Acido gliossilico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Acido gliossilico
formula di struttura
modello ad asta e sfera
Nome IUPAC
Acido ossoetanoico
Nomi alternativi
Acido formilformico
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C2H2O3
Massa molecolare (u) 74.04 g mol-1
Numero CAS [563-96-2]
PubChem 760
Proprietà chimico-fisiche
Temperatura di ebollizione 111 °C
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
corrosivo irritante

pericolo

Frasi H 317 - 318
Consigli P 280 - 305+351+338 [1]

L'acido gliossilico (o acido ossoacetico) è un composto organico caratterizzato da formula chimica C2H2O3.

Il composto è una aldeide ed un acido carbossilico. Il composto è formato dall'ossidazione organica dell'acido glicolico o dalla ozonolisi dell'acido maleico. L'acido gliossilico è disponibile in commercio come un monoidrato o in soluzione acquosa.

Quando il carbossile dell'acido gliossilico perde un protone, si converte in gliossilato. Questo composto è un intermedio del ciclo del gliossilato, che permette ad organismi come batteri[2], funghi e piante[3] di convertire gli acidi grassi in carboidrati. Il gliossilato è il prodotto di scarto del processo di amidazione nella biosintesi di diversi peptidi amidati.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 03.08.2012 riferita al monoidrato
  2. ^ (EN) Holms WH, Control of flux through the citric acid cycle and the glyoxylate bypass in Escherichia coli in Biochem Soc Symp., vol. 54, 1987, pp. 17-31. PMID 3332993.
  3. ^ (EN) Escher CL, Widmer F, Lipid mobilization and gluconeogenesis in plants: do glyoxylate cycle enzyme activities constitute a real cycle? A hypothesis in Biol Chem., vol. 378, 1997, pp. 803-813. PMID 9377475.
chimica Portale Chimica: Il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia