Carina Miller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carina Miller
Carina
Carina
Universo Chuck
Epiteto Cool Hearted Carina[1]
("Carina Cuore di Ghiaccio")
Alter ego Maria Elena Alberti[2]
Autori
1ª app. in Chuck vs. il diamante
Ultima app. in Chuck vs. Decker
Interpretata da Mini Andén
Voci italiane
Sesso Femmina
Luogo di nascita Buenos Aires, Argentina (incerto)[2]
Data di nascita 16 giugno 1978 (incerta)[2]
Professione agente della DEA
Abilità
Parenti sconosciuti
« Amo prendere quello che Sarah vuole. »
(Carina a Chuck[3])

Carina Miller, è un personaggio immaginario della serie televisiva statunitense Chuck, di Josh Schwartz e Chris Fedak.
È interpretata da Mini Andén con le voci italiane di Barbara De Bortoli e Chiara Colizzi.

Carina è un'agente della DEA che condivide con Sarah un complesso rapporto misto tra amicizia e rivalità; in più di una occasione si trova ad aiutare il Team Bartowski.

L'identificativo di cui si serve durante la serie è solo una copertura ed il suo vero nome potrebbe essere Maria Elena Alberti, apparso nel fascicolo su di lei visualizzato da Chuck tramite l'Intersect, è tuttavia altrettanto probabile possa trattarsi di un altro alias.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

La caratterizzazione fisica di Carina è essenzialmente la medesima di Sarah: affascinante, sofisticata, contraddistinta da una grande bellezza, alta, snella, atletica e voluttuosa spicca immediatamente per la sua prestanza, che, esattamente come per Sarah, è spesso fonte di allucinazioni e sogni a occhi aperti da parte di svariati personaggi maschili. Carina, differentemente dall'amica, è solita vestire abiti molto elaborati, molti dei quali modelli indossati sulle passerelle da Mini Andén, interprete del personaggio. Un cliché di tutti gli episodi in cui compare è mostrare lei e Sarah intente a cambiarsi d'abito assieme.

Generalmente porta i lunghi capelli rossi sciolti e li fa ricadere sulle spalle, tuttavia in missione li tiene legati tramite un nodo alto, sempre in maniera analoga a Sarah.

Personalità[modifica | modifica wikitesto]

Carina è in un certo senso l'antitesi di Sarah, difatti pur essendo entrambe spie abili e competenti si presentano con due caratteri completamente divergenti: Carina è fredda, cinica, inaffidabile, doppiogiochista, egoista, incompassionevole ed attaccabrighe. In maniera contropartistica al carattere docile e chiuso dell'amica, Carina appare estroversa ed esuberante fino all'inverosimile, tratta gli uomini come oggetti ed ha una vita sessuale piuttosto movimentata nonché tendente alla promiscuità[4]. Dimostra spesso di essere arrogante ed eccessivamente sicura di sé, ma al contempo estremamente disinibita; completamente priva di empatia, spesso sembra quasi amorale per la poca importanza che dà ai sentimenti altrui o all'etica[1]. Nonostante tutto però non è un personaggio negativo in quanto dimostra di avere un minimo senso di giustizia e di lealtà, di saper scegliere la parte del bene se posta a un bivio[3], di essere in grado di riconoscere i propri errori e di saper chiedere scusa qualora necessario[1].

Contrariamente a Sarah, essa riesce a sopprimere completamente le proprie emozioni con grande facilità e talvolta sembra addirittura priva di sentimenti autentici ed in definitiva piuttosto ambigua. Caratteristica che ha in comune con l'amica è invece il fatto di essere un paradosso rispetto a tutti gli altri agenti governativi visti nella serie; difatti invece di seguire sempre le direttive dei suoi superiori, Carina è fortemente impulsiva ed infantile, tende ad improvvisare e a comportarsi in maniera imprevedibile, fatto che la porta ad avere numerosi scontri verbali, e talvolta anche fisici, con Sarah. Nonostante il rapporto complicato che intercorre tra le due, Sarah e Carina possono essere considerate l'una la migliore amica dell'altra, viene rivelato che si sono salvate vicendevolmente la vita in più occasioni[3], le si è viste confidarsi e chiacchierare piuttosto di frequente e si abbracciano ogni qualvolta si debbano salutare; Carina si dimostra pronta a disertare i servizi segreti e ad assistere Chuck e Casey contro gli uomini di Decker pur di salvarla[5] e Sarah le chiederà di farle da damigella alle sue nozze. In un episodio la stessa Carina ha definito la Walker come la sua migliore amica[4].

Abituata ad avere tutto e chiunque desideri, Carina viene fortemente attratta dagli uomini capaci di respingerla, motivo per il quale svilupperà una forte intesa sessuale con Morgan nel momento in cui questi, stanco dei suoi falliti tentativi di abbordarla, deciderà di affrontarla verbalmente e di respingerla. Curiosamente dopo il loro rapporto fisico i due manterranno i contatti ed instaureranno una sorta di amicizia. Nonostante sappia perfettamente il nome del ragazzo essa si diverte a stuzzicarlo chiamandolo "Martin".

Come viene rivelato da Morgan, Carina, nonostante il suo personaggio di spia insensibile e distaccata, possiede una pagina su Facebook e un indirizzo E-mail: "carina@azz_kickr.net"[1].

La sua pistola preferita è una Ruger P95.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Della sua vita non si sa quasi nulla, ma è possibile che sia nata il 16 giugno 1978 a Buenos Aires, in Argentina[2]; entrò nella DEA più o meno attorno agli anni novanta e dopo poco tempo ricevette il primo assegnamento ufficiale nella C.A.T. Squad (Clandestine Attack Team), un gruppo spionistico composto unicamente da donne, in cui conobbe Sarah Walker, con cui sviluppò un rapporto misto tra amicizia e rivalità. Il gruppo si sciolse nel 2003, poiché Sarah scoprì alcuni indizi di un sospetto tradimento da parte di Zondra, una dei membri. Nonostante una successiva indagine governativa stabilì l'infondatezza dei sospetti per mancanza di prove, l'evento provocò troppa tensione tra i componenti per proseguire la collaborazione.

Anche dopo lo scioglimento del gruppo Carina e Sarah si manterranno in contatto e sarà proprio l'amica/rivale a salvarla durante una missione in Pakistan[3]. In alterne e non meglio precisate vicende sedurrà e ingannerà John Casey durante una missione a Praga.

Nella serie[modifica | modifica wikitesto]

Nell'episodio Chuck vs. il diamante, dove chiederà l'aiuto di Sarah al fine di recuperare un diamante rubato dal narcotrafficante Peyman Alahi. Graham e la Beckman ordineranno al Team Bartowski di assistere la missione dell'agente della DEA, la quale si mostrerà subito molto attratta da Chuck e attirerà le attenzioni di Morgan, il quale tenterà di tutto per conquistarla. Quando il gruppo di spie fa irruzione nel residence di Alahi per una ricognizione, Carina manda a monte il piano e ruba il diamante prima del tempo facendo leva sulla natura fiduciosa di Chuck. Ottenuto l'oggetto del suo desiderio, Carina sarà sul punto di lasciare Burbank, ma quando Chuck farà leva sulla sua coscienza essa tornerà sui suoi passi e si recherà in soccorso di Sarah e Casey, nel frattempo rapiti dal narcotrafficante. Salvata la situazione Carina si congederà dalla squadra, non prima però di aver velatamente rivelato a Chuck che Sarah prova realmente qualcosa per lui.

Appare nuovamente in Chuck vs. le tre parole, dove sedurrà il contrabbandiere Karl Stromberg, diventando sua fidanzata e programmando con esso un matrimonio al fine di arrestarlo. Ancora una volta si farà assistere dal Team Bartowski per portare a termine la missione, e sarà salvata proprio da loro nel momento in cui la sua copertura salterà. Contemporaneamente Morgan, ignaro della missione di Carina, tenterà nuovamente di flirtare con lei, ma infine, stanco di essere ignorato deciderà di respingerla in malomodo, Carina, affascinata dal gesto si concederà a lui e, dopo una notte di passione lo definirà come uno dei suoi amanti migliori.

A seguito di ciò i due sembreranno rimanere in contatto, e sarà proprio Morgan a farla tornare a Burbank nell'episodio Chuck vs. la Cat Squad, dove festeggerà assieme alle vecchie compagne di squadra l'imminente matrimonio di Sarah con Chuck. Nel corso dell'episodio inoltre i rapporti tra i membri del team spionistico saranno risolti e si scoprirà che la vera traditrice non era Zondra, bensì Amy. Successivamente a tale rivelazione Carina e a Zondra torneranno a lavorare in coppia e Sarah chiederà loro di farle da damigelle, richiesta che le due accetteranno di buon grado.

Alla fine della quarta stagione, nell'episodio Chuck vs. Decker, assisterà il Team Bartowski nella sua diserzione al fine di salvare la vita di Sarah, messa in pericolo da Vivian Volkoff. Conclusa con successo la missione assisterà al matrimonio dell'amica ed eterna rivale.

Abilità[modifica | modifica wikitesto]

Carina è dotata di una grande intelligenza tattica e strategica ed è un'esperta in svariate tecniche di spionaggio, dimostra poi di avere un'incredibile abilità di simulatrice e truffatrice, tale da renderla capace di infiltrarsi ovunque senza destare il minimo sospetto e di adottare qualsivoglia tipo di travestimento. In molte occasioni si serve inoltre del suo aspetto per sedurre gli obbiettivi ed estorcere loro le informazioni che le occorrono.

Carina è un'esperta di arti marziali e di svariate altre tecniche di combattimento, la sua capacità è tale da poter essere paragonata a quella di Sarah, nonché da fronteggiare anche più avversari contemporaneamente[3]. Oltretutto è capace di usare qualsiasi arma da fuoco e da taglio.

Infine parla correntemente svariate lingue nordeuropee, tra cui lo svedese e il polacco[3][6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Chuck vs. la Cat Squad
  2. ^ a b c d In accordo con quanto mostrata sul file visualizzato da Chuck su di lei nell'episodio Chuck vs. il diamante
  3. ^ a b c d e f Chuck vs. il diamante
  4. ^ a b Chuck vs. le tre parole
  5. ^ Chuck vs. Decker
  6. ^ Mini Andén, interprete di Carina, è svedese.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione