Kaiser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Kaiser" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Kaiser (disambigua)

Kaiser è un titolo imperiale tedesco, utilizzato dai sovrani del Sacro Romano Impero, dell'Impero Austriaco e di quello Austro-Ungarico. Il suo uso più famoso è quello adottato ai tempi dell'Impero Germanico dal Kaiser Guglielmo I e II.

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Come il russo Zar, il termine Kaiser deriva direttamente dal titolo di Cesare (latino Caesar) di cui godevano gli imperatori Romani.

Storia tedesca ed antecedenti del titolo[modifica | modifica wikitesto]

Gli Imperatori del Sacro Romano Impero (962-1806) si chiamavano Kaiser, [senza fonte] combinando il titolo imperiale con quello di re di Roma (assunto dall' erede designato prima dell'incoronazione imperiale), videro il loro dominio come una continuazione di quella dell'imperatore romano ed il titolo utilizzato deriva da Cesare.[senza fonte]

I governanti dell'impero Austro-Ungarico (1804-1918) erano discendenti degli Asburgo, che fornirono la maggior parte degli Imperatori del Sacro Romano Impero dal 1438 in poi. Gli austro-ungarici adottarono il titolo Kaiser. Ci sono stati solo tre Kaiser nella storia dell'Impero austriaco, l'impero elettosi successore del Sacro Romano e quello della nazione tedesca (Heiliges Römisches Reich Deutscher Nazione), e appartenerono tutti alla casata degli Asburgo. L'impero successore di quello austriaco è stato definito l'impero austro-ungarico, ed aveva solo due Kaiser, ancora una volta degli Asburgo.

Nel 1871, ci fu un ampio dibattito circa il titolo esatto per il monarca di quei territori tedeschi (come le libere città imperiali, i principati, i ducati ed i regni), che accettò di unificare sotto la guida della Prussia, formando in tal modo l'impero tedesco [senza fonte]. Il titolo Deutscher Kaiser ("imperatore tedesco") è stato scelto rispetto alle alternative come Kaiser von Deutschland ("imperatore di Germania"), o Kaiser der Deutschen ("imperatore dei tedeschi"), [senza fonte] come titolo scelto semplicemente per connotare che il nuovo imperatore, provenendo dalla Prussia, era un tedesco, ma ciò non implica che questo nuovo imperatore avesse il dominio su tutti i territori tedeschi [senza fonte]. Ci sono stati solo tre Kaisers nella storia del (secondo) Impero tedesco. Tutti appartenevano alla dinastia degli Hohenzollern, che, come re di Prussia, erano stati di fatto i leader degli staterelli minori della Germania.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]