Fernandinho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Fernandinho (disambigua).
Fernandinho
Fernandinho 2018.jpg
Fernandinho con il Brasile ai Mondiali 2018
Nazionalità   Brasile
Altezza 179 cm
Peso 67 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Manchester City
Carriera
Giovanili
1994-2002Atlético Paranaense
Squadre di club1
2002-2005Atlético Paranaense72 (14)
2005-2013Šachtar184 (31)
2013-Manchester City257 (19)
Nazionale
2003-2004  Brasile U-2019 (6)
2011-2019  Brasile53 (2)
Palmarès
Transparent.png Mondiali di Calcio Under-20
Oro Emirati Arabi 2003
Transparent.png Copa América
Oro Brasile 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1 gennaio 2022

Fernando Luiz Roza, noto come Fernandinho (Londrina, 4 maggio 1985), è un calciatore brasiliano, difensore o centrocampista del Manchester City, di cui è capitano.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Centrocampista centrale,[1] molto bravo tatticamente e in fase d'impostazione del gioco, si dimostra abile e caparbio nel recuperare palloni in fase difensiva e interdizione,[1] ma altrettanto veloce nelle ripartenze. Dispone inoltre di una buona tecnica di base e un buon tiro dalla media distanza,[1] grazie alla sua esperienza calcistica, può arretrare il suo raggio d'azione giocando all'occorrenza anche come difensore centrale.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Atlético Paranaense e Šachtar[modifica | modifica wikitesto]

Fernandinho in azione con la maglia dello Šachtar nel 2011.

Fin da piccolo gioca nelle giovanili dell'Atlético Paranaense, e nel 2002 viene schierato per la prima volta nella squadra titolare e ne farà parte fino al 2005, dove in totale ha disputato 72 partite e segnato 14 gol.

Nel 2005 viene acquistato dallo Šachtar, squadra ucraina, dove colleziona globalmente in otto anni, 284 presenze e 53 gol.

Nel dicembre 2012 annuncia alla stampa ucraina il suo imminente passaggio a gennaio in una squadra di Manchester, senza però specificare quale.

Manchester City[modifica | modifica wikitesto]

Fernandinho con la maglia del Manchester City nel 2017.

Il 5 giugno 2013 il Daily Telegraph afferma che il Manchester City sia vicino all'accordo con il giocatore brasiliano.[3] Il giorno seguente arriva l'ufficialità del suo acquisto da parte dei Citizens per 40 milioni di euro, con un comunicato pubblicato sul sito ufficiale del club.[1][4] Il 14 dicembre 2013 realizza i suoi primi due gol con la maglia dei Citizens nella vittoria casalinga per 6-3 contro l'Arsenal.[5] Il 28 febbraio 2016 va a segno nella finale di Football League Cup 2015-2016 contro il Liverpool terminata 1-1 e vince il trofeo ai rigori.[6] Il 19 gennaio 2018 a soli sei mesi dalla scadenza del suo contratto (giugno 2018), rinnova ulteriormente con gli Sky blues per altre due stagioni.[7] Il 28 gennaio 2020, rinnova per un'altra stagione con il City fino al giugno 2021.[8][9] Il 2 febbraio successivo, in occasione della partita contro il Tottenham, taglia il traguardo delle 300 presenze con la maglia degli Sky Blues.[10] Dopo la partenza di David Silva, nel settembre 2020 viene nominato come capitano della società inglese.[11]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Fernandinho durante l'inno della nazionale brasiliana nel novembre 2014.

Ha vinto i Campionati mondiali Under-20 del 2003 con il Brasile, segnando in finale la rete decisiva contro la Spagna all'87'.

Fa il suo esordio ufficiale con la nazionale brasiliana l'11 agosto 2011, in un'amichevole giocata a Stoccarda, contro la nazionale tedesca.[12] Torna in nazionale il 5 marzo 2014 a distanza di due anni dall'ultima apparizione, segnando anche il suo primo goal con la Seleção nell'amichevole vinta per 5-0 contro il Sudafrica.[13]

Convocato per il Mondiale 2014,[14] nella terza partita del primo turno va a segno nella vittoria per 4-1 contro il Camerun,[15] in una manifestazione conclusasi per i brasiliani al quarto posto. Quattro anni dopo viene convocato per il Mondiale 2018,[16] in cui scende in campo in tutte le partite del Brasile, il cui percorso si è arrestato allo stadio dei quarti di finale con la sconfitta 2-1 subita contro il Belgio in cui è stato sfortunato protagonista realizzando un autogol.[17]

Viene poi convocato per la Copa América 2019,[18] in cui gioca le prime due gare della squadra che poi ha vinto il trofeo in finale col Perù.[19]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 27 ottobre 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2003   Atlético-PR A 29 5 - - - - - - - - - 29 5
2004 A 41 9 - - - - - - - - - 41 9
2005 A 2 0 - - - CL 9 1 - - - 11 1
Totale Atlético-PR 72 14 - - 9 1 - - 81 15
2005-2006   Šachtar VL 23 1 CU 2 1 UCL+CU 2+7 0+1 - - - 34 3
2006-2007 VL 25 1 CU 3 0 UCL+CU 7+4 2+1 SU 1 0 40 4
2007-2008 VL 29 11 CU 3 1 UCL 8 0 SU 1 0 41 12
2008-2009 PL 21 5 CU 3 0 UCL+CU 8+9 2+4 SU 1 0 42 11
2009-2010 PL 24 4 CU 2 2 UCL+UEL 2+10 1+1 SU 1 0 39 8
2010-2011 PL 15 3 CU 2 0 UCL 2 0 SU 1 0 20 3
2011-2012 PL 24 4 CU 3 1 UCL 4 0 SU 1 1 32 6
2012-2013 PL 23 2 CU 4 3 UCL 8 1 SU 1 0 36 6
Totale Šachtar 184 31 22 8 71 13 7 1 284 53
2013-2014   Manchester City PL 33 5 FACup+CdL 2+3 0 UCL 8 0 - - - 46 5
2014-2015 PL 33 3 FACup+CdL 1+2 0 UCL 7 0 CS 0 0 43 3
2015-2016 PL 33 2 FACup+CdL 1+4 0+2 UCL 12 2 - - - 50 6
2016-2017 PL 32 2 FACup+CdL 3+0 0 UCL 9[20] 1[21] - - - 44 3
2017-2018 PL 34 5 FACup+CdL 3+3 0 UCL 8 0 - - - 48 5
2018-2019 PL 29 1 FACup+CdL 3+1 0 UCL 8 0 CS 1 0 42 1
2019-2020 PL 30 0 FACup+CdL 1+2 0 UCL 8 0 CS 0 0 41 0
2020-2021 PL 21 0 FACup+CdL 4+4 1+0 UCL 7 0 - - - 36 1
2021-2022 PL 12 1 FACup+CdL 0+1 0+0 UCL 3 0 CS 1 0 17 1
Totale Manchester City 257 19 38 3 70 3 1 0 365 25
Totale carriera 513 64 60 11 150 17 8 1 730 93

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-8-2011 Stoccarda Germania   3 – 2   Brasile Amichevole - Uscita al 70’ 70’
5-9-2011 Londra Brasile   1 – 0   Ghana Amichevole - Uscita al 46’ 46’
12-10-2011 Torreón Messico   1 – 2   Brasile Amichevole -
14-11-2011 Ar Rayyan Brasile   2 – 0   Egitto Amichevole - Uscita al 76’ 76’
28-2-2012 San Gallo Brasile   2 – 1   Bosnia ed Erzegovina Amichevole -
5-3-2014 Johannesburg Sudafrica   0 – 5   Brasile Amichevole 1
6-6-2014 San Paolo Brasile   1 – 0   Serbia Amichevole - Ingresso al 65’ 65’
23-6-2014 Brasilia Camerun   1 – 4   Brasile Mondiali 2014 - 1º turno 1 Ingresso al 46’ 46’
28-6-2014 Belo Horizonte Brasile   1 – 1   Cile Mondiali 2014 - Ottavi di finale - Uscita al 72’ 72’
4-7-2014 Fortaleza Brasile   2 – 1   Colombia Mondiali 2014 - Quarti di finale -
8-7-2014 Belo Horizonte Brasile   1 – 7   Germania Mondiali 2014 - Semifinale - Uscita al 46’ 46’
12-7-2014 Brasilia Brasile   0 – 3   Paesi Bassi Mondiali 2014 - 3º posto - Ingresso al 46’ 46’Ammonizione al 54’ 54’
5-9-2014 Miami Gardens Brasile   1 – 0   Colombia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
9-9-2014 East Rutherford Brasile   1 – 0   Ecuador Amichevole - Ingresso al 74’ 74’
12-11-2014 Istanbul Turchia   0 – 4   Brasile Amichevole - Uscita al 73’ 73’
18-11-2014 Vienna Austria   1 – 2   Brasile Amichevole - Uscita al 82’ 82’
26-3-2015 Saint-Denis Francia   1 – 3   Brasile Amichevole - Ingresso al 90’ 90’
29-3-2015 Londra Brasile   1 – 0   Cile Amichevole - Ammonizione al 84’ 84’
7-6-2015 San Paolo Brasile   2 – 0   Messico Amichevole -
10-6-2015 Porto Alegre Brasile   1 – 0   Honduras Amichevole -
14-6-2015 Temuco Brasile   2 – 1   Perù Coppa America 2015 -
17-6-2015 Santiago del Cile Brasile   0 – 1   Colombia Coppa America 2015 - 1º turno - Ammonizione al 33’ 33’
21-6-2015 Santiago del Cile Brasile   2 – 1   Venezuela Coppa America 2015 - 1º turno -
27-6-2015 Concepción Brasile   1 – 1
(3 – 4 dtr)
  Paraguay Coppa America 2015 - Quarti di finale -
5-9-2015 Harrison Brasile   1 – 0   Costa Rica Amichevole - Uscita al 74’ 74’
8-9-2015 Foxborough Stati Uniti   1 – 4   Brasile Amichevole - Ingresso al 65’ 65’
17-11-2015 Salvador Brasile   3 – 0   Perù Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 78’ 78’
25-3-2016 Recife Brasile   2 – 2   Uruguay Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 66’ 66’
29-3-2016 Asunción Paraguay   2 – 2   Brasile Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 46’ 46’
6-10-2016 Natal Brasile   5 – 0   Bolivia Qual. Mondiali 2018 -
11-10-2016 Mérida Venezuela   0 – 2   Brasile Amichevole -
10-11-2016 Belo Horizonte Brasile   3 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 6’ 6’
15-11-2016 Lima Perù   0 – 2   Brasile Qual. Mondiali 2018 - cap.
23-3-2017 Montevideo Uruguay   1 – 4   Brasile Qual. Mondiali 2018 . Ingresso al 82’ 82’
9-6-2017 Melbourne Brasile   0 – 1   Argentina Qual. Mondiali 2018 -
13-6-2017 Melbourne Australia   0 – 4   Brasile Amichevole - Ingresso al 73’ 73’
5-9-2017 Barranquilla Colombia   1 – 1   Brasile Qual. Mondiali 2018 -
5-10-2017 La Paz Bolivia   0 – 0   Brasile Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 82’ 82’
10-10-2017 San Paolo Brasile   3 – 0   Cile Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 82’ 82’
10-11-2017 Lilla Giappone   1 – 3   Brasile Amichevole -
14-11-2017 Londra Inghilterra   0 – 0   Brasile Amichevole - Ingresso al 68’ 68’
27-3-2018 Berlino Germania   0 – 1   Brasile Amichevole -
3-6-2018 Liverpool Brasile   2 – 0   Croazia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
10-6-2018 Vienna Austria   0 – 3   Brasile Amichevole - Ingresso al 61’ 61’
17-6-2018 Rostov Brasile   1 – 1   Svizzera Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 60’ 60’
22-6-2018 San Pietroburgo Brasile   2 – 0   Costa Rica Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 90+3’ 90+3’
27-6-2018 Mosca Serbia   0 – 2   Brasile Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 66’ 66’
2-7-2018 Samara Brasile   2 – 0   Messico Mondiali 2018 - Ottavi di finale - Ingresso al 80’ 80’
6-7-2018 Kazan' Brasile   1 – 2   Belgio Mondiali 2018 - Quarti di finale - Ammonizione al 85’ 85’
6-6-2019 Brasilia Brasile   2 – 0   Qatar Amichevole - Ingresso al 66’ 66’
9-6-2019 Porto Alegre Brasile   7 – 0   Honduras Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
14-6-2019 San Paolo Brasile   3 – 0   Bolivia Coppa America 2019 - 1º turno -
18-6-2019 Salvador Brasile   0 – 0   Venezuela Coppa America 2019 - 1º turno - Ingresso al 57’ 57’
Totale Presenze 53 Reti 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

  •   Copa Paraná: 1
Atletico PR: 2003
Atletico PR: 2005

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Shakhtar Donetsk: 2005-2006, 2007-2008, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013
Shakhtar Donetsk: 2007-2008, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013
Shakhtar Donetsk: 2008, 2010, 2012
Manchester City: 2013-2014, 2015-2016, 2017-2018, 2018-2019, 2019-2020, 2020-2021
Manchester City: 2013-2014, 2017-2018, 2018-2019, 2020-2021
Manchester City: 2018, 2019
Manchester City: 2018-2019

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Shakhtar Donetsk: 2008-2009

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Emirati Arabi Uniti 2003
Brasile 2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Fernandinho signs for City, su mancity.com. URL consultato il 4 febbraio 2020.
  2. ^ calcionews24.com, https://www.calcionews24.com/manchester-city-limportanza-di-fernandinho-in-difesa/.
  3. ^ Manchester City, dopo Jesus Navas arriva anche Fernandinho - TMW
  4. ^ UFFICIALE: Manchester City, preso Fernandinho - TMW
  5. ^ Premier League - Il Manchester City sotterra 6-3 l'Arsenal capolista, su it.eurosport.yahoo.com, 14 dicembre 2013. URL consultato il 15 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2013).
  6. ^ (EN) Liverpool vs Manchester City, League Cup final - live: City win the cup as hero Caballero makes three penalty saves, su telegraph.co.uk. URL consultato il 28 febbraio 2016.
  7. ^ UFFICIALE: Manchester City, Fernandinho rinnova fino al 2020, su tuttomercatoweb.com.
  8. ^ (EN) Fernandinho signs contract extension, su mancity.com. URL consultato il 4 febbraio 2020.
  9. ^ UFFICIALE – Rinnovo di contratto per Fernandinho, su numero-diez.com, 28 gennaio 2020.
  10. ^ (EN) Fernandinho reaches 300 City matches, su besoccer.com, 2 febbraio 2020.
  11. ^ (EN) Stuart Brennan, Pep Guardiola reveals Fernandinho is new Man City captain, in Manchester Evening News, 20 settembre 2020. URL consultato il 20 settembre 2020.
  12. ^ (PT) Brasil perde para Alemanha e vê mais um fiasco com Mano em clássicos, su tnonline.uol.com.br, 10 agosto 2011. URL consultato il 4 febbraio 2020.
  13. ^ (PT) Neymar brilhou no jogo do Brasil contra a África do Sul, elogia L’Équipe, su rfi.fr, 6 marzo 2014. URL consultato il 4 febbraio 2020.
  14. ^ (PT) Seleção Brasileira: conheça os 23 jogadores convocados para a Copa do Mundo 2014, su purebreak.com.br. URL consultato il 4 febbraio 2020.
  15. ^ Mondiali, Camerun-Brasile 1-4: doppietta di Neymar, gol di Matip, Fred e Fernandinho, su gazzetta.it. URL consultato il 23 giugno 2014.
  16. ^ (PT) Seleção Brasileira é convocada para Copa do Mundo, su cbf.com.br. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  17. ^ (ES) Brasil 1-2 Bélgica: Bélgica revienta el Mundial y se cita con Francia en semifinales, su marca.com, 6 luglio 2018. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  18. ^ Brasile pronto per la Copa America: i 23 convocati di Tite, su foxsports.it. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  19. ^ Brasile-Perù 3-1: Everton show, Jesus espulso. La Seleçao trionfa in Copa America, su sport.sky.it. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  20. ^ 2 presenze nei play-off
  21. ^ 0 gol nei play-off

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]