Gabiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo vino DOC, vedi Gabiano (vino).
Gabiano
comune
Gabiano – Stemma Gabiano – Bandiera
Gabiano – Veduta
Panorama dal belvedere del Municipio
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Alessandria-Stemma.png Alessandria
Amministrazione
SindacoDomenico Priora (lista civica Scelgo Gabiano) dal 26-5-2014 (2º mandato dal 27-5-2019)
Territorio
Coordinate45°09′44.4″N 8°11′59″E / 45.162333°N 8.199722°E45.162333; 8.199722 (Gabiano)Coordinate: 45°09′44.4″N 8°11′59″E / 45.162333°N 8.199722°E45.162333; 8.199722 (Gabiano)
Altitudine300 m s.l.m.
Superficie17,77 km²
Abitanti1 007[1] (28-2-2021)
Densità56,67 ab./km²
FrazioniCantavenna, Mincengo, Piagera, Sessana, Varengo, Zoalengo
Comuni confinantiCamino, Cerrina Monferrato, Fontanetto Po (VC), Mombello Monferrato, Moncestino, Palazzolo Vercellese (VC), Villamiroglio
Altre informazioni
Cod. postale15020
Prefisso0142
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT006077
Cod. catastaleD835
TargaAL
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 734 GG[3]
Nome abitantigabianesi
Patronosan Pietro
Giorno festivo29 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Gabiano
Gabiano
Gabiano – Mappa
Mappa del Comune di Gabiano all'interno della Provincia di Alessandria
Sito istituzionale

Gabiano (Gabian in piemontese) è un comune italiano di 1 007 abitanti della provincia di Alessandria in Piemonte.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Panorama sul Po e le risaie vercellesi da Gabiano
Vista panoramica dal colle del Dovese (Gabiano AL)

Fa parte del Basso Monferrato ed è adagiato sul versante meridionale di una collina alta 300 metri, sulla quale domina lo scenografico Castello dei Cattaneo Adorno Giustiniani. Ai suoi piedi sorge l'antica Pieve di San Pietro, di epoca medioevale, successivamente rimaneggiata, con begli affreschi all'interno, che conserva il campanile romanico. Fanno parte del territorio comunale numerose frazioni.

Il Capoluogo è diviso in una parte bassa, intorno alla Parrocchiale, e in una parte alta (Rollino), in cui è riconoscibile l'impianto urbanistico tipico dei "ricetti" medievali, con antiche case e la Chiesa di San Defendente. Dalla piazza antistante il Palazzo Comunale si gode un bel panorama sulle colline del Basso Monferrato e sulla pianura solcata dal Fiume Po.
Notevole frazione è Cantavenna, che si stende a semicerchio su un colle a 350 metri di altitudine, con splendide viste sulla pianura vercellese e sull'arco alpino: nelle belle giornate si distinguono il Monviso, il Monte Bianco, il Cervino e il Monte Rosa.
La località è dominata dalla neoclassica Chiesa Arcipretale di San Carpoforo.

Sul versante opposto è Varengo, un tempo comune autonomo, le cui belle e antiche case sono arroccate intorno alla notevole Parrocchiale di Sant'Eusebio, alta su una scalinata. La chiesa è un notevole esempio di architettura barocca, opera attribuita al Magnocavallo o alla sua scuola.
Nelle vicinanze, si trovano le frazioni di Sessana e di Casaletto, quest'ultima con la romantica Cappella dedicata alla Madonna della Neve.
Importanti sono anche le località di Zoalengo e di Mincengo, su due prominenze collinari separate da una idilliaca valletta, ove sorge l'antica Parrocchiale di Sant'Aurelio.
Di più recente sviluppo è la frazione Piagera, nella piana alluvionale allo sbocco del rio Marca nel Po, ove si tiene un importante mercato agroalimentare settimanale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Castello di Gabiano.

Importante attrazione turistica è il castello di Gabiano

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Lo spopolamento della zona ha causato in cento anni, a partire dal 1911, una diminuzione della popolazione residente di ben il 60%.

Abitanti censiti[4]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Manifestazioni[modifica | modifica wikitesto]

Nel mese di settembre si tiene la Fiera provinciale della Nocciola Piemonte.[5]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Agricoltura[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale ospita coltivazioni viticole, che danno ben due apprezzate qualità DOC di vino. Entrambe si ottengono con uve Barbera, cui si aggiunge una piccola percentuale di Freisa e/o Grignolino: il Gabiano, che si produce anche nel vicino comune di Moncestino ed il Rubino di Cantavenna, prodotto anche nel territorio del confinante comune di Camino. Di qualità sono anche le produzioni di fragole, oltre a quelle di mais, cereali, fagiolini e ortaggi.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
25 giugno 1985 29 maggio 1990 Mario Richetta lista civica Sindaco [6]
29 maggio 1990 10 settembre 1992 Anna Maria Canna lista civica Sindaco [6]
30 settembre 1992 24 aprile 1995 Aldo De Paul Democrazia Cristiana Sindaco [6]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Pierangelo Mussano centro Sindaco [6]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Pierangelo Mussano lista civica Sindaco [6]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Mario Tribocco lista civica Sindaco [6]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Mario Tribocco lista civica Impegno e onestà Sindaco [6]
26 maggio 2014 27 maggio 2019 Domenico Priora lista civica Scelgo Gabiano Sindaco [6]
27 maggio 2019 in carica Domenico Priora lista civica Scelgo Gabiano Sindaco [6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 28 febbraio 2021 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Fiera provinciale della nocciola, su www.casalenews.it. URL consultato il 5 maggio 2018.
  6. ^ a b c d e f g h i http://amministratori.interno.it/

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Approfondimenti
  • Michele Brusasca (a cura di), Statuta oppidi Gabiani ducatus Montisferrati, Casale Monferrato, Milano Miglietta & C., 1955.
  • Luigi Calvo (a cura di), Statuti del comune di Gabiano Monferrato, Gabiano Monferrato, Comune di Gabiano Monferrato, 1989.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su comune.gabiano.al.it. Modifica su Wikidata
  • Banca Dati MonferratoArte Contiene un vasto repertorio storico-bibliografico degli artisti attivi nelle Chiese extraurbane della diocesi di Casale Monferrato.
  • Gabiano, su archiviocasalis.it. Scheda sul comune e bibliografia estesa.
Controllo di autoritàVIAF (EN238812378 · GND (DE7626460-9 · WorldCat Identities (ENviaf-238812378
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte