Billy Kidd

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Billy Kidd
Dati biografici
Nome William Winston Kidd
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 174[senza fonte] cm
Peso 75[senza fonte] kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Discesa libera, slalom gigante, slalom speciale, combinata
Squadra Mount Mansfield SC[senza fonte]
Ritirato 1970
Palmarès
Olimpiadi 0 1 0
Mondiali 1 1 2
Per maggiori dettagli vedi qui
 

William Winston Kidd detto Billy (Stowe, 13 aprile 1943) è un dirigente sportivo ed ex sciatore alpino statunitense, campione iridato nella combinata ai Mondiali della Val Gardena 1970.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera sciistica[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 1964-1967[modifica | modifica wikitesto]

Sciatore polivalente attivo negli anni sessanta, Kidd debuttò in campo internazionale ai Giochi olimpici invernali a Innsbruck 1964, dove vinse la medaglia d'argento nello slalom speciale e si piazzò 16° nella discesa libera e 7° nello slalom gigante. Vinse inoltre la medaglia di bronzo nella combinata, disputata in sede olimpica ma valida solo per i Mondiali del 1964.

Nel 1966 fu 3º nella discesa libera dell'Hahnenkamm sulla Streif di Kitzbühel, dietro a Karl Schranz e Gerhard Nenning[1], e vinse lo slalom gigante dell'Internationale Adelbodner Skitage sulla Chuenisbärgli di Adelboden, davanti a Willy Favre ed Edmund Bruggmann[2].

Stagioni 1968-1970[modifica | modifica wikitesto]

In Coppa del Mondo ottenne il primo piazzamento di rilievo il 4 gennaio 1968 a Bad Hindelang, quando fu 4º nello slalom gigante vinto da Bruggmann; in seguito partecipò ai X Giochi olimpici invernali di Grenoble 1968, dove fu 18° nella discesa libera, 5° nello slalom gigante e non concluse lo slalom speciale. Il 16 marzo successivo colse ad Aspen in slalom speciale la sua prima vittoria, nonché primo podio, in Coppa del Mondo.

Nel massimo circuito internazionale il 28 febbraio 1968 vinse la sua seconda e ultima gara, lo slalom speciale di Squaw Valley, salì per l'ultima volta sul podio il 16 marzo successivo a Mont-Sainte-Anne, quando nella medesima specialità fu 3°, e colse l'ultimo piazzamento il 18 gennaio 1970 a Kitzbühel, sempre in slalom speciale (7°). Partecipò infine ai Mondiali della Val Gardena del 1970, vincendo la medaglia d'oro nella combinata, la medaglia di bronzo nello slalom speciale e classificandosi 5° nella discesa libera.

Carriera dirigenziale[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1970 Kidd è direttore tecnico della stazione sciistica di Steamboat Springs; figura nota nel Circo bianco anche per l'abitudine di indossare spesso un cappello da cowboy, ha collaborato anche all'organizzazione delle Special Olympics del 2001[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 7º nel 1968
  • 3 podi (tutti in slalom speciale):
    • 2 vittorie
    • 1 terzo posto

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
16 marzo 1968 Aspen Stati Uniti Stati Uniti SL
28 febbraio 1969 Squaw Valley Stati Uniti Stati Uniti SL

Legenda:
SL = slalom speciale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Liste Platz 1 bis 3 Hahnenkamm-Rennen in hahnenkamm.com. URL consultato il 26 gennaio 2011.
  2. ^ (DEEN) Albo d'oro in weltcup-adelboden.ch. URL consultato il 12 febbraio 2014.
  3. ^ (EN) Foto di copertina in Ski Magazine, settembre 1971. URL consultato il 2 marzo 2015.
    (EN) Judy Williamson, Billy Kidd and Streamboat in The Victoria Advocate, 24 ottobre 1982. URL consultato il 2 marzo 2015.
    (EN) Terri Pauls, Billy Kidd keeps hopping long after his glory days in The Bulletin, 5 febbraio 1988. URL consultato il 2 marzo 2015.
    (EN) Olympic Medalist Billy Kidd Will Help Train Special Olympics Athletes For the 2001 Special Olympics World Winter Games in prnewswire.com, 26 gennaio 2001. URL consultato il 2 marzo 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]