Rinus Michels

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rinus Michels
Rinus Michels 1984b.jpg
Dati biografici
Nome Marinus Jacobus Hendricus Michels
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Carriera
Squadre di club1
1946-1958 Ajax Ajax 264 (122)
Nazionale
1950-1954 Paesi Bassi Paesi Bassi 5 (0)
Carriera da allenatore
1960-1964 JOS JOS
1964-1965 DWS DWS
1965-1971 Ajax Ajax
1971-1975 Barcellona Barcellona
1974 Paesi Bassi Paesi Bassi
1975-1976 Ajax Ajax
1976-1978 Barcellona Barcellona
1978-1980 L.A. Aztecs L.A. Aztecs
1980-1984 Colonia Colonia
1984-1985 Paesi Bassi Paesi Bassi
1986-1988 Paesi Bassi Paesi Bassi
1988-1989 Bayer Leverkusen Bayer Leverkusen
1990-1992 Paesi Bassi Paesi Bassi
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg  Mondiali di calcio
Argento Germania Ovest 1974
UEFA European Cup.svg  Europei di calcio
Oro Germania Ovest 1988
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 gennaio 2007
« Sia da calciatore che da allenatore non c'è nessuno che mi abbia insegnato tanto quanto lui. Mi mancherà Rinus Michels». «Ho sempre ammirato moltissimo la sua leadership »
(Johan Cruijff[1])

Marinus Jacobus Hendricus Michels detto Rinus (Amsterdam, 9 febbraio 1928Aalst, 3 marzo 2005) è stato un calciatore e allenatore di calcio olandese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Da calciatore trascorse tutta la carriera nell'Ajax, di cui più tardi fu l'allenatore. Dal 1950 al 1954 giocò anche 5 incontri nella Nazionale maggiore olandese, di cui in seguito fu commissario tecnico.

Diventò famoso per i numerosi successi conseguiti come allenatore (tra cui la Coppa dei Campioni con l'Ajax e il campionato spagnolo con il Barcellona) e per essere stato il CT della Nazionale olandese in quattro periodi distinti, durante i quali condusse la selezione oranje dapprima alla finale dei Campionati mondiali di Germania 1974 e poi al trionfo ai Campionati europei del 1988, disputati sempre nella Germania Occidentale[2].

A Michels è attribuita l'invenzione, negli anni settanta, del calcio totale, un modo di intendere il calcio in maniera rivoluzionaria e che avrebbe esercitato una grande influenza nei decenni seguenti[2]. Nel 1999 fu eletto Allenatore del secolo dalla FIFA.[2]

È inoltre il primo olandese della storia, prima di Ronald Koeman e Frank de Boer e Frank Rijkaard, ad aver vinto in patria il campionato sia da giocatore che da allenatore[3].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Ajax: 1946-1947, 1956-1957

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Ajax: 1965-1966, 1966-1967, 1967-1968, 1969-1970
Ajax: 1966-1967, 1969-1970, 1970-1971
Barcellona: 1973-1974
Barcellona: 1977-1978
Colonia: 1982-1983

Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

Ajax: 1970-1971

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Olanda: 1988

Individuale[modifica | modifica sorgente]

  • Allenatore olandese del secolo: 1999
  • UEFA Lifetime Award: 2002
  • Miglior allenatore in 50 anni di calcio professionistico in Olanda: 2004

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Paul Gallagher, Father of Dutch soccer dies, theage.com.au, 4 marzo 2005. URL consultato il 23 giugno 2014.
  2. ^ a b c Berend Scholten, Michels - A total footballing legend, uefa.com, 3 marzo 2005. URL consultato il 23 giugno 2014.
  3. ^ Alec Cordolcini, Che ragazzini all'Ajax - I più giovani di sempre a vincere l'Eredivisie, gazzetta.it, 17 maggio 2011, p. 6.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 50173697 LCCN: n2003103608