Frassineto Po

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Frassineto Po
comune
Frassineto Po – Stemma Frassineto Po – Bandiera
Frassineto Po – Veduta
Chiesa della Madonna degli Angeli
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Alessandria-Stemma.png Alessandria
Amministrazione
SindacoGian Marco Argentero (lista civica) dal 12-6-2017
Territorio
Coordinate45°08′05″N 8°32′07″E / 45.134722°N 8.535278°E45.134722; 8.535278 (Frassineto Po)Coordinate: 45°08′05″N 8°32′07″E / 45.134722°N 8.535278°E45.134722; 8.535278 (Frassineto Po)
Altitudine104 m s.l.m.
Superficie29,57 km²
Abitanti1 408[1] (31-8-2017)
Densità47,62 ab./km²
Comuni confinantiBorgo San Martino, Breme (PV), Candia Lomellina (PV), Casale Monferrato, Ticineto, Valmacca
Altre informazioni
Cod. postale15040
Prefisso0142
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT006073
Cod. catastaleD780
TargaAL
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantifrassinetesi
Giorno festivo7 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Frassineto Po
Frassineto Po
Frassineto Po – Mappa
Mappa del comune di Frassineto Po all'interno della provincia di Alessandria
Sito istituzionale

Frassineto Po (Frassiné da Pò in piemontese) è un comune italiano di 1 408 abitanti della provincia di Alessandria in Piemonte.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Durante il medioevo Frassineto Po era sotto i Vescovi di Vercelli; questi lo diedero alla ricca famiglia Cane che risiedeva a Casale Monferrato. Nel 1187 il feudo venne ceduto al Monastero di Rivolta. Entrò a far parte, nel 1355, del Marchesato di Monferrato e poi, nel 1371, cadde sotto Milano. I Gonzaga ottennero il feudo nel 1446.[2] La parrocchia fece parte, fino al 1804, della diocesi di Milano ma poi, nel 1806, diventò parte della diocesi di Casale. Durante la seconda guerra di indipendenza, il 3 maggio 1859, morirono 8 soldati di Frassineto. Frassineto Po dal 2003, su iniziativa dell'editore Claudio Maria Messina e del senatore Angelo Muzio, è un Villaggio del Libro: una vetrina privilegiata per libri fuori catalogo, usati e antichi e un luogo dove, nell'arco di tutto l'anno, si svolge un calendario fitto di appuntamenti, incontri con gli autori, conferenze, rappresentazioni teatrali, mostre d'arte o di fotografia. La sede permanente del Villaggio è ospitata nell'ala est di Palazzo Mossi, costruzione sontuosa e complessa in stile neoclassico, commissionata nel 1812 dal vescovo Vincenzo Maria Mossi all'architetto Agostino Vitoli di Spoleto. Il 16 febbraio 2008 è stato aperto, in una ex discoteca, il Booklet, il primo outlet del libro (dove trovare libri difficilmente reperibili attraverso i canali tradizionali di vendita). In due piani dello storico palazzo è allestito il "Centro di Interpretazione del Paesaggio del Po", innovativo percorso museale voluto dal Parco del Po vercellese - alessandrino, in cui si dipana la storia millenaria del territorio con espositori multimediali, postazioni video e scenografie.

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
3 marzo 1986 24 maggio 1990 Rosanna Girino lista civica Sindaco [4]
24 maggio 1990 30 ottobre 1993 Luigi Boselli Democrazia Cristiana Sindaco [4]
7 novembre 1993 24 aprile 1995 Roberto Cognasso lista civica Sindaco [4]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Angelo Muzio centro-sinistra Sindaco [4]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Angelo Muzio lista civica Sindaco [4]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Andrea Serrao lista civica Sindaco [4]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Andrea Serrao lista civica Sindaco [4]
26 maggio 2014 17 gennaio 2017 Angelo Muzio lista civica Sindaco [4]
17 gennaio 2017 12 giugno 2017 Simone Gay lista civica Sindaco [4]
12 giugno 2017 in carica Gian Marco Argentero lista civica Sindaco [4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2017.
  2. ^ Andrea Carpi, 35 borghi imperdibili lungo il Po, Torino, 2018.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ a b c d e f g h i j http://amministratori.interno.it/

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Andrea Carpi, 35 borghi imperdibili lungo il Po, Torino, 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Banca Dati MonferratoArte Contiene un vasto repertorio storico-bibliografico degli artisti attivi nelle Chiese extraurbane della diocesi di Casale Monferrato.
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte