Breme

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Breme (disambigua).
Breme
comune
Breme – Stemma
Scorcio dell'Abbazia
Scorcio dell'Abbazia
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Pavia-Stemma.png Pavia
Amministrazione
Sindaco Francesco Berzero (lista civica) dal 16/05/2011
Territorio
Coordinate 45°08′00″N 8°38′00″E / 45.133333°N 8.633333°E45.133333; 8.633333 (Breme)Coordinate: 45°08′00″N 8°38′00″E / 45.133333°N 8.633333°E45.133333; 8.633333 (Breme)
Altitudine 101 m s.l.m.
Superficie 18,81 km²
Abitanti 872[1] (31-12-2010)
Densità 46,36 ab./km²
Comuni confinanti Candia Lomellina, Frassineto Po (AL), Sartirana Lomellina, Valle Lomellina, Valmacca (AL)
Altre informazioni
Cod. postale 27020
Prefisso 0384
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 018022
Cod. catastale B142
Targa PV
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti bremesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Breme
Posizione del comune di Breme nella provincia di Pavia
Posizione del comune di Breme nella provincia di Pavia
Sito istituzionale

Breme (Brèmi in dialetto lomellino[2]) è un comune italiano di 884 abitanti[3] della provincia di Pavia in Lombardia, posto nella bassa Lomellina, alla confluenza tra il fiume Po ed il Sesia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È sede di un antico monastero che acquisì grande importanza nel 929, quando vi si trasferirono i monaci dell'Abbazia della Novalesa, distrutta dai Saraceni nel 906.

Dal punto di vista civile, Breme è noto fin dal X secolo, quando apparteneva al Comitato (contea) di Lomello. Nel 1164 è citato tra i centri della Lomellina posti sotto il dominio di Pavia; nell'elenco delle terre pavesi dl 1250 appare come Bremide. Sotto i Visconti è sede di podesteria; i Visconti lo infeudano dapprima agli Adorno, e nel 1439 a Pietro Visconti, lontano congiunto del duca di Milano. Breme resta signoria dei suoi discendenti fino al XVIII secolo, quando il feudo è acquistato dagli Arborio di Gattinara, già signori di Sartirana Lomellina, che sono nominati Marchesi di Breme. Breme, posto al confine tra il ducato di Milano e il Monferrato, fu un'importante piazzaforte di forma pentagonale: nel 1638, presa dai Francesi, fu riconquistata dagli Spagnoli dopo un lungo e sanguinoso assedio. Nel 1707 entrò a far parte con la Lomellina dei domini dei Savoia.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

In cento anni si è assistito ad un forte spopolamento che ha portato i residenti ad un terzo di quelli presenti nel 1911 .

Abitanti censiti[4]


Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 98.
  3. ^ Dato Istat al 31/8/2010.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lombardia