Acido peracetico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Acido peracetico
formula di struttura
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare CH3CO-O-OH
Aspetto liquido incolore
Numero CAS [79-21-0]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) ~ 1,14 (20 ºC)
Solubilità in acqua (20 ºC) solubile
Temperatura di fusione 273 (0 ºC)
Temperatura di ebollizione 378 (105 ºC)
Indicazioni di sicurezza
Flash point 62 °C (335 K)
Temperatura di autoignizione 498 (225 ºC)
Simboli di rischio chimico
infiammabile corrosivo irritante pericoloso per l'ambiente

pericolo

Frasi H 226 - 314 - 335 - 400
Consigli P 261 - 273 - 280 - 305+351+338 - 310 [1]

L'acido peracetico è un perossiacido organico, di formula CH3COOOH, abbastanza stabile a temperatura e pressione standard, ma che si decompone in modo esplosivo per urto o riscaldamento, ed è un potentissimo agente ossidante e comburente.

Per le sue proprietà energiche non c'è da stupirsi che il suo principale uso sia quello di potente agente antisettico e antibatterico, attivo a concentrazioni anche minori dell'1%.

A temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore dall'odore pungente e caratteristico; se puro è molto corrosivo e ossidante, oltreché instabile, poiché la sua molecola tende a rilasciare una molecola di ossigeno, convertendosi in acido acetico:

2 CH3COOOH --> 2 CH3COOH + O2

Industrialmente, l'acido peracetico si produce per reazione tra anidride acetica e perossido di idrogeno, così facendo l'anidride si disproporziona in acido acetico e acido peracetico, secondo la reazione:

(CH3CO)2O + H2O2 --> CH3COOH + CH3COOOH

L'acido peracetico che viene a formarsi poi viene adeguatamente purificato e messo in soluzione commerciale di acido acetico e acqua ossigenata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 18.07.2013, riferito ad una soluzione al 35-40% in acido acetico

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]