Casal Velino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Casal Velino
comune
Casal Velino – Stemma
Casal Velino – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Campania-Stemma.svg Campania
Provincia Provincia di Salerno-Stemma.png Salerno
Amministrazione
Sindaco Domenico Giordano (lista civica) dal 05/04/2005
Territorio
Coordinate 40°11′00″N 15°07′00″E / 40.183333°N 15.116667°E40.183333; 15.116667 (Casal Velino)Coordinate: 40°11′00″N 15°07′00″E / 40.183333°N 15.116667°E40.183333; 15.116667 (Casal Velino)
Altitudine 170 m s.l.m.
Superficie 21 km²
Abitanti 4 995[1] (31-12-2010)
Densità 237,86 ab./km²
Frazioni Acquavella, Bivio di Acquavella, Casalvelino Marina, Vallo Scalo.
Comuni confinanti Ascea, Castelnuovo Cilento, Omignano, Pollica, Salento, Stella Cilento
Altre informazioni
Cod. postale 84040
Prefisso 0974
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 065028
Cod. catastale B895
Targa SA
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti casalvelinesi
Patrono san Biagio
Giorno festivo 3 febbraio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Casal Velino
Posizione del comune di Casal Velino all'interno della provincia di Salerno
Posizione del comune di Casal Velino all'interno della provincia di Salerno
Sito istituzionale

Casal Velino (Casalicchio in dialetto cilentano[2]) è un comune italiano di 5.098 abitanti della provincia di Salerno in Campania.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Situata nel Cilento, regione storico-geografica della Lucania afferente alla Campania.Fa parte del Cilento e nel 2010 ha avuto anche il premio bandiera blu.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

La stazione meteorologica più vicina è quella di Casal Velino. In base alla media trentennale di riferimento 1961-1990, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta a +8,7 °C; quella del mese più caldo, agosto, è di +25,7 °C[3].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il borgo, denominato precedentemente Casalicchio, dal 1811 al 1860 ha fatto parte del circondario di Pollica, appartenente al Distretto di Vallo del Regno delle Due Sicilie.

Con l'annessione al Regno di Sardegna ha cambiato il toponimo in Casal Velino (a volte Casalvelino in atti pubblici). Dal 1860 al 1927, durante il Regno d'Italia ha fatto parte del mandamento di Pollica, appartenente al Circondario di Vallo della Lucania.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Al 31 dicembre 2007 a Casal Velino risultano residenti 154 cittadini stranieri. Le nazionalità più rappesentate sono:[5]

  1. Marocco, 56
  2. Romania, 35

Religione[modifica | modifica wikitesto]

La maggioranza della popolazione[6] è di religione cristiana di confessione cattolica; il comune appartiene alla Diocesi di Vallo della Lucania, con tre parrocchie:

  • S. Maria Assunta
  • S. Matteo
  • S. Michele Arcangelo
  • S. Biagio
  • Nuova Chiesa Parrocchiale di Casalvelino Marina. La chiesa è stata costruita tra il 1970 e il 1974 ed è stata decorata dal ceramista napoletano Giuseppe Macedonio.

L'altra confessione presente è quella evangelica con una comunità:

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

La spiaggia antistante Casal Velino Marina.

In base allo statuto comunale di Casal Velino[7], le frazioni sono[8]:

  • Acquavella 614 abitanti, 230 m s.l.m.;
  • Bivio di Acquavella 799 abitanti, 13 m s.l.m.;
  • Marina 1.010 abitanti, 10 m s.l.m., frazione più popolosa e dotata di porto turistico;
  • Vallo Scalo 228 abitanti, 25 m s.l.m.;

Persone legate a Casal Velino[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Turismo balneare nella frazione Marina di Casal Velino.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

  • Strada statale 18 Tirrena Inferiore.
  • Strada Regionale 267/d Innesto SP 15(Acciaroli)-Innesto SP 161(Casalvelino marina).
  • Strada Regionale 267/e Innesto SP 161(Casalvelino marina)-Innesto SR 447(Casalvelino scalo).
  • Strada Provinciale 77 Innesto SP 15(Pollica)-Stella Cilento-Acquavella-Innesto SR 267.
  • Strada Provinciale 80 Innesto SS 80-Salento-Innesto SP 47.
  • Strada Provinciale 108 Innesto SR 267-Casalvelino.
  • Strada Provinciale 161 Innesto SR 267-Innesto SR 447(Ascea Marina).
  • Strada Provinciale 274 Innesto SS 18-Pedemontana-Bivio S.Lucia-loc. Quattro Ponti-Innesto SR 267.
  • Strada Provinciale 430/a Innesto SS 18(Paestum)-Agropoli Nord-Agropoli Sud-Prignano Cilento-Perito-Omignano(loc. Ponti Rossi)-Vallo Scalo.
  • Strada Provinciale 430/b Svincolo Vallo Scalo-Pattano-Vallo della Lucania-Ceraso-Cuccaro V.-Futani.
  • Strada Provinciale 443 Casalvelino-Celso di Pollica.

Porti[modifica | modifica wikitesto]

  • Porto turistico della Marina di Casal Velino.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Le competenze in materia di difesa del suolo sono delegate dalla Campania all'Autorità di bacino regionale Sinistra Sele.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 153.
  3. ^ erg7118.casaccia.enea.it/profili/tabelle/518%20%5BCasal%20Velino%5D%20Casal%20Velino.Txt Tabella climatica
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Dati Istat
  6. ^ Diocesi di Vallo della Lucania
  7. ^ Statuto comunale di Casal Velino
  8. ^ 14º Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]