessandria, in Piemonte.

Il comune è situato su una zona collinare sul margine destro della piana alluvionale del fiume Orba.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Probabile luogo di una fortificazione romana, nell'XI secolo vi fu costruito un piccolo castello nell'ambito della rete difensiva della marca obertenga. Furono però i marchesi del Monferrato a edificare nel 1488 l'attuale castello dotandolo anche di un ricetto.

Feudo dei Doria, dei Trotti, degli Spinola, e poi degli Adorno, fino alla soppressione del feudo da parte dei repubblicani francesi. Con il congresso di Vienna entrò nel Regno di Sardegna.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Castelletto d'Orba è attualmente servita da corse dell'autolinea 62 - Alessandria - Predosa - Ovada esercita dalla società ARFEA.

In passato la cittadina ospitava una stazione dalla tranvia Novi Ligure - Ovada, le cui corse cessarono nel 1953.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]


Economia[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio è dedicato prevalentemente all'agricoltura, e in particolar modo alla coltivazione della vite. Qui si producono vini DOC tipici dell'Alto Monferrato.

Castelletto è ricco di acque sulfuree medicamentose, scoperte e valorizzate nel '700 da un medico, Gian Battista Barberis, e da un farmacista, Giulio Bava. Tale particolarità ne fa anche una ideale meta turistica.

Tra le sorgenti di acque curative: Lavagello, Cannone, Sovrana, Molino Albedosa, Feja, nelle cui vicinanze vi era ubicata un'azienda di imbottigliamento.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

L'abitato è dominato dall'imponente castello, costruzione quadrangolare quattrocentesca, con numerosi elementi gotici, tra cui le colonnine e gli archi di marmo sormontate dai caratteristici "occhi di bue" e da una coronatura di merli ghibellini.

Interessante è la chiesa di Sant'lnnocenzo nei pressi del cimitero comunale, che ancora oggi conserva la sua configurazione romanica e possiede un bell'interno decorato da affreschi (1300-1400).

La Torre Buzzi fu costruita in stile tardo gotico, agli inizi del Novecento, nel luogo dove alcuni storici ipotizzano fosse situato il primo castello di origine obertenga.

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

  • 14-16 marzo: Rassegna dei vini e dei sapori dell'Alto Monferrato.
  • 21-22 giugno: Alla riscoperta dell'Arte e del vino.
  • 12-13 luglio: Festa nel parco.
  • 19-20 luglio: Festa nel parco.
  • 29-31 agosto: Sagra campagnola.
  • 4-5 ottobre: Terra e vino.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
12 giugno 1985 19 maggio 1990 Giuseppe Musso Democrazia Cristiana Sindaco [4]
19 maggio 1990 24 aprile 1995 Lorenzo Repetto Democrazia Cristiana Sindaco [4]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Lorenzo Repetto centro Sindaco [4]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Lorenzo Repetto lista civica Sindaco [4]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Federico Fornaro lista civica Sindaco [4]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Federico Fornaro lista civica Sindaco [4]
26 maggio 2014 in carica Mario Pesce lista civica Insieme per Castelletto Sindaco [4]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 giugno 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN237484129
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte