Acido linoleico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Acido linoleico
LAnumbering.png
Linoleic-acid-from-xtal-1979-3D-balls.png
Linoleic-acid-from-xtal-1979-3D-vdW.png
Nome IUPAC
acido cis,cis-9,12-ottadecadienoico
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C18H32O2
Massa molecolare (u) 280,45
Numero CAS [60-33-3]
PubChem 5280450
Indicazioni di sicurezza
Frasi H ---
Consigli P --- [1]

L'acido linoleico (o acido allcis-9,12-ottadecadienoico) è un acido carbossilico diinsaturo a 18 atomi di carbonio della serie omega-6.

Aspetto e proprietà fisiche[modifica | modifica sorgente]

Si presenta come un liquido incolore, con punto di fusione -5 °C.

Farmacologia[modifica | modifica sorgente]

La classe di acidi grassi a cui appartiene sono i precursori chimici che il corpo usa per creare endocannabinoidi. L'acido linoleico è inoltre il bioprecursore che l'organismo umano utilizza per la sintesi di acido arachidonico, che nonostante ciò è anch'esso un acido grasso essenziale in quanto la sua biosintesi endogena non è in grado di soddisfare il fabbisogno dell'organismo.

L'acido linoleico viene convertito in acido arachidonico e prostaglandine. I grassi altamente insaturi a catena lunga interferiscono con la sintesi.

Ruolo nell'alimentazione[modifica | modifica sorgente]

L'acido linoleico è presente in tutti gli oli vegetali ed è abbondante in molti di questi, tra cui in particolare nell'olio di semi di cannabis, l'olio di cartamo e l'olio di girasole, ma anche, in minor misura, l'olio di mais, l'olio di soia, nella pianta di caffè verde e altri. È presente anche in alcuni grassi di origine animale.

L'acido linoleico è uno degli acidi grassi essenziali e appartiene al gruppo degli Omega 6.

Viene studiato il suo ruolo (in alcuni casi accertato, in altri solo ipotizzato) nella prevenzione o nel trattamento di diverse malattie, tra cui infarto, cancro, diabete, fibrosi cistica.[senza fonte] Sembrerebbe inoltre che tale acido grasso sia implicato nell'abbassamento della colesterolemia, agendo sull'assorbimento intestinale di questo.[2][3]

L'acido gamma-linoleico è un potente inibitore della 5-alfa-reduttasi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 18.10.2012
  2. ^ Morise A., Sérougne C., Gripois D., Blouquit M.F., Lutton C., Hermier D., Effects of dietary alpha linolenic acid on cholesterol metabolism in male and female hamsters of the LPN strain. in The Journal of Nutritional Biochemistry, vol. 15, n. 1, 2004, pp. 51-61. PMID 14711461. (Abstract). URL consultato il 23 settembre 2013.
  3. ^ Rassias G., Kestin M., Nestel P.J., Linoleic acid lowers LDL cholesterol without a proportionate displacement of saturated fatty acid. in European Journal of Clinical Nutrition, vol. 45, n. 6, 1991, pp. 315-20. PMID 1915205. (Abstract). URL consultato il 23 settembre 2013.
Chimica Portale Chimica: Il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia