Carezzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carezzano
comune
Carezzano – Stemma
Carezzano – Veduta
Antico palazzo del Vescovado
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Alessandria-Stemma.png Alessandria
Amministrazione
SindacoLuigi Prati (lista civica) dal 12-6-2017
Territorio
Coordinate44°48′29″N 8°54′06″E / 44.808056°N 8.901667°E44.808056; 8.901667 (Carezzano)Coordinate: 44°48′29″N 8°54′06″E / 44.808056°N 8.901667°E44.808056; 8.901667 (Carezzano)
Altitudine300 m s.l.m.
Superficie10,48 km²
Abitanti428[1] (31-5-2017)
Densità40,84 ab./km²
FrazioniCarezzano Superiore, Cornigliasca, La Braida, Perleto, Ripale
Comuni confinantiCassano Spinola, Castellania, Costa Vescovato, Paderna, Sant'Agata Fossili, Tortona, Villalvernia
Altre informazioni
Cod. postale15051
Prefisso0131
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT006032
Cod. catastaleB769
TargaAL
Cl. sismicazona 3A (sismicità bassa)
Nome abitanticarezzanesi
Patronosant'Eusebio di Vercelli
Giorno festivo2 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Carezzano
Carezzano
Sito istituzionale

Carezzano (Carzòu in dialetto tortonese) è un comune italiano di 428 abitanti della provincia di Alessandria, in Piemonte, situato sulle colline alla destra del torrente Scrivia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome di Carezzano Superiore ed Inferiore - due paesi omonimi, con identità separate - deriva dall'agglutinazione dei due vocaboli del ligure arcaico "car" (altura) e "san" (luogo), da cui, dunque, "luogo sull'altura". La definizione attiene con maggior evidenza al villaggio superiore che, non a caso, si crede sorto assai prima dell'omonimo situato più in basso, al quale tuttavia cedette, col passare del tempo, per consistenza ed importanza. Carezzano Inferiore, o Maggiore, infatti, fu capitale del Vescovato di Tortona dalla fine del XIV secolo a quella del XVI. Il Vescovo vi tenne la sua curia, il suo tribunale, un suo vicario, le sue prigioni. Sul vicino colle di Castiglione erano eseguite le sentenze capitali: tra le altre, tre donne della vicina Val Magra vi furono bruciate per stregoneria, nell'estate del 1520, dopo un drammatico processo in piazza. Nella sua circoscrizione, a Vezzano, dove i Vettii ebbero una loro villa, fu edificata un'antica pieve, già documentata nel XII sec. Ad essa, nel XV, si sovrapporrà il celebre convento di cui sopravvivono alcune strutture ed il campanile romanico.

Sono originarie di Carezzano le famiglie di:

Sexto Canegallo (Sestri Ponente 1892 - Carezzano 1966) diplomato all'Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova, in origine pittore divisionista, dopo il suo trasferimento a Milano si collocò a metà strada fra divisionismo e futurismo. Espose con successo di pubblico e di critica a Roma, Genova, Parigi.

Ella Tambussi Grasso (Windsor Locks 1919 - Hartford 1981) di famiglia originaria della frazione Perleto, fu la prima donna governatore nella storia degli Stati Uniti d'America; amministrò con autorevolezza il Connecticut dal 1975 al 1980, quando dovette dimettersi per gravi motivi di salute; il presidente statunitense Ronald Reagan l'insignì della prestigiosa Medal of Freedom; dal 1993 il suo nome è iscritto nella National Women's Hall of Fame.

Pietro Lorenzo Schiavi - Fonda nel paese natio, nell'anno 1672, una istituzione caritativa il cui reddito viene destinato a sostenere i figli di famiglie bisognose. L'Opera Pia Schiavi, che dal promotore prenderà il nome, si dota di statuto nel settembre 1875 ed opera in Carezzano fino al 1934. (Fonte: * Archivio Sanitario-assistenziale Sovraintendenza archivistica per il Piemonte e Valle d’Aosta, 2003; ** "Carezzano: antica capitale del Vescovato di Tortona", di Gian Carlo Vaccari, ed.2007).

(da "Carezzano antica capitale del Vescovato di Tortona" di Gian Carlo Vaccari, 2007).

Il comune è nato dalla fusione dei comuni di Carezzano Inferiore e Carezzano Superiore nel 1928.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]


Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
23 giugno 1985 26 maggio 1990 Claudio Mobiglia Democrazia Cristiana Sindaco [3]
26 maggio 1990 24 aprile 1995 Claudio Mobiglia Democrazia Cristiana Sindaco [3]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Claudio Mobiglia centro Sindaco [3]
14 giugno 1999 11 luglio 2001 Claudio Mobiglia lista civica Sindaco [3]
1º agosto 2001 28 maggio 2002 Paolo Ponta Comm. straordinario [3]
6 giugno 2002 29 maggio 2007 Gianfranco Bellingeri lista civica Sindaco [3]
29 maggio 2007 7 maggio 2012 Gianfranco Bellingeri lista civica Sindaco [3]
7 maggio 2012 22 giugno 2016 Domenico Balostro lista civica: insieme per Carezzano Sindaco [3]
22 giugno 2016 11 giugno 2017 Ariberto Moranzoni Comm. straordinario [3]
12 giugno 2017 in carica Luigi Prati lista civica: insieme a Prati per Carezzano Sindaco [3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 maggio 2017.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ a b c d e f g h i j http://amministratori.interno.it/

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gian Carlo Vaccari: "Carezzano, antica capitale del Vescovato di Tortona", Ovada, 2007
  • Gian Carlo Vaccari: "Le streghe della Val Magra, un processo del XVI secolo nel Vescovato di Tortona", Ovada, 2003

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte