Piaggine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Piaggìne
comune
Piaggìne – Stemma
Vista di Piaggine
Vista di Piaggine
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Campania-Stemma.svg Campania
Provincia Provincia di Salerno-Stemma.png Salerno
Amministrazione
Sindaco Guglielmo Vairo (lista civica) dal 07/05/2012
Territorio
Coordinate 40°21′00″N 15°23′00″E / 40.35°N 15.383333°E40.35; 15.383333 (Piaggìne)Coordinate: 40°21′00″N 15°23′00″E / 40.35°N 15.383333°E40.35; 15.383333 (Piaggìne)
Altitudine 630 m s.l.m.
Superficie 62,77 km²
Abitanti 1 478[1] (31-12-2010)
Densità 23,55 ab./km²
Frazioni Pruno
Comuni confinanti Laurino, Monte San Giacomo, Sacco, Sanza, Teggiano, Valle dell'Angelo
Altre informazioni
Cod. postale 84065
Prefisso 0974
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 065095
Cod. catastale G538
Targa SA
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti Piagginesi - Chiainari
Patrono San Nicola
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Piaggìne
Posizione del comune di Piaggine all'interno della provincia di Salerno
Posizione del comune di Piaggine all'interno della provincia di Salerno
Sito istituzionale

Piaggìne è un comune italiano di 1.500 abitanti della provincia di Salerno in Campania.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il borgo, denominato Piaggine Soprane (per distinguerlo da Piaggine Sottane, oggi Valle dell'Angelo), dal 1811 al 1860 ha fatto parte del circondario di Laurino, appartenente al Distretto di Vallo del Regno delle Due Sicilie.

Dopo l'annessione al Regno d'Italia cambiò la denominazione in Piaggine. Dal 1860 al 1927, durante il Regno d'Italia ha fatto parte del mandamento di Laurino, appartenente al Circondario di Vallo della Lucania.

Personaggi illustri[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Piaggine è situato nell'Alto Cilento, all'interno del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Comprende un territorio in cui si coniugano al meglio le varietà ambientali dell'entroterra cilentano: boschi secolari, corsi d'acqua, rupi montuose, inghiottitoi e terreni carsici.

Il centro abitato sorge su vari declivi in prossimità del fiume Calore Lucano, che nasce dal Monte Cervati (1899 m, la cima più alta della Campania). In prossimità di Piaggine vi sono anche la Cima di Mercori (1789 m), il Monte Motola (1700 m) e il Monte Vivo (1538 m). Il territorio nei dintorni è ricco di fitti boschi, come il Cervatello e il bosco di Mercori, che costituiscono un ambiente incontaminato, ideale per escursioni e passeggiate.

Piaggine è anche un suggestivo borgo, caratterizzato da piccole stradine, abitazioni in pietra e vari palazzi nobiliari.

I principali edifici religiosi nel centro abitato sono la Chiesa di San Nicola (eretta nel 1500, e più volte rimaneggiata), la Chiesa della Madonna del Carmine (del 1500), la Cappella della Madonna delle Grazie (nella periferia del borgo) e la Chiesa di San Pietro (del 1200, restaurata nel XVII secolo e di recente). Inoltre, sono meta di pellegrinaggio la Piccola Cappella dedicata alla Madonna della Neve (situata in una grotta naturale sul Monte Cervati, a 1.830 m) e la Chiesa della Madonna del Vivo (collocata sul monte omonimo a circa 1.230 m); le rispettive celebrazioni si tengono il 4-5 agosto e il 15 agosto.

Tra gli eventi religiosi che si svolgono a Piaggine vi sono le celebrazioni per la Madonna delle Grazie (2 luglio), la Madonna del Carmine (16 luglio), Santa Filomena (23 agosto) e San Nicola (6 dicembre). Tali ricorrenze mantengono vivo il culto e le tradizioni popolari, offrendo a tanti non più residenti l’occasione per ritornare nel borgo natio.

Nel 2010 e nel 2011 si è svolta la Sagra del Fungo Porcino (19-21 agosto), che ha promosso varie tipicità gastronomiche dell'Alto Cilento.

Nel periodo invernale Piaggine è sede della Festa della Neve, che propone attività sportive e ricreative su campi innevati, passeggiate con le ciaspole, tiro con l'arco, introduzione allo di sci di fondo e al nordic walking, escursioni al Rifugio del Monte Cervati lungo la Pista del Lupo e al Piano degli Zingari.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Panorama

Strade[modifica | modifica wikitesto]

  • Strada Provinciale 11/d Laurino(Innesto SP 69)-Piaggine-Bivio Sacco-Sella del Corticato-S.Marco.
  • Strada Provinciale 69 Innesto SP 11(Presso Laurino)-Villa Littorio.
  • Strada Provinciale 72/c Madonna del Monte Vivo-Piaggine.
  • Strada Provinciale 229 Innesto SP 11(S.Cristoforo)-Innesto SP 69(loc. S.Lorenzo di Villa Littorio).
  • Strada Provinciale 388 Piaggine-Monte Cervati.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il comune fa parte della Comunità montana Calore Salernitano e dell'Unione dei Comuni Alto Calore.

Le competenze in materia di difesa del suolo sono delegate dalla Campania all'Autorità di bacino interregionale del fiume Sele.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Il clima di Piaggine è tipicamente mediterraneo, anche se risente delle vetta del Monte Cervati e dell'altitudine. D'inverno può comparire anche spesso la neve.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]