Marcignago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marcignago
comune
Marcignago – Stemma Marcignago – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Pavia-Stemma.png Pavia
Amministrazione
Sindaco Lorenzo Barbieri (lista civica) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 45°15′00″N 9°05′00″E / 45.25°N 9.083333°E45.25; 9.083333 (Marcignago)Coordinate: 45°15′00″N 9°05′00″E / 45.25°N 9.083333°E45.25; 9.083333 (Marcignago)
Altitudine 93 m s.l.m.
Superficie 10,12 km²
Abitanti 2 488[1] (31-12-2010)
Densità 245,85 ab./km²
Frazioni Brusada, Calignago, Divisa, Molino Vecchio
Comuni confinanti Battuda, Certosa di Pavia, Pavia, Torre d'Isola, Trivolzio, Vellezzo Bellini
Altre informazioni
Cod. postale 27020
Prefisso 0382
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 018086
Cod. catastale E934
Targa PV
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona E, 2 619 GG[2]
Nome abitanti marcignaghini
Patrono sant'Agata
Giorno festivo 3a domenica di ottobre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Marcignago
Posizione del comune di Marcignago nella provincia di Pavia
Posizione del comune di Marcignago nella provincia di Pavia
Sito istituzionale

Marcignago è un comune italiano di 2483 abitanti della provincia di Pavia in Lombardia. Si trova nel Pavese nordoccidentale, tra il Ticino e il Naviglio Pavese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Di probabile origine romana (il nome è un prediale derivato dal gentilizio Marcinius), è noto dal XII secolo. Faceva parte della Campagna Soprana pavese, ed era sede di squadra (podesteria). Nel 1539 il feudo di Marcigago e Giovenzano fu acquistato da Ludovico Pallavicino (della linea di Scipione), ai cui discendenti rimase fino all'estinzione nel 1717. Passò poi ai della Puella e nel 1752 a un ramo dei Visconti. Nel XVIII secolo al comune di Marcignago furono uniti i soppressi comuni di Brusada, Cassina di Mezzo, Calignago, Molino Vecchio e Divisa.

  • Brusada apparteneva per intero al monastero della Certosa di Pavia.
  • Calignago appare in documenti del XII secolo (Calignagum).
  • Molino Vecchio faceva parte del feudo di Trivolzio.
  • Divisa nel medioevo era forse capoluogo di una squadra (podesteria). Fu feudo degli Sfondrati e poi dei Serbelloni.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Persone legate a Marcignago[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lombardia