Laureus World Sports Awards

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logo dei Laureus World Sports Awards.

I Laureus World Sports Awards sono dei premi annuali assegnati ad atleti di varie discipline sportive che sono stati vincenti durante l'anno precedente. La manifestazione fu istituita nel 1999 da Daimler AG e Richemont ed è sponsorizzata da Mercedes-Benz, International Watch Company e Vodafone. La prima edizione si è tenuta a Montecarlo il 25 maggio 2000.[1]

L'elezione dei vincitori avviene in due fasi: nella prima, una giuria di selezione (formata da scrittori, editori e giornalisti dei principali sport provenienti da oltre 80 nazioni del mondo) crea una lista ristretta di sei candidature per ciascuna categoria attraverso una votazione, che viene monitorata da PricewaterhouseCoopers LLP; nella seconda, i membri della Laureus World Sports Academy votano i candidati nominati per eleggere i vincitori.

Vi sono tre tipi di giuria per le elezioni finali. La prima, composta da giornalisti, vota per 5 categorie:

  • Sportivo dell'anno (Laureus World Sportsman of the Year)
  • Sportiva dell'anno (Laureus World Sportswoman of the Year)
  • Squadra dell'anno (Laureus World Team of the Year)
  • Rivelazione dell'anno (Laureus World Breakthrough of the Year)
  • Ritorno dell'anno (Laureus World Comeback of the Year)

La seconda, composta da specialisti, elegge due categorie:

  • Sportivo alternativo dell'anno (Laureus World Action Sportsperson of the Year), scelto da una giuria di giornalisti per gli sport alternativi;
  • Sportivo disabile dell'anno (Laureus World Sportsperson of the Year with a Disability), scelto dal comitato esecutivo del Comitato Paralimpico Internazionale.
Vladimir Putin ai Laureus World Sports Awards, assegnati al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo il 18 febbraio 2008

La terza giuria, infine, formata dall'Academy e dai Patroni Fondatori (Daimler e Richemont) vota per le seguenti categorie per atleti che hanno contribuito positivamente per la società attraverso lo sport:

  • Premio alla carriera (Laureus Lifetime Achievement Award)
  • Sport per il bene (Laureus Sport for Good Award)
  • Spirito sportivo (Laureus Spirit of Sport, introdotta nel 2005)

L'Academy può, a sua discrezione, assegnare premi supplementari.

Ciascun vincitore riceve in premio una statuetta Laureus, prodotta da Cartier, che raffigura due atleti, i quali si protendono uno a destra e l'altro a sinistra, sostenendosi su di un cerchio e voltandosi le spalle tra loro. Gli atleti poggiano su una base, sulla quale è incisa una rappresentazione dei cinque continenti. Le statuette sono alte 30 cm e pesano 2,5 kg. Le figure degli atleti contengono 670 grammi d'argento cadauno, mentre la base, con finiture in oro, pesa 650 grammi.

Le edizioni 2006 e 2007 si sono tenute a Barcellona alla presenza del re Juan Carlos I di Spagna, mentre quella del 2008 si è svolta a San Pietroburgo con la partecipazione del presidente russo Vladimir Putin. La cerimonia di premiazione per l'edizione 2009, invece, a causa della crisi economica mondiale, è stata annullata; i premi sono stati assegnati ai vincitori all'interno di altre manifestazioni tra maggio e giugno.[2]

Il plurivincitore assoluto è il tennista Roger Federer, con quattro vittorie ottenute consecutivamente tra il 2005 ed il 2008 nella categoria "Sportivo dell'anno".

Vincitori[modifica | modifica sorgente]

Sportivo e sportiva dell'anno[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Laureus Sportsman of the Year Award.
Anno Sportivo Sportiva
Nome Sport Nome Sport
2000 Stati Uniti Tiger Woods Golf Stati Uniti Marion Jones* Atletica
2001 Stati Uniti Tiger Woods Golf Australia Cathy Freeman Atletica
2002 Germania Michael Schumacher Automobilismo Stati Uniti Jennifer Capriati Tennis
2003 Stati Uniti Lance Armstrong* Ciclismo Stati Uniti Serena Williams Tennis
2004 Germania Michael Schumacher Automobilismo Svezia Annika Sörenstam Golf
2005 Svizzera Roger Federer Tennis Regno Unito Kelly Holmes Atletica
2006 Svizzera Roger Federer Tennis Croazia Janica Kostelić Sci alpino
2007 Svizzera Roger Federer Tennis Russia Yelena Isinbayeva Atletica
2008 Svizzera Roger Federer Tennis Belgio Justine Henin Tennis
2009 Giamaica Usain Bolt Atletica Russia Yelena Isinbayeva Atletica
2010 Giamaica Usain Bolt Atletica Stati Uniti Serena Williams Tennis
2011 Spagna Rafael Nadal Tennis Stati Uniti Lindsey Vonn Sci alpino
2012 Serbia Novak Đoković Tennis Kenya Vivian Cheruiyot Atletica
2013 Giamaica Usain Bolt Atletica Regno Unito Jessica Ennis Atletica
  • * Premio revocato e non riassegnato, in seguito all'ammissione di doping da parte dell'atleta.

Squadra dell'anno[modifica | modifica sorgente]

Rivelazione dell'anno[modifica | modifica sorgente]

Ritorno dell'anno[modifica | modifica sorgente]

Sportivo disabile dell'anno[modifica | modifica sorgente]

Sportivo alternativo dell'anno[modifica | modifica sorgente]

Premio alla carriera[modifica | modifica sorgente]

Risultato eccezionale[modifica | modifica sorgente]

Spirito sportivo[modifica | modifica sorgente]

Sport per il bene[modifica | modifica sorgente]

Membri del Laureus World Sports Academy[modifica | modifica sorgente]

In attività[modifica | modifica sorgente]

La Laureus World Sports Academy conta attualmente 46 membri. In grassetto è evidenziato il presidente in carica dell'Academy.

Membri deceduti[modifica | modifica sorgente]

Ex membri[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Montecarlo fa festa per l'atleta dell'anno - La Gazzetta dello Sport, 25 maggio 2000
  2. ^ Laureus Awards, festa rimandata - La Gazzetta dello Sport, 17 aprile 2009

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]