Treville

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Treville (disambigua).
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il comune trentino, vedi Tre Ville.
Treville
comune
Treville – Stemma Treville – Bandiera
Treville – Veduta
Panorama
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Alessandria-Stemma.png Alessandria
Amministrazione
SindacoPiero Coppo (lista civica) dal 14/06/2004
Territorio
Coordinate45°05′52″N 8°21′38″E / 45.097778°N 8.360556°E45.097778; 8.360556 (Treville)Coordinate: 45°05′52″N 8°21′38″E / 45.097778°N 8.360556°E45.097778; 8.360556 (Treville)
Altitudine300 m s.l.m.
Superficie4,6 km²
Abitanti279[1] (31-12-2010)
Densità60,65 ab./km²
Comuni confinantiCereseto, Ozzano Monferrato, Sala Monferrato
Altre informazioni
Cod. postale15030
Prefisso0142
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT006175
Cod. catastaleL403
TargaAL
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantitrevillesi
Patronosant'Ambrogio
Giorno festivo7 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Treville
Treville
Sito istituzionale

Treville (Tërvila in piemontese) è un comune italiano di 259 abitanti della provincia di Alessandria, in Piemonte.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome di Treville compare per la prima volta in un documento del 1202, in un decreto, con cui il marchese Bonifacio I Aleramo investì del feudo il nobile casalese Anselmo Musso di Paciliano.
Gli Statuti Locali risalgono invece al 1303 e sono tra i più antichi del Monferrato.

Durante il dominio mantovano, i Gonzaga lo vendettero a Giulio Strozzi (1590) e successivamente a Gerolamo Amarotto de' Andreasi (1602).
Nel 1699 il feudo venne acquisito da Giacomo Bartolomeo Gozani, la cui ricca famiglia commissionò Palazzo Treville di Casale Monferrato. Dall'anno 1713 passò sotto i Savoia e seguì le sorti della casata sabauda.[2]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Negli ultimi cento anni il comune ha perso i due terzi della popolazione residente. Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
13 giugno 1985 23 maggio 1990 Livio Pavese Partito Socialista Democratico Italiano Sindaco [4]
23 maggio 1990 24 aprile 1995 Livio Pavese lista civica Sindaco [4]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Dante Balbo centro Sindaco [4]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Dante Balbo lista civica Sindaco [4]
14 giugno 2004 7 giugno 2009 Piero Coppo lista civica Sindaco [4]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Piero Coppo lista civica: insieme per Treville Sindaco [4]
26 maggio 2014 in carica Piero Coppo lista civica: insieme per Treville Sindaco [4]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Comune di Treville
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN304915885
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte