Franz Klammer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Franz Klammer
Franz Klammer (Gala-Nacht des Sports 2009).jpg
Franz Klammer al Gala-Nacht des Sports 2009
Dati biografici
Nazionalità Austria Austria
Altezza 183 cm
Peso 79 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Discesa libera, slalom gigante, combinata
Squadra WSV Unterdrautal
Ritirato 1985
Palmarès
Olimpiadi 1 0 0
Mondiali 2 1 0
Coppa del Mondo - Discesa 5 trofei
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Franz Klammer (Fresach, 3 dicembre 1953) è un ex sciatore alpino austriaco.

Soprannominato "Kaiser Franz", fu l'atleta più vittorioso nelle gare di discesa libera della seconda metà degli anni 1970 ed è considerato il più forte discesista di tutti i tempi[1]. Vinse una medaglia d'oro ai XII Giochi olimpici invernali di Innsbruck 1976.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Klammer nacque a Mooswald di Fresach, in Austria, in una famiglia di agricoltori. Datagli l'opportunità di intraprendere lo sci, vi si appassionò ben presto[1], facendo il suo debutto nella Coppa del Mondo nel 1972 all'età di diciannove anni.

Ai XII Giochi olimpici invernali di Innsbruck 1976 Klammer vinse la medaglia d'oro nella discesa libera con un vantaggio di 33 centesimi[2] sul campione uscente Bernhard Russi, che era partito prima di lui e aveva ottenuto un tempo difficile da battere; il fatto che Klammer fosse l'ultimo dei quindici concorrenti a partire rese ancor più notevole la sua vittoria[3].

Anche se la vittoria nella classifica generale di Coppa del Mondo restò quasi sempre fuori dalla sua portata (soprattutto per via di sciatori come Ingemar Stenmark e per il concentrarsi di Klammer nella discesa libera), egli vinse la Coppa del Mondo di discesa libera cinque volte, più di chiunque altro nella storia dello sci. Non prese tuttavia mai parte a supergiganti, introdotti nel 1982. I successi giunsero nel 1975, nel 1976, nel 1977, nel 1978 e nel 1983. La stagione 1974-1975 fu eccezionale, in quanto vinse otto delle nove discese in programma. Non ottenne punti solo nella libera di Megève, in seguito a una caduta[senza fonte]; se avesse concluso la prova almeno al quarto posto, avrebbe conquistato, grazie anche ai punti ottenuti in gigante e nelle combinate, la Coppa del Mondo assoluta.

Alle Olimpiadi di Sarajevo 1984, Klammer non riuscì a ripetere i trionfi del passato e chiuse al decimo posto. Si ritirò nel 1985, dopo aver vinto venticinque gare di discesa libera in Coppa del Mondo.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Olimpiadi[modifica | modifica sorgente]

Mondiali[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica sorgente]

Data Località Paese Specialità
22 dicembre 1973 Schladming Austria Austria DH
8 dicembre 1974 Val-d'Isère Francia Francia DH
15 dicembre 1974 Sankt Moritz Svizzera Svizzera DH
5 gennaio 1975 Garmisch-Partenkirchen bandiera Germania Ovest DH
11 gennaio 1975 Wengen Svizzera Svizzera DH
18 gennaio 1975 Kitzbühel Austria Austria DH
26 gennaio 1975 Innsbruck Austria Austria DH
9 marzo 1975 Jackson Hole Stati Uniti Stati Uniti DH
21 marzo 1975 Val Gardena Italia Italia DH
12 dicembre 1975 Madonna di Campiglio Italia Italia DH
10 gennaio 1976 Wengen Svizzera Svizzera DH
11 gennaio 1976 Wengen Svizzera Svizzera K
17 gennaio 1976 Morzine Francia Francia DH
25 gennaio 1976 Kitzbühel Austria Austria DH
12 marzo 1976 Aspen Stati Uniti Stati Uniti DH
17 dicembre 1976 Val Gardena Italia Italia DH
18 dicembre 1976 Val Gardena Italia Italia DH
8 gennaio 1977 Garmisch-Partenkirchen bandiera Germania Ovest DH
15 gennaio 1977 Kitzbühel Austria Austria DH
22 gennaio 1977 Wengen Svizzera Svizzera DH
18 febbraio 1977 Laax Svizzera Svizzera DH
11 dicembre 1977 Val-d'Isère Francia Francia DH
11 marzo 1978 Laax Svizzera Svizzera DH
6 dicembre 1981 Val-d'Isère Francia Francia DH
20 dicembre 1982 Val Gardena Italia Italia DH
21 gennaio 1984 Kitzbühel Austria Austria DH

Legenda:
DH = discesa libera
K = combinata

Campionati austriaci[modifica | modifica sorgente]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • Sportivo austriaco dell'anno 1975, 1976, 1983[senza fonte]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Paolo De Chiesa, I miei campioni: Franz Klammer in Sito ufficiale dei XX Giochi olimpici invernali, 23 maggio 2003. URL consultato l'11 dicembre 2010.
  2. ^ Scheda della gara sul sito della FIS. URL consultato il 2 novembre 2010.
  3. ^ Scheda Sports-reference sulla gara. URL consultato il 2 novembre 2010.
  4. ^ (DE) ÖSV-Siegertafel. URL consultato il 12 giugno 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Alfiere dell'Austria ai Giochi olimpici invernali Successore
Manfred Schmid Innsbruck 1976 Annemarie Moser-Pröll I
Annemarie Moser-Pröll Sarajevo 1984 Leonhard Stock II

Controllo di autorità VIAF: 74644833 LCCN: nr96018997