Langston Graham

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Langston Graham
Il direttore Graham
Il direttore Graham
Universo Chuck
Autori
1ª app. in Chuck vs. i servizi segreti
Ultima app. in Chuck vs. Mister Colt
Interpretato da Tony Todd
Voce italiana Massimo Corvo
Sesso Maschio
Luogo di nascita ignoto
Data di nascita 1950 circa
Professione direttore della CIA
Abilità
Parenti sconosciuti
« Ai bravi ragazzi non mandano i segreti di stato. »
(Graham a Sarah parlando di Chuck[1])

Langston Graham, è un personaggio immaginario della serie televisiva statunitense Chuck, di Josh Schwartz e Chris Fedak.
È interpretato da Tony Todd, con la voce italiana di Massimo Corvo.

Graham è il direttore della CIA posto a capo dell'Operazione Bartowski assieme al generale Beckman fino alla sua dipartita all'inizio della seconda stagione.

È l'unica persona a conoscere il vero identificativo di Sarah[2] all'infuori della sua famiglia, di Shaw e di Chuck.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Graham è un uomo di colore, alto e massiccio con i lineamenti duri ed uno sguardo freddo. La caratteristica che risalta maggiormente dell'aspetto fisico del direttore è l'imponente statura: Tony Todd difatti è alto 6'5" ft (pari a 196 cm) motivo per il quale nella prima stagione durante i collegamenti video mentre egli resta in piedi la Beckman, alta 5'3" ft (160 cm), rimane invece sempre seduta alla scrivania, impedendo così il confronto tra la statura dei due[3].

Nel corso della serie Graham veste sempre con lo stereotipato completo "classico" da spia; in giacca e cravatta scura, sfoggiando occasionalmente anche un soprabito. Come la Beckman, la grande maggioranza degli episodi Graham lavora dietro le quinte e si mette in contatto con la squadra tramite computer.

Personalità[modifica | modifica sorgente]

Graham è un uomo duro, autoritario e severo che non ammette la possibilità di fallimento e pretende sempre il massimo da tutti i suoi subalterni. Come la Beckman, egli dimostra di non avere il minimo riguardo per la famiglia e gli amici di Chuck, ne tantomeno per la sua vita personale e per lo stravolgimento che vi opera attraverso le missioni impartitegli. Esso si dimostra di gran lunga più spietato della Beckman, difatti mentre questa arriva a considerare la possibilità di risparmiare la vita al ragazzo a operazione conclusa, Graham incita invece Casey ad eseguire tale ordine, tenendo però all'oscuro la sua stessa agente: Sarah[4]. Graham tende a non prendere realmente in considerazione il parere di nessuno all'infuori di se stesso ed a zittire Sarah ogni qual volta tenti di muovere obbiezioni alle decisioni severe da lui prese, che frequentemente includono l'omicidio[1].
Come visto nel flashback in cui lo si vede reclutare Sarah nel programma di addestramento della CIA, Graham è anche capace di agire e parlare come un vero e proprio businessman, capace di convincere chiunque di qualsiasi cosa[2].

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Antefatti[modifica | modifica sorgente]

Della vita di Graham non si sa quasi nulla, tuttavia pare cominciò il servizio nella CIA parecchi decenni prima degli eventi narrati, e che nel 1998 a San Diego, concluse l'arresto del truffatore noto come Jack Burton, pochi minuti dopo inseguì e riuscì a raggiungere la figlia adolescente dell'uomo mentre questa tentava la fuga e, rimasto impressionato dalle sue abilità le offrì la possibilità di evitare la prigione entrando nel programma d'addestramento per diventare una spia come sua protetta. La ragazza accettò l'offerta ed allora Graham le assegnò il nome in codice Sarah Walker[2].

Nel giro di pochi anni la ragazza divenne il suo migliore agente, nonché suo maggiore orgoglio assieme al partner da lui stesso assegnatole Bryce Larkin.

Nella serie[modifica | modifica sorgente]

Nel momento in cui Larkin ruberà tutti i segreti governativi dell'agenzia custoditi nel supercomputer chiamato Intersect inviandoli via e-mail a Chuck Bartowski, Graham incaricherà Sarah di recuperare tali segreti inviandola a Burbank, California. Parallelamente a ciò la Beckman farà lo stesso con John Casey. Nel momento in cui le indagini dei due agenti faranno emergere che il supercomputer si è installato nel cervello del ragazzo la CIA e la NSA, nelle persone della Beckman e di Graham, concluderanno che Chuck deve essere protetto e assegneranno a Casey e Sarah tale compito[1]. Segretamente tuttavia i due faranno costruire un secondo Intersect e la Beckman incaicherà Casey dell'eliminazione del ragazzo a obbiettivo raggiunto; questa, che inizialmente sembra essere un'iniziativa del generale, si rivelerà in seguito essere stata autorizzata anche, e con maggiore convinzione, da Graham.

All'inizio della seconda stagione, reperito dalla Fulcrum il componente mancante per la costruzione del nuovo elaboratore, egli rimarrà inamovibile sulla scelta di giustiziare Chuck nonostante l'aiuto da lui fornito; successivamente predisporrà una squadra di agenti selezionati in cui installare il nuovo Intersect ma, inserito il componente recuperato dal Team Bartowski nel supercomputer, questo si rivelerà un trojan horse il quale invece delle milioni di immagini dell'Intersect, fa visualizzare sullo schermo solo la scritta: "FULCRUM says thank you" (FULCRUM vi ringrazia). Messaggio a seguito del quale il macchinario esplode causando la distruzione dell'edificio nonché la morte di Graham e dei suoi agenti[4].

Abilità[modifica | modifica sorgente]

Graham è dotato di una grande abilità strategica, nonché di una vasta e lunga esperienza nel campo dello spionaggio. A causa della sua posizione nella CIA ha accesso a numerose risorse umane, monetarie e belliche; oltre ad essere al centro di una rete d'informazioni estesa in tutto il globo.
Nel corso della serie Graham non è mai stato visto in azione, e dunque non sono note le sue effettive capacità sul campo, tuttavia come capo della CIA dispone di una certa abilità in fatto di armi da fuoco e nel combattimento corpo a corpo, dimostrando in un flashback una destrezza tale da evitare senza sforzo un coltello lanciatogli da Sarah[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Chuck vs. i servizi segreti
  2. ^ a b c d Chuck vs. i Cougars
  3. ^ http://www.hobotrashcan.com/interviews/bonitafriedericy.php
  4. ^ a b Chuck vs. Mister Colt

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione