Lauren Cohan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lauren Cohan
Lauren Cohan 2014 Comic Con (cropped).jpg
Lauren Cohan nel 2014
Altezza 170[1] cm
Misure 80-60-77[1]
Taglia 36[1] (UE) - 6[1] (US)
Peso 55[1] kg
Scarpe 39[1] (UE) - 8[1] (US)
Occhi verdi
Capelli castani

Lauren Cohan (Philadelphia, 7 gennaio 1982) è un'attrice, modella, sceneggiatrice e produttrice cinematografica statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Infanzia e gioventù[modifica | modifica sorgente]

Lauren Cohan è nata a Philadelphia, in Pennsylvania, da padre statunitense e madre scozzese di discendenze irlandesi e norvegesi[2]. Trascorre l'infanzia a Cherry Hill, in New Jersey, fino al divorzio dei genitori. Nel 1987, dopo il secondo matrimonio e la conversione all'ebraismo materna, la futura attrice, che all'epoca aveva cinque anni, prende il cognome del patrigno[2], viene educata alla religione ebraica e, compiuti i dodici, celebra il Bat Mitzvah[3][4]. Della sua famiglia fa parte anche una sorella minore nata dalle seconde nozze della madre[5].

Nel 1995, a tredici anni, si trasferisce con la famiglia nella patria materna; il Regno Unito[2].

Inizialmente desiderosa di diventare psicologa infantile[6], Lauren Cohan frequenta il King Alfred's College, dove si appassiona ed inizia a studiare teatro e letteratura inglese. Dopo essersi laureata alla University of Winchester, conseguendo un Bachelor of Arts, si unisce ad una compagnia teatrale co-fondata dalla sua università. Negli anni universitari ha inoltre frequentato corsi di scherma e kickboxing[6].

Dopo aver lavorato come cameriera[6], tra i diciotto e i ventidue anni intraprende brevemente la carriera di modella per la collezione estiva di Virgin Ware[7] e qualche altra agenzia d'abbigliamento[8]. In seguito, debutta al cinema nel 2005; iniziando a dividere il suo tempo tra Londra e Los Angeles lavorando a diversi film ed altrettanti progetti non commerciali.

La carriera[modifica | modifica sorgente]

Lauren Cohan nel 2012

In seguito all'esordio come comparsa in un episodio della serie Fox Malcolm e nel cortometraggio The Quiet Assassin, nel 2005, Lauren partecipa al suo primo film di successo Casanova, dove interpreta il ruolo di Beatrice, una suora che viene sedotta dal protagonista, Heath Ledger. Successivamente, nel 2006, recita in Maial College 2, sequel di Maial College, nel ruolo di Charlotte Higginson, interesse sentimentale del protagonista; mentre l'anno successivo entra nel cast di Float[9] interpretando Emily Fulton, la figlia del proprietario di una gelateria. Dopo qualche anno d'assenza dal grande schermo, nel 2011 partecipa, al film Death Race 2, prequel di Death Race, nei panni della spietata ex-Miss Universo ed organizzatrice di corse d'automobili September Jones, al fianco di Sean Bean e Danny Trejo[10][11].

Tra 2007 e 2008, Lauren viene scritturata per interpretare Bela Talbot, una mercenaria ladra di oggetti magici che appare in sei episodi della terza stagione della serie televisiva Supernatural. Il personaggio le dà grande popolarità tra il pubblico, tuttavia ottiene delle recensioni molto negative da parte della critica e dei fan, che faranno sì venga eliminato dalla serie nonostante l'iniziale proposito di Eric Kripke fosse di renderla un membro fisso del cast[12][13].

Negli anni successivi prende parte, in qualità di guest star, a numerose serie televisive quali: Beautiful, Valentine, Life, CSI: NY, Cold Case - Delitti irrisolti e Modern Family mentre, nel 2010, interpreta per sei episodi il personaggio ricorrente dell'enigmatica vampira cinquecentenaria Rose Famil nel corso della seconda stagione di The Vampire Diaries[14].

Parallelamente prende parte al film indipendente Young Alexander the Great, nelle vesti della donna guerriera Leto, al cortometraggio tragicomico Practical nei panni di sé stessa, ed al thriller incompiuto[15] Disturbed nel ruolo di Claire, una ricercatrice di medicina. Inoltre viene scritturata come protagonista di Heavently, episodio pilota di un legal drama della The CW incentrato sulle vicende di Lily, una avvocatessa che collabora con un angelo caduto nel risolvere i suoi casi[6][16]. Il pilota non è tuttavia divenuto una serie[6].

Nel febbraio 2011 ottiene il ruolo antagonistico di Vivian Volkoff nella quarta stagione di Chuck[17]. Successivamente, ad ottobre dello stesso anno, le viene assegnata la parte di Maggie Greene in The Walking Dead e dal 2012, con l'inizio della terza stagione, entra tra le file del cast fisso del telefilm. Grazie alla popolarità raggiunta tramite il ruolo, nel corso del 2013, Lauren è comparsa come ospite negli show di Conan O'Brien[18][19], di Katie Couric[20] e di Larry King[21]; inoltre è stata immortalata da Three Owl Media[22], Esquire[23], Eidén[24] e Maxim[25].

Il 22 agosto 2013 viene ufficializzato il suo ingresso nel cast corale del film di John Herzfeld Reach Me al fianco di Thomas Jane e Sylvester Stallone[26]. L'uscita della pellicola è prevista per il 3 dicembre 2014[27].

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Lauren Cohan alla cerimonia d'ingresso di Gale Anne Hurd nella Hollywood Walk of Fame.

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Lauren Cohan è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g Profilo di Lauren Cohan su Celebritysizes.com, 1 ottobre 2013.
  2. ^ a b c Lauren Cohan of ‘The Walking Dead’ sticks it to zombies, The Philadelphia Inquirer, 5 dicembre 2013.
  3. ^ Jewogle, Jewogle - Lauren Cohan.
  4. ^ American Jewish Life Magazine, Fall TV Preview: Lauren Cohan, settembre/ottobre 2007.
  5. ^ Eli Rosenberg, Q&A - Lauren Cohan (Maggie Greene), 27 febbraio 2012.
  6. ^ a b c d e Lauren Cohan on IMDb, Internet Movie Database.
  7. ^ Lauren Cohan Virgin Ware Photoshoot, lauren-cohan.org.
  8. ^ Lauren Cohan Varius Pre-2005 Shoot, lauren-cohan.org.
  9. ^ Internet Movie Database, Float, 2008.
  10. ^ Sean Bean vs. Luke Goss in Death Race 2, The Hollywood Reporter, 2011.
  11. ^ Supernatural's Lauren Cohan Joins Death Race: Frankenstein Lives, dreadcentral.com, 2 marzo 2010.
  12. ^ Tim Surette, TV.com Q&A: Supernatural creator Eric Kripke, TV.com, 10 gennaio 2008. URL consultato il 26-01-2009.
  13. ^ Kate O'Hare, No 'Supernatural' Slippers for Ruby, Zap2it, 11 ottobre 2007. URL consultato il 26-01-2009.
  14. ^ (EN) 'The Vampire Diaries' newest vamp: 'Supernatural's' Lauren Cohan to play Rose, zap2it.com, 13-10-2010. URL consultato il 29-01-2011.
  15. ^ a b Chris Eggertsen, Jon Seda Tells B-D 'Disturbed' May Not See the Light of Day, 28 giugno 2010.
  16. ^ Heavenly: Lauren Cohan Cast as Lead, tvovermind.com, 16 marzo 2011.
  17. ^ (EN) Lauren Cohan, Robin Givens join 'Chuck', digitalspy.co.uk, 17-01-2011. URL consultato il 29-01-2011.
  18. ^ Iain Geddes, Lauren Cohan (Maggie) on Conan, 6 dicembre 2012.
  19. ^ Josh Kurp, ‘Walking Dead’ Star Lauren Cohan Tells Conan She Used To Roll Joints Near Pet Cemeteries, 10-04-2013.
  20. ^ Katie Couric, Lauren Cohan on Katie, 18 ottobre 2013.
  21. ^ The Walking Dead: Steven Yeun and Lauren Cohan, rt.com, 5 novembre 2013.
  22. ^ Lauren Cohan: Three Owl Media - David Feldman Media, www.davidfeldmanmedia.com.
  23. ^ Lauren Cohan Esquire Magazine Photoshoot, carlost.net, 19 gennaio 2013.
  24. ^ Lauren Cohan Eidén Magazine Photoshoot, carlost.net, 18 novembre 3013.
  25. ^ Daniel Sansoni, The Walking Dead 4: Maggie (Lauren Cohan) super sexy per Maxim, blogosfere.it, 18 settembre 2013.
  26. ^ Russ Burlingame, Sylvester Stallone, The Walking Dead’s Lauren Cohan Co-Star in Kickstarter Movie.
  27. ^ Distribuzione italiana, Movieplayer.it. URL consultato il 4 luglio 2014.
  28. ^ Casanova in Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net.
  29. ^ Death Race 2 in Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net.
  30. ^ Supernatural in Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net.
  31. ^ The Vampire Diaries in Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net.
  32. ^ Chuck in Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net.
  33. ^ The Walking Dead in Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 106863939 LCCN: no2010004848