Matt Bomer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Questa pagina è semiprotetta. Può essere modificata solo da utenti registrati.
Matt Bomer nel 2012

Matt Bomer, nome completo Matthew Staton Bomer (Spring, 11 ottobre 1977), è un attore statunitense.

Biografia

Figlio di Sissi e John Bomer, ex giocatore dei Dallas Cowboys,[1] Bomer nasce a Spring, un sobborgo di Houston. Effettua gli studi presso la Klein High School, dove prende parte a varie rappresentazioni teatrali con l'Alley Theatre, una compagnia teatrale no profit. Nel 2001 si laurea in arti visive e dello spettacolo presso la Carnegie Mellon University di Pittsburgh, Pennsylvania.[2] Si trasferisce a New York in cerca di fortuna, ottenendo ben presto un piccolo ruolo nella soap opera La valle dei pini. Successivamente ottiene una parte in un'altra soap opera, Sentieri, dove tra il 2001 e il 2003 ricopre il ruolo di Ben Reade.

Carriera

Nel 2003 acquista notorietà grazie al ruolo di Luc Johnston nella prima stagione della serie televisiva Tru Calling. Dopo aver recitato, con un piccolo ruolo, in Flightplan - Mistero in volo con Jodie Foster, Bomer diventa uno dei candidati ad interpretare Clark Kent/Superman in Superman Returns, ma dopo il cambio di regia da Brett Ratner a Bryan Singer la parte fu assegnata a Brandon Routh.[3]

Bomer (a destra) nel 2011 assieme a Tim DeKay (a sinistra), durante le riprese della serie TV White Collar.

Nel 2006 ottiene una parte di rilievo nell'horror Non aprite quella porta: L'inizio, prequel di Non aprite quella porta del 1974. Dopo l'esperienza cinematografica, Bomer torna alla televisione e diviene uno dei protagonisti della serie televisiva Traveler, la serie però non ottiene il successo sperato e viene cancellata dopo solo 8 episodi.[4] Successivamente prende parte ad alcuni episodi della serie Chuck interpretando il personaggio ricorrente dell'agente Bryce Larkin, amico e collega del protagonista Chuck Bartowski. Bomer prende parte anche alla seconda stagione della serie[5], fino a quando gli viene data la parte da protagonista, al fianco di Tim DeKay, nella serie televisiva White Collar.[6] Nella serie, Bomer è Neal Caffrey, un affascinante ladro, esperto in truffe, che collabora come consulente per l'FBI.[7]

Nel 2012 è apparso nell'episodio Il fratellone di Glee interpretando Cooper Anderson, fratello di Blaine (Darren Criss). Nell'episodio Bomer si esibisce anche come cantante in due duetti con Criss: Hungry Like the Wolf/Rio dei Duran Duran e Somebody That I Used to Know di Gotye.

Nel 2014 è protagonista del film per la tv The Normal Heart diretto da Ryan Murphy e accanto a Julia Roberts; ambientato a New York negli anni ’80, durante la prima grande diffusione dell’AIDS, ed è incentrato sulle vicende di alcune persone che hanno contratto la malattia.[8]

Vita privata

Il 24 febbraio 2012, durante la cerimonia degli Steve Chase Humanitarian Awards, ha dichiarato la sua omosessualità, ringraziando la sua famiglia e il suo compagno.

È legato sentimentalmente al pubblicitario Simon Hall,[9][10] sposato nel 2011[11] e con il quale ha avuto tre figli tramite due gravidanze in surrogato.[12]

Filmografia

Cinema

Televisione

Doppiatori italiani

Note

  1. ^ Biography for Matthew Bomer IMDb URL consultato il 19-08-2010
  2. ^ Biography for Matthew Bomer
  3. ^ Matt Bomer, Fox Crime. URL consultato il 19 agosto 2010.
  4. ^ (EN) Getting Closure on ABC’s Cancelled Traveler, tvlover.wordpress.com. URL consultato il 19 agosto 2010.
  5. ^ Development Update: June 5, 2008: Episode 2.03
  6. ^ Eng, Joyce (October 22, 2008). "Chuck's Matthew Bomer Spies New Series". TV Guide. Retrieved October 23, 2009.
  7. ^ Character Profile: Neal Caffrey in USA Network, 4 novembre 2009. URL consultato il 29 novembre 2009.
  8. ^ The Normal Heart, i protagonista del dramma di Murphy sull’AIDS e sull’omofobia, 23 gennaio 2012. URL consultato il 22 gennaio 2014.
  9. ^ Matthew Bomer fa coming out: la star di White Collar è gay. URL consultato il 14.02.2012.
  10. ^ (EN) Jeremy Kinser, Matt Bomer Acknowledges Partner, Family in Advocate.com, Here Media Inc., 13 febbraio 2012. URL consultato il 15 novembre 2012.
  11. ^ Matt Bomer rivela di essere sposato da tre anni. URL consultato il 24 aprile 2014.
  12. ^ (EN) Christine Lennon, Daddy's Little Helpers in W Magazine, Condé Nast, febbraio 2008. URL consultato il 15 novembre 2012.

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF: 232147709 LCCN: no2007080662