Società Sportiva Dilettantistica Puteolana 1902

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
S.S.D. Puteolana 1902
Calcio Football pictogram.svg
Diavoli Rossi
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Granata.png Granata
Simboli Diavolo
Dati societari
Città Pozzuoli
Paese Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Eccellenza
Fondazione 1902
Presidente Carica vacante[1]
Allenatore Italia Roberto Carannante
Stadio Domenico Conte
(7 000 posti)
Sito web www.puteolana1902.org
Palmarès
Titoli nazionali 1 Campionato di Serie C2
1 Campionato di Serie D
Si invita a seguire il modello di voce

La Società Sportiva Dilettantistica Puteolana 1902 è la principale società calcistica di Pozzuoli (NA).

La costituzione della società attuale risale al giugno 2012 con l'acquisizione del titolo sportivo di Serie D dell'Internapoli Football Club, trasferitosi nella città dei Campi Flegrei.[2]

Le origini del club risalgono al 1902 con la fondazione del Puteoli che divenne Puteolana nel 1919. Risulta essere il club più antico della Campania e terzo dell’Italia Meridionale, dopo Palermo e Messina. Nella sua storia toccò l'apice nel 1921-1922, quando sfiorò la qualificazione alla finalissima per l'assegnazione dello scudetto perdendo la finale di Lega Sud contro la Fortitudo di Roma.

Nel corso degli anni vi sono state diverse società ad alternarsi nel rappresentare la tradizione del club, e di queste una delle più celebri è stata il Campania Puteolana che militò in Serie C1 tra gli anni ottanta e novanta.

Anche se in passato il principale sodalizio flegreo ne ha assunto lo stesso nome (dal 1982 al 1986[3][4]), esso non va confuso con l'attuale Puteolana 1909 la quale rappresenta la seconda squadra cittadina.[5]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Storia della Società Sportiva Dilettantistica Puteolana 1902.

La tradizione calcistica di Pozzuoli ha origine nel 1902 con la nascita del Puteoli Sport, società polisportiva che divenne Unione Sportiva Puteolana nel 1919. Se in principio adottò una casacca bianco-rossa a strisce verticali, col cambio di nome divenne interamente rossa.[3][4]

Il club toccò l'apice nel 1921-1922, quando sfiorò la qualificazione alla finalissima per l'assegnazione dello scudetto, perdendo la finale di Lega Sud contro la Fortitudo di Roma, e laureandosi vicecampione dell'Italia centro-meridionale. Ma gli anni d'oro terminarono proprio a fine stagione: nel 1922 si sciolse per debiti e scomparve. Dalle sue ceneri sorse per una stagione la Unione Sportiva Flegrea, che disputò essenzialmente amichevoli.[3][4]

Puteolana nel 1922

In seguito altre realtà locali rappresentarono Pozzuoli calcisticamente, le quali adottarono il granata come colore a partire dal 1924. Tra queste merita una menzione il Dopolavoro Ansaldo (in seguito ASF Puteolana) che ottenne un settimo posto nel Campionato Campano di Seconda Divisione 1931-1932 (quarto livello del periodo). La squadra in seguito disputò dei campionati uliciani, fino a quando, così come risulta dai documenti federali, si classificò al secondo posto in Seconda Divisione 1936-1937.[3][4]

1932: il Dopolavoro Ansaldo Pozzuoli

Tra gli anni sessanta e settanta il principale club puteolano, tra rifondazioni e fusioni varie, militò spesso in Serie D. La società, tuttavia, nel 1981-1982 disputò la Terza Categoria prima di fallire definitivamente per problemi economici al termine della stagione.[3][4]

Tuttavia la scena fu occupata dalla nuova Puteolana 1909 già dalla stagione 1982-1983: il sodalizio infatti, sorto grazie al titolo sportivo dell'Internapoli, riportò la Serie D (nel frattempo ribattezzata Campionato Interregionale) a Pozzuoli. Nel 1986 il club scomparve, ed il presidente del Campania Mauriello spostò il titolo sportivo del club da Ponticelli a Pozzuoli, originando il Campania Puteolana: Pozzuoli ottenne così finalmente una squadra professionistica.[3][4]

Il sodalizio del Campania Puteolana oscillò tra Serie C1 e C2. Dopo essere retrocessa nei dilettanti nel 1991-1992, il presidente che dal 1988-1989 divenne Antonio Marra Greco (già lo fu del Campania di Ponticelli) riportò nuovamente il titolo sportivo a Ponticelli, lasciando a Pozzuoli un vuoto in parte colmato dall'unico club rimasto in città: la Unione Sportiva Puteolana 1909 che si piazzò ottava in Promozione Campania 1992-1993.[3][4]

Campania Puteolana 1987-1988

A Pozzuoli però sin dall'anno successivo giunse un'ulteriore società che rubò la scena all'altro club (quest'ultimo ad oggi è la seconda squadra di Pozzuoli): il Comprensorio Puteolano, sorto spostando nella città flegrea il titolo del Gragnano Calcio. Il nuovo club militò pressoché stabilmente nel Campionato Nazionale Dilettanti. Il 29 luglio 1998 si trasformò in Football Club Puteolana, e al termine della stagione 1999-2000 la Pozzuoli calcistica ottenne per la prima volta sul campo la promozione nel professionismo: vincendo il girone G fu promossa nella Serie C2 2000-2001. Nella stessa stagione la squadra Juniores vinse il titolo di campione nazionale.[3][4]

Seguì negli anni successivi un lento declino del club: al termine della stagione 2002-2003 abbandonò il calcio professionistico e nel 2007 retrocesse addirittura dall'Eccellenza alla Promozione. Ottenne un ripescaggio in Eccellenza, ma nel frattempo si era trasferito a Marano di Napoli, lasciando così un vuoto nella storia della Puteolana, fino al 2008 quando da Gragnano giunse l'Atletico Puteolana 2008 che riportò per un anno la Serie D, ma retrocesse e riconsegnò il titolo a Gragnano.[3][4]

La svolta si ebbe nell'estate del 2012: grazie al titolo sportivo dell'Internapoli fu originata la Puteolana 1902 Internapoli, oggi nota come Puteolana 1902. Il club s'iscrisse in Serie D, e vi milita tuttora.[3][4]

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della Società Sportiva Dilettantistica Puteolana 1902
  • 1902 - Fondazione del Puteoli Sport.

  • 1909 - Cambia denominazione in Puteoli Sporting Club.
  • 1913-14 - affiliato alla F.I.G.C. il Puteoli Sporting Club (Corso Umberto I n. 23 - Pozzuoli) partecipa al campionato Campano di Terza Categoria. È ammesso al campionato di Promozione.
  • 1914-15 - 1° nel girone unico della Promozione Campana. Green Arrow Up.svg Promosso in Prima Categoria.
  • 1915-1919 - Inattivo per cause belliche.

  • 1919-20 - Diventa Unione Sportiva Puteolana. 2ª nel girone unico della Prima Categoria Campana, ammessa alle semifinali Centro-Sud. 3ª nel girone A delle semifinali Centro-Sud.
  • 1920-21 - 1ª nel girone A della 1.a Categoria Campana, ammessa alla finale Campana. 1º girone finale Campano, ma successivamente squalificata e retrocessa all'ultimo posto della classifica per irregolarità nei tesseramenti.
  • 1921-22 - 1ª nel girone unico della Prima Divisione Campana, ammessa alle finali della Lega Sud. Perde 0-2 la finale di Prima Divisione della Lega Sud C.C.I. contro la Fortitudo di Roma.
  • 1922-1924 - Non si iscrive al successivo campionato di Prima Divisione e scompare.
  • 1923-1924 - Il GGS Pozzuoli è 3° nel gruppo A di Terza Divisione.
  • 1924-25 - La S.S. Puteolana S.C. è 1ª nel girone A della Terza Divisione Campana, ammessa in finale. Campione Campano di Terza Divisione causa doppia rinuncia del Formia. Green Arrow Up.svg Promossa, è ammessa direttamente alla Prima Divisione Campana.
  • 1925-26 - 5ª ed ultima nel girone unico campano della Prima Divisione, doveva retrocedere in Seconda Divisione. Non si iscrive alla Seconda Divisione, inattiva a livello ufficiale.
  • 1927-29 - Diventa G.S. Puteolana. Prende parte ai campionati giovanili indetti dall'ULIC.

  • 1929-30 - 10ª nel girone A della Seconda Divisione Sud.
  • 1930-1931 - Inattiva.
  • 1931-1932 - Diventa Dopolavoro Ansaldo Pozzuoli. 7° in Seconda Divisione.
  • 1932-1933 - Diventa ASF Puteolana'. 1ª in Terza Divisione. Perde lo spareggio con l'Ebolitana.
  • 1933-1934 - 3ª in Terza Divisione.
  • 1934-1936 - Campionato ULIC
  • 1936-1937 - 2ª nella fase finale della Seconda Divisione.
  • 1937-1938 - Diventa G.I.L. Pozzuoli Penultima in Seconda Divisione Campania.
  • 1938-1939 - 4ª nel girone B di Seconda Divisione.
  • 1939-1940 - 4ª nel girone B di Seconda Divisione.
  • 1940-1941 - nel girone campano di Prima Divisione. Campionato sospeso per cause belliche
  • 1941-1943 - Attività di solo carattere amichevole per cause belliche.
  • 1944 - Fondazione, in data 6 giugno dell'A.P. Puteolana. 2ª in Coppa della Liberazione.
  • 1945-1946 - 2ª nel girone eliminatorio di Prima Divisione. Ultima nel turno successivo.
  • 1946-1947 - 7ª nel girone eliminatorio di Prima Divisione.
  • 1947-48 - 1ª nel girone eliminatorio di Prima Divisione. 2ª nella fase finale. Green Arrow Up.svg Promossa in Promozione.
  • 1948-49 - 11ª nel girone M di Promozione.

  • 1949-50 - 7ª nel girone M di Promozione.
  • 1950-51 - 3ª nel girone M di Promozione.
  • 1951-52 - 3ª nel girone M di Promozione.
  • 1952-53 - 11ª nel girone H di IV Serie.
  • 1953-54 - 10ª nel girone H di IV Serie.
  • 1954-55 - 9ª nel girone H di IV Serie.
  • 1955-56 - 18ª nel girone H di IV Serie. Retrocede in Promozione Regionale.
  • 1956-57 - 2ª nel girone A della Promozione Campania.
  • 1957-58 - 4ª nel girone B campano del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1958-59 - 1ª nel girone B campano del Campionato Nazionale Dilettanti.

  • 1959-60 - 2ª nel girone B campano di Prima Categoria.
  • 1960-61 - Fusione tra A.P. Puteolana ed A.S. Alba Pozzuoli che fa nascere la U.S. Puteolana Alba di Pozzuoli in data 12 ottobre 1960. 2ª nel girone B campano di Prima Categoria.
  • 1961-62 - Il 4 ottobre 1961 diventa Puteolana U.S. 2ª nel girone B campano di Prima Categoria.
  • 1962-63 - Il 30 giugno 1962 si fonde con la U.S. Gioventù Puteolana, originando la nuova Unione Sportiva Puteolana. 1ª nel girone B campano di Prima Categoria. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie D.
  • 1963-64 - 11ª nel girone E di Serie D.
  • 1964-65 - 15ª nel girone F di Serie D.
  • 1965-66 - 11ª nel girone F di Serie D.
  • 1966-67 - 6ª nel girone F di Serie D.
  • 1967-68 - 6ª nel girone G di Serie D.
  • 1968-69 - 16ª nel girone E della Serie D, retrocede in Promozione Campana.

  • 1969-70 - 1ª nel girone A campano di Promozione. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie D.
  • 1970-71 - 8ª nel girone G di Serie D.
  • 1971-72 - 10ª nel girone G di Serie D.
  • 1972-73 - 7ª nel girone G di Serie D.
  • 1973-74 - 4ª nel girone G di Serie D.
  • 1974-75 - 8ª nel girone G di Serie D.
  • 1975-76 - 12ª nel girone G di Serie D.
  • 1976-77 - 6ª nel girone G di Serie D.
  • 1977-78 - 7ª nel girone G di Serie D.
  • 1978-79 - 12ª nel girone F di Serie D.

  • 1979-80 - 17ª nel girone F di Serie D, Red Arrow Down.svg retrocede in Promozione Campana.
  • 1980-81 - 14ª nel proprio girone campano di Promozione, Red Arrow Down.svg retrocede in Prima Categoria.
  • 1981-82 - Sceglie di ripartire dalla Terza Categoria: 3ª nel proprio girone. A fine torneo scompare.
  • 1982 - L'Internapoli si trasferisce a Pozzuoli originando la S.C. Puteolana 1909.
  • 1982-83 - 11ª nel girone H dell'Interregionale.
  • 1983-84 - 3ª nel girone H dell'Interregionale.
  • 1984-85 - 15ª nel girone L dell'Interregionale, Red Arrow Down.svgretrocede in Promozione Campana.
  • 1985-86 - 4ª nel girone B della Promozione Campana.
  • 1986 - La Puteolana 1909 fallisce. Il Campania si trasferisce da Napoli a Pozzuoli e diventa Campania Puteolana.
  • 1986-87 - 6° nel girone B di Serie C1.
  • 1987-88 - 17° nel girone B di Serie C1. Red Arrow Down.svgRetrocede in Serie C2.
  • 1988-89 - 1° nel girone D di Serie C2.Green Arrow Up.svg Promossa in Serie C1.
  • 1989-90 - 14° nel girone B di Serie C1. Vince lo spareggio salvezza contro il Brindisi
  • 1990-91 - 18° nel girone B di Serie C1. Red Arrow Down.svgRetrocede in Serie C2.
  • 1991-92 - 20° nel girone C di Serie C2.Red Arrow Down.svg Retrocede nel CND. A fine stagione riconsegna il titolo sportivo a Napoli.
  • 1992-93 - Inattiva
  • 1993 - Il 16 settembre 1993 nasce il Comprensorio Puteolano, che acquista il titolo sportivo del Casoria Calcio.
  • 1993-94 - 2° nel girone A dell'Eccellenza Campana. Green Arrow Up.svg Promosso nel CND.
  • 1994-95 - 11° nel girone H del CND.
  • 1995-96 - 4° nel girone G del CND.
  • 1996-97 - Diventa Pozzuoli Calcio. 8° nel girone G del CND.
  • 1997-98 - 14° nel girone G del CND.
  • 1998-99 - Diventa F.C. Puteolana 1902. 3ª nel girone I del CND.

  • 1999-00 - 1ª nel girone G del CND. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie C2.
  • 2000-01 - 4ª nel girone C di Serie C2, ammessa ai play-off. Eliminata al primo turno dal Catanzaro.
  • 2001-02 - 15ª nel girone C di Serie C2, ammessa ai play-out. Elimina il Tricase, che retrocede.
  • 2002-03 - 18ª nel girone C di Serie C2, Red Arrow Down.svgretrocede in Serie D.
  • 2003-04 - 12ª nel girone G di Serie D.
  • 2004-05 - 17ª nel girone G di Serie D, Red Arrow Down.svg retrocede in Eccellenza Campana.
  • 2005-06 - 13ª nel girone A di Eccellenza Campana.
  • 2006-07 - 14ª nel girone A di Eccellenza Campana. Retrocede in Promozione Campana. Ottiene un ripescaggio in Eccellenza e trasferisce il titolo sportivo a Marano di Napoli.
  • 2007-2008 - Inattiva.
  • 2008-09 - Fondazione della ASD Atletico Puteolana 2008 grazie al titolo sportivo del Gragnano. 15ª nel girone I di serie D, ammessa ai play-out. Eliminata dal Castrovillari, retrocede in Eccellenza. A fine stagione il titolo sportivo torna a Gragnano.

  • 2009-2011 - Inattiva.
  • 2012 - Mediante trasferimento dell'Internapoli a Pozzuoli nasce la SSD Puteolana 1902 Internapoli, iscritta al campionato di Serie D.
  • 2012-13 - 13° nel girone H di Serie D.
  • 2013-14 - 14° nel girone H di Serie D. Salvo dopo i play-out contro il Real Metapontino.
  • 2014-2015 - Diventa Società Sportiva Dilettantistica Puteolana 1902. 17° nel girone H di Serie D, retrocede in Eccellenza.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

Colori[modifica | modifica wikitesto]

Dalle origini al 1943
Periodo della società Cambio denominazione
1909-1922
1902 - Puteoli Sport
1909 - 600px Rosso e Bianco (strisce).png Puteoli SC
1919 - Rosso.png US Puteolana
1922 - Rosso.png US Flegrea
1923-1943
1923 - Rosso.png GGS Pozzuoli
1924 - Granata.png SS Puteolana SC
1927 - Granata.png GS Puteolana
1931 - Granata.png Dopol. Ansaldo
1932 - Granata.png ASF Puteolana
1937 - Granata.png GIL Pozzuoli
Dal 1943 al 2009
Periodo della società Cambio denominazione
1944-1982
1944 - Granata.png AP Puteolana
1960 - Granata.png US Puteolana Alba
1961 - Granata.png Puteolana US
1962 - Granata.png US Puteolana
1982-1986
1982 - Granata.png SC Puteolana 1909
1986-1992
1986 - Granata.png Campania Puteolana
1993-2007
1993 - Granata.png Compr. Puteolano
1996 - Granata.png Pozzuoli Calcio
1998 - Granata.png FC Puteolana 1902
2008-2009
2008 - Granata.png ASD Atl. Puteolana 2008
Dal 2012 ad oggi
Periodo della società Cambio denominazione
2012-oggi
2012 - Granata.png SSD Puteolana 1902 Internap.
2014 - Granata.png SSD Puteolana 1902

Simboli ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Il simbolo della Puteolana è il Diavolo.[6] Dalla stagione 2012-2013 fino alla stagione 2013-2014, i simboli della puteolana erano due: il diavolo e il cavallo simbolo dell'Internapoli.[7] Su alcune divise storiche della Puteolana, compare anche la lettera P, caratteristica ancora oggi in uso anche da parte della seconda squadra cittadina.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Campo Armstrong e Stadio Domenico Conte.

Lo stadio principale di Pozzuoli, teatro delle partite della Puteolana, è situato nella frazione di Arco Felice ed è intitolato a Domenico Conte, che fu Deputato e Sindaco della città oltre che allenatore, portiere e centravanti della Puteolana nel dopoguerra. Fu lui uno dei maggiori artefici della promozione dei campani in Serie D, nel 1963.

In passato la squadra locale giocò anche in altri stadi. Il primo campo, dove giocò le primissime partite agli inizi del XX secolo, si trovava nelle vicinanze del cantiere di proprietà inglese "Armstrong", la cui comunità britannica diede un forte impulso alla nascita e alla crescita del calcio locale.[8] Successivamente il Puteoli (denominazione della Puteolana fino al 1919) si trasferì al campo sulla Solfatara, che fu ben presto abbandonato in seguito allo scoppio della Prima guerra mondiale, anche perché troppo scomodo da raggiungere per gli abitanti del luogo.[8]

Nel 1919 la Puteolana ereditò dagli inglesi lo stadio "Armstrong" in via Miliscola, costruito sempre dagli inglesi, di lunghezza 110x65 m e delimitato da un campo di agrumi.[8] Fu in questo storico stadio che la Puteolana visse il suo periodo migliore, quello degli anni venti, quando militava in massima serie ed era una delle squadre più forti del Meridione.[8] Proprio su questo terreno affrontò, in amichevole, la squadra allora più titolata d'Italia, il Genoa, perdendo di misura per due reti a una.[8]

Centro di allenamento[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

La S.S.D. Puteolana 1902 è una Società a responsabilità limitata con sede in terza traversa licona patria, 2 ad Arco Felice frazione di Pozzuoli.[9]

[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia degli sponsor tecnici
Cronologia degli sponsor ufficiali
  • 1902-? ...
  • ...
  •  ?-oggi Edil Santa Chiara[11]

Settore giovanile[modifica | modifica wikitesto]

La Puteolana nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le voci sui singoli soggetti sono elencate nella Categoria:Allenatori della S.S.D. Puteolana 1902 e Categoria:Presidenti della S.S.D. Puteolana 1902

Di seguito l'elenco degli allenatori[12] e presidenti[13] della Puteolana:

Allenatori
  • 1902-1910 ?
  • 1911 non conosciuta Nittle
  • 1916-1918 Interruzione per motivi bellici
  • 1919-1921 Italia Luigi Lucignano
  • 1921-1922 Italia Cesare Fiori
  • 1922-1923 ?
  • 1923-1926 Italia Luigi Lucignano
  • 1926-1927 Italia Giuseppe Elia
  • 1927-1931 ?
  • 1931-1932 Italia Nicola Cassese
  • 1932-1933 Italia Olindo Giovanni Manfrenati
  • 1933-1937 Italia Nicola Cassese
  • 1937-1943 ?
  • 1943-1944 Interruzione per motivi bellici
  • 1944 Italia Aniello Rosati[14]
  • 1945-1950 Italia Giuseppe Ciaccio
  • 1950-1951 Italia Nicola Cassese
  • 1951-1953 Italia Giuseppe Ciaccio
  • 1953-1954 Italia Domenico Conte
  • 1954-1955 Italia Domenico Conte[15]
    Italia Agostino Funari e Italia Stefano Sbriglia
  • 1955-1956 Italia Nicola Cassese
  • 1956-1957 Italia Jone Spartano
  • 1957-1964 Italia Domenico Conte
  • 1964-1965 Italia Fausto Formentin
    Italia Domenico Conte
  • 1965-1967 Italia Sergio Morselli
  • 1967-1968 Italia Gennaro Boerio[16]
    Italia Italo Galbiati e Italia Nicola Fumo
  • 1968-1969 Italia Renzo Sassi
  • 1969-1970 Italia Remigio Trulla[17]
  • 1970-1971 Italia Domenico Conte
  • 1971-1973 Italia Francesco Fiore
  • 1973-1974 Uruguay Giulio Lopez
  • 1974-1975 Italia Nicola D'Alessio Monte (1ª-17ª)
    Italia Francesco Fiore (18ª-29ª)
    Italia Domenico Conte (30ª-34ª)
  • 1975-1976 Italia Luigi Biccari (1ª-8ª)
    Italia Jone Spartano (9ª-34ª)
  • 1976-1977 Italia Sergio Morselli (1ª-7ª) e (17ª-34ª)
    Italia Giacomo De Caprio (8ª-16ª)
  • 1977-1978 Italia Luigi Di Pietro
    Italia Angelo Carrano
  • 1978-1979 Italia Michele Abbandonato
  • 1979-1980 Italia Carmine Tascone
  • 1980-1981 Italia Ciro Lubrano
    Italia Antonio Vitale
  • 1981-1982 Italia Gennaro Di Bonito[18]
    Italia Oscar Maso e Italia Gennaro Costantino[19]
  • 1982-1983 Italia Marco Fazzi
    Italia Mario Sommella
    Italia Vincenzo Di Costanzo
  • 1983-1984 Italia Francesco Lucchetti
  • 1984-1985 Italia Mario Schettino
  • 1985-1986 Italia Ciro Porro
    Italia Gennaro Manfredi
  • 1986-1987 Italia Gastone Bean
  • 1987-1988 Italia Claudio Ranieri (1ª-18ª)
    Italia Gastone Bean (19ª-25ª)
    Italia Gennaro Rambone (26ª-30ª)
    Italia Claudio Ranieri (31ª-34ª)
  • 1988-1989 Brasile Cané
  • 1989-1990 Italia Angelo Orazi (1ª-32ª)
    Italia Renzo Evangelisti (33ª-34ª)[20]
  • 1990-1991 Italia Giovanni Improta
  • 1991-1992 Italia Angelo Carrano (1ª-13ª)
    Italia Mario Schettino (14ª-38ª)
  • 1992-1993 Italia Salvatore De Sio
    Italia Fabrizio Bobbiesi
  • 1993-1994 Italia Vincenzo Granata
  • 1994-1995 Italia Alessandro Rosolino (1ª-12ª) e (19ª-34ª)
    Italia Benito Montalto (13ª-18ª)
  • 1995-1996 Italia Carmine Falso
  • 1996-1997 Italia Vincenzo Carannante (1ª-4ª)
    Italia Mario Schettino (5ª-34ª)
  • 1997-1998 Italia Riccardo De Lella (1ª-5ª)
    Italia Bonaventura Testa (6ª-23ª)
    Italia Domenico Gargiulo (24ª-34ª)
  • 1998-1999 Italia Gaetano Musella
  • 1999-2000 Italia Carmine Falso
  • 2000-2001 Italia Ezio Capuano (1ª-33ª)
    Italia Carmine Falso (34ª-play off)
  • 2001-2002 Italia Carmine Falso (1ª-7ª)
    Italia Giuseppe Palumbo (8ª-20ª)
    Italia Raffaele ? (21ª-27ª)
    Italia Fornaciari e Italia Centofanti (28ª)
    Italia Vittorio Sepe (29ª-play out)
  • 2002-2003 Italia Rosario Rivellino (1ª-6ª)
    Italia Vincenzo Di Costanzo (7ª-8ª)
    Italia Vincenzo Marino (9ª-18ª)
    Italia Alessandro Rosolino (19ª-34ª)
  • 2003-2004 Italia Vittorio Sepe (1ª-7ª)
    Italia Francesco Villa (8ª-34ª)
  • 2004-2005 Italia Francesco Villa (1ª-10ª)
    Italia Scamardella (11ª-?)
    Italia Gatta e Italia Grippa (?-27ª)
    Italia Roberto Carannante (28ª-34ª)
  • 2005-2006 Italia Francesco Villa (1ª-14ª)
    Italia Onofrio Barone (15ª-22ª)
    Italia Giovanni Quadri (23ª-34ª)
  • 2006-2007 Italia Vincenzo Potenza
  • 2007-2008 inattiva
  • 2008-2009 Italia Sasà Avallone[3]
  • 2009-2012 inattiva
  • 2012-2013 Italia Corrado Sorrentino[3]
  • 2013-2014 Italia Sasà Ambrosino (1ª-4ª)[3]
    Italia Enzo Potenza[3]
    Italia Bruno Mandragora[3]
    Italia Enzo Potenza[3]
  • 2014-2015 Italia Ciro Muro
    Italia Roberto Carannante
Presidenti
  • 1902-1909 ?
  • 1909-1910 Italia Giovannangelo Oriani
  • 1912 Italia De Fraia
  • 1919-1920 Italia Francesco Damiani
  • 1920-1922 Italia Alfonso D'Amato
  • 1923-1928 Italia Eduardo Greco
  • 1928-1931 ?
  • 1931-1932 Italia Cesare Torti
  • 1932-1933 Italia Giuseppe Saccone
  • 1933-1944 ?
  • 1944-1945 Italia Salvatore Pollice[21]
  • 1945-1946 Italia Italo Oriani
  • 1946-1948 Italia Eugenio Castellano
  • 1948-1949 Italia Giulio Terzaghi
  • 1949-1950 Italia Arduino Segaturi
  • 1950-1951 Italia Raimondo Annecchino[22]
  • 1951-1952 Italia Alfonso Allodi Varriale
  • 1952-1953 Italia Eugenio Castellano
  • 1953-1954 Italia Carmine Tufano (Comm. straor.)[23]
    Italia Alfonso Artiaco[24]
  • 1954-1956 Italia Procolo Artiaco
  • 1956-1957 Italia Luigi De Cegli
  • 1957-1960 Italia Gennaro Pollice
  • 1960-1962 Italia Luigi Portanova
  • 1962-1970 Italia Michele Gamba
  • 1970-1971 Italia Luigi Mollo
  • 1971-1972 Italia Vincenzo Fiore (Comm. straor.)
  • 1972-1973 Italia Francesco Fiore (Comm. straor.)
  • 1973-1974 Italia Francesco Fiore
  • 1974-1975 Italia Francesco Fiore (Comm. straor.)
  • 1975-1976 Italia Angelo Gentile (Comm. straor.)[22]
  • 1976-1977 Italia Antonio Pietropaolo (Comm. straor.)
  • 1977-1978 Italia Antonio Fago
  • 1978-1981 Italia Francesco Fiore
  • 1981-1982 Italia Francesco Fiore[18]
    Italia Evangelista Chiocca[19]
  • 1982-1986 Italia Stefano Di fede
  • 1986-1988 Italia Mario Giocondo Mauriello
  • 1988-1991 Italia Antonio Morra Greco
  • 1991-1992 Italia Antonio Morra Greco
    Italia Francesco Fiore[25]
  • 1992-1993 Italia Gennaro Costantino
  • 1993-1994 Italia Giovanni Corvo
  • 1994-2004 Italia Attilio Cesarano
  • 2004-2005 Italia Attilio Cesarano (Azionista di maggioranza)
  • 2005-2007 Italia Salvatore Maddaluno
  • 2007-2008 inattiva
  • 2008-2009 Italia Attilio Cesarano[3]
  • 2009-2012 inattiva
  • 2012-2014 Italia Francesco Di Marino[3]
  • 2014-2015 Italia Gennaro Capuano[26]

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le voci sui singoli soggetti sono elencate nella Categoria:Calciatori della S.S.D. Puteolana 1902

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1988-1989
1999-2000

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Prima Divisione 4 1919-1920 1925-1926 4
Serie C1 4 1986-1987 1990-1991 4
Seconda Divisione 1 1929-1930 29
Promozione 4 1948-1949 1951-1952
IV Serie 4 1952-1953 1955-1956
Serie D 14 1963-1964 1977-1978
Serie C2 5 1988-1989 2002-2003
Serie D 1 2014-2015
Serie D 2 1978-1979 1979-1980 16
Interregionale 3 1982-1983 1984-1985
C.N.D. 6 1994-1995 1999-2000
Serie D 5 2003-2004 2013-2014

Il conteggio esclude ogni forma di campionato disputato esclusivamente in ambito regionale.

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche individuali[modifica | modifica wikitesto]

Le statistiche tengono conto delle gare ufficiali, compresi play-off, play-out, poule scudetto e spareggi, dal 1945 al 2007[27]:

Record di presenze
  • 287 Italia Severino Mentoglio (?-?)
  • 269 Italia Antonio D'Ambrosio (?-?)
  • 211 Italia Francesco Fiore (?-?)
  • 207 Italia Rocco Capone (?-?)
  • 202 Italia Giuseppe Falanga (?-?)
Record di reti
  • 168 Italia Severino Mentoglio (?-?)
  • 152 Italia Gennaro Illiano (?-?)
  • 65 Italia Giovanni Verbini (?-?)
  • 55 Italia Giuseppe Falanga (?-?)
  • 45 Italia Gennaro Basile (?-?)

Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I gruppi organizzati della tifoseria puteolana prendono posto nel settore "distinti" dello stadio Domenico Conte e sono gli Ultras Pozzuoli 2000, il Nucleo, gli Old Fighters e Cuore Granata 1988.[28] Il primo gruppo, entità portante del panorama ultras di Pozzuoli, è stato fondato nell'estate del 2000, facendo la prima apparizione in campionato nella stagione 2000-2001, in occasione della gara interna contro il Foggia.[29] Altri gruppi ultras sorti negli anni novanta e non più esistenti sono stati i Viking, gli Ultras Granata ed il Gruppo Chietti.[28]

Gemellaggi e rivalità[modifica | modifica wikitesto]

Gli ultras puteolani sostengono un unico gemellaggio con la tifoseria della Palmese. Hanno buoni rapporti con i tifosi del Taranto, sorti in occasione di un match giocato in terra pugliese.[29] Annoverano rivalità soprattutto con i tifosi di Casertana, Foggia, Giugliano, Sorrento, Stasia, Turris e Viribus Unitis.[28] Altra rivalità, sorta in seguito ad incidenti nel 2015, è quella con gli ultras del Manfredonia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Puteolana comunica le dimissioni del presidente Gennaro Capuano su puteolana1902.org, 24 giugno 2015.
  2. ^ La Puteolana 1902 si presenta alla città, articolo su Cronaca Flegrea.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r Storia della Puteolana, SSD Puteolana 1902. URL consultato il 25 marzo 2015.
  4. ^ a b c d e f g h i j Cronistoria della Puteolana, SSD Puteolana 1902. URL consultato il 25 marzo 2015.
  5. ^ Puteolana 1909: tanti i gioielli girati a club professionistici, tuttomercatoweb.com. URL consultato il 30 marzo 2015.
  6. ^ Puteolana 1902. Arriva il restyling al logo della società flegrea su campaniagol.it. URL consultato il 25 maggio 2015.
  7. ^ Il nuovo logo della Puteolana su ilgazzettinovesuviano.com, 5 agosto 2012.
  8. ^ a b c d e Calcio di Eccellenza - Puteolana, calciodieccellenza.it. URL consultato il 31 marzo 2015.
  9. ^ F.C. PUTEOLANA 1902 SOCIETA' SPORTIVA DILETTANTISTICA A RESPONSA BILITA' LIMITATA su registroimprese.it. URL consultato il 24 maggio 2015.
  10. ^ 29/03 Puteolana – Gallipoli su puteolana1902.org. URL consultato il 24 maggio 2015.
  11. ^ Sponsor su puteolana1902.org. URL consultato il 24 maggio 2015.
  12. ^ Elenco allenatori dal 1911 al 2007 (tranne 1927-28, 1930-31 e dal 1937-38 al 1942-43) Gaudino, Lubrano, pagg. da 440 a 442.
  13. ^ Elenco presidenti dal 1909 al 2007 Gaudino, Lubrano, pagg. da 439 a 440.
  14. ^ Fino alla Coppa della Liberazione.
  15. ^ Fino al 10 dicembre 1954.
  16. ^ Fino alla 4ª giornata.
  17. ^ Allenatore-giocatore.
  18. ^ a b Per la Puteolana militante in 3ª categoria.
  19. ^ a b Per la Flegrea Nuova Puteolana.
  20. ^ Compresi gli spareggi con il Brindisi.
  21. ^ Dal 6 giugno 1944 al 6 giugno 1945.
  22. ^ a b Sindaco di Pozzuoli.
  23. ^ Fino al giugno 1953.
  24. ^ Da agosto 1953.
  25. ^ In gestione dal 1º luglio 1991 al 30 giugno 1992.
  26. ^ Formalizzate le dimissioni di Di Marino. Gennaro Capuano è il nuovo presidente della Puteolana su puteolana1902.org, 5 agosto 2012.
  27. ^ Gaudino, Lubrano, pag. 443
  28. ^ a b c L'avversario di domenica: la Puteolana 1902 INTERNAPOLI, materacalciostory.it. URL consultato il 27 marzo 2015.
  29. ^ a b Intervista Ultras Pozzuoli, Vita da Ultras. URL consultato il 27 marzo 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gennaro Gaudino, Francesco Lubrano, Puteolana Storia-Iconografia-Emerografia-Statistiche dalle origini ad oggi, Monte di Procida, Tipolitografia Grafica Montese, dicembre 2007. ISBN non esistente

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]