Peter Wirnsberger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo sciatore alpino austriaco nato nel 1968, vedi Peter Wirnsberger II.
Peter Wirnsberger
Peter Wirnsberger.jpg
Dati biografici
Nazionalità Austria Austria
Altezza 180 cm
Peso 77 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Discesa libera
Squadra DSV Alpine Donawitz
Ritirato 1992
Palmarès
Olimpiadi 0 1 0
Mondiali 0 1 0
Coppa del Mondo - Discesa 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Peter Wirnsberger (Vordernberg, 13 settembre 1958) è un ex sciatore alpino austriaco. A volte viene identificato come Peter Wirnsberger I, per distinguerlo dall'omonimo Peter Wirnsberger II.

Tra i grandi interpreti della discesa libera degli anni ottanta, pur dovendo rivaleggiare con i forti colleghi di nazionale e con sciatori del calibro dei crazy canucks Steve Podborski e Ken Read, riuscì a ottenere risultati di rilievo sia in Coppa del Mondo, sia ai Giochi olimpici. In particolare si aggiudicò la Coppa del Mondo di specialità nel 1986 e otto vittorie, tutte in discesa libera. Conquistò anche la medaglia d'argento ai XIII Giochi olimpici invernali di Lake Placid 1980, dietro al compagno di squadra Leonhard Stock.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Stagioni 1977-1980[modifica | modifica sorgente]

Esordì nel Circo bianco il 17 dicembre 1976 con un settimo posto sul celebre tracciato della Saslong in Val Gardena (Italia). Nel gennaio dell'anno seguente ottenne in discesa libera il primo podio in carriera, un terzo posto, sulle nevi di Garmisch-Partenkirchen in Germania Ovest. Nel 1979 sempre a Garmisch-Partenkirchen vinse la sua prima gara, vittoria che riuscì a replicare altre sette volte, inclusi due successi consecutivi sulla Streif di Kitzbühel in Austria.

Lake Placid 1980 fu la sua unica partecipazione olimpica (in seguito non sarebbe più riuscito a qualificarsi[1]) e onorò la convocazione vincendo la medaglia d'argento nella discesa libera, valida anche ai fini dei Mondiali.

Stagioni 1981-1992[modifica | modifica sorgente]

Ai Mondiali Schladming 1982 fu 11º, a quelli di Bormio 1985 6º e a quelli di Vail 1989 8º, sempre in discesa libera.

Nel 1990, in dicembre, ottenne l'ultimo podio in Coppa del Mondo a Val-d'Isère in Francia. Prese ancora parte ai Ai Mondiali Saalbach 1991 (10º) e nel gennaio del 1992 si ritirò dalle competizioni.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Olimpiadi[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica sorgente]

Data Località Paese Specialità
27 gennaio 1979 Garmisch-Partenkirchen bandiera Germania Ovest DH
3 marzo 1979 Lake Placid Stati Uniti Stati Uniti DH
7 dicembre 1979 Val-d'Isère Francia Francia DH
20 gennaio 1985 Wengen Svizzera Svizzera DH
14 dicembre 1985 Val Gardena Italia Italia DH
31 dicembre 1987 Schladming Austria Austria DH
17 gennaio 1986 Kitzbühel Austria Austria DH
18 gennaio 1986 Kitzbühel Austria Austria DH

Legenda:
DH = discesa libera

Campionati austriaci[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Profilo sports-reference.com. URL consultato il 29 giugno 2014.
  2. ^ (DE) ÖSV-Siegertafel. URL consultato il 29 giugno 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]