Bornasco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bornasco
comune
Bornasco – Stemma Bornasco – Bandiera
Bornasco – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Pavia-Stemma.png Pavia
Amministrazione
Sindaco Michele Degnoni (lista civica) dal 14/06/2004
Territorio
Coordinate 45°16′00″N 9°13′00″E / 45.266667°N 9.216667°E45.266667; 9.216667 (Bornasco)Coordinate: 45°16′00″N 9°13′00″E / 45.266667°N 9.216667°E45.266667; 9.216667 (Bornasco)
Altitudine 85 m s.l.m.
Superficie 12 km²
Abitanti 2 607[2] (31-12-2010)
Densità 217,25 ab./km²
Frazioni Cascina Settimo, Corbesate, Floria, Gioia, Grugnetto, Gualdrasco, Misano Olona, San Rocco[1]
Comuni confinanti Ceranova, Giussago, Lacchiarella (MI), Lardirago, San Genesio ed Uniti, Sant'Alessio con Vialone, Siziano, Vidigulfo, Zeccone
Altre informazioni
Cod. postale 27010
Prefisso 0382
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 018019
Cod. catastale B051
Targa PV
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti bornaschini
Patrono SS Maria Assunta
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Bornasco
Posizione del comune di Bornasco nella provincia di Pavia
Posizione del comune di Bornasco nella provincia di Pavia
Sito istituzionale

Bornasco (Burnasc in dialetto pavese[3]) è un comune italiano di 2.596 abitanti[4] della provincia di Pavia in Lombardia. Si trova nel Pavese settentrionale, alla destra dell'Olona.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il luogo più antico del territorio di Bornasco è Settimo, il cui nome indica la distanza di sette miglia da Pavia in epoca romana. Il territorio appartenne a Pavia fin dalle epoche più antiche, ma in epoca viscontea fu costituito il Vicariato di Settimo, che fu posto sotto la diretta giurisdizione di Milano. Il Vicariato comprendeva i territori degli attuali comuni di Bornasco e di Zeccone. Fino al 1756 rimase aggregato alla provincia del Ducato di Milano (di cui costituiva un profondo saliente incuneato nella Campagna pavese), poi venne unito alla provincia di Pavia. Nel 1441 il Vicariato di Settimo, già dei Barbavara dal 1396, fu infeudato al condottiero Guido Torelli, rimanendo ai suoi discendenti (di una linea diversa da quelle dei Marchesi di Casei); Guido Galeotto I divenne Conte del Vicariato di Settimo nel 1495; la linea si estinse nel 1597 (un ramo collaterale mantenne Zeccone). Il feudo passò poi ai Mendoza, ai Manriquez de Mendoza (1693) e infine ai Secco-Comneno (1769).

Nell'ambito del Vicariato di Settimo, Bornasco costituì un comune noto almeno dal XV secolo. Nel 1872 vennero aggregati a Bornasco i soppressi comuni di Gualdrasco, Corbesate e Misano Olona. Tra il 1928 e il 1947 fu unito a Bornasco anche il comune di Zeccone.

  • Gualdrasco (CC E231), noto fin dal XII secolo, quando apparteneva alla Campagna pavese, fece poi parte del Vicariato di Settimo. Nel XVIII secolo era infeudato ai Beccaria di Milano. Nel 1872 il comune fu soppresso e unito a Bornasco.
  • Misano (CC F245), noto forse fin dal XII secolo, fece parte del Vicariato di Settimo. Nel XVIII secolo non era infeudato. Nel 1863 prese il nome di Misano Olona. Nel 1872 il comune fu soppresso e unito a Bornasco.
  • Corbesate (CC C985), noto fin dal XII secolo come Corbexago, quando apparteneva alla Campagna pavese, fece poi parte del Vicariato di Settimo. Nel 1841 venne aggregato a Corbesate il soppresso comune di Settimo. Nel 1872 il comune fu soppresso e unito a Bornasco.
  • Settimo fu a lungo il centro principale del territorio; il suo feudo comprendeva anche Bornasco e Corbesate. Nel 1841 il comune di Settimo, ormai molto decaduto, fu unito a Corbesate.

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[5]

Etnie[modifica | modifica sorgente]

Al 31 dicembre 2010 i cittadini stranieri residenti nel comune di Bornasco sono in totale 142 abitanti di cui 70 Europei, 35 Africani, 22 Americani e 15 Asiatici. [6]

Le etnie maggiori sono:

Paese Popolazione (2010)
Romania Romania 42
Egitto Egitto 19
Brasile Brasile 9
India India 9
Marocco Marocco 7
Bulgaria Bulgaria 7
Albania Albania 7
Costa d'Avorio Costa d'Avorio 6

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Istruzione[modifica | modifica sorgente]

Nel comune è presente la scuola materna e la scuola elementare. La scuola media più vicina è localizzata presso il comune di San Genesio ed Uniti, situata a circa 5,4 km. Per queste tre scuole il comune offre un servizio di trasporto per gli studenti residenti nelle frazioni e per il trasporto di tutti gli studenti alla scuola media. Generalmente gli studenti continuano gli studi presso le scuole superiori e l'università collocate nel comune di Pavia.[7]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Comune di Bornasco - Statuto.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 2006, p. 107.
  4. ^ Dato Istat al 31/7/2010.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ http://www.comuni-italiani.it/018/019/statistiche/stranieri.html Statistiche Stranieri comune di Bornasco
  7. ^ http://www.comuni-italiani.it/018/019/scuole/ Scuole nei pressi di Bornasco

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]