Kelly Holmes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kelly Holmes
Kelly Holmes at Athens 2004 cropped.jpg
Kelly Holmes alle Olimpiadi 2004 di Atene
Dati biografici
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Altezza 164 cm
Peso 55 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Mezzofondo
Record
800 metri 1'56"21 - 1'59"21 (indoor)
1500 metri 3'57"90 - 4'02"66 (indoor)
3000 metri 9'01"91
Carriera
Nazionale
1993-2004 Regno Unito Regno Unito
Palmarès
Regno Unito Regno Unito
Giochi olimpici 2 0 1
Mondiali 0 2 1
Europei 0 1 1
Mondiali indoor 0 1 0
Inghilterra Inghilterra
Giochi del Commonwealth 2 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 1º giugno 2010

Dame Kelly Holmes (Hildenborough, 19 aprile 1970) è un'ex atleta britannica, specializzata nel mezzofondo. Ha vinto due ori alle Olimpiadi di Atene 2004, negli 800 e nei 1500 metri piani.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

L'infanzia e la carriera nell'esercito[modifica | modifica sorgente]

Kelly Holmes è nata a Hildenborough (distretto di Tonbridge and Malling, nel Kent), da Derrick Holmes, un meccanico giamaicano, e Pam Norman. Due anni dopo sua madre sposa Micheal Norris, colui che la Holmes riconoscerà sempre come padre, e con cui avrà altri quattro figli prima del divorzio.

Kelly cresce a Hildenborough e all'età di 12 anni comincia a frequentare la Hugh Christie Comprehensive School, dove comincia a praticare atletica nella squadra della scuola, il Tonbridge Athletics Club. Qui, allenata da David Arnold, vince, al suo secondo tentativo, i 1500 metri piani. Il suo idolo ed ispiratore è Sebastian Coe, a causa soprattutto della vittoria alle Olimpiadi di Los Angeles 1984, dove difende con successo la corona dei 1500 metri.

A 16 anni lascia la scuola e si arruola nell'esercito. Inizialmente viene adibita ad autista di camion nel Women's Royal Army Corps, ma quando il corpo viene sciolto viene dirottata all'Adjutant General's Corps in qualità di preparatore atletico, raggiungendo il grado di sergente.

Diventa anche campionessa di judo dell'esercito britannico e nelle gare di atletica gareggia con i maschi, per non ridicolizzare le altre ragazze. Nel 1992, dopo aver seguito nelle batterie Lisa York, con cui lei stessa aveva gareggiato e vinto, alle Olimpiadi di Barcellona, decide di tornare all'atletica. Per qualche anno porta avanti entrambi le carriere, fino a quando, nel 1997, nuovi fondi le permettono di potersi dedicare completamente a quella sportiva.

I Giochi olimpici di Atene 2004[modifica | modifica sorgente]

Kelly Holmes alla parata di Hildenborough

Nel 2003, durante la preparazione ai Giochi olimpici estivi 2004, la Holmes subisce numerosi infortuni alle gambe che la fanno cadere in depressione fino ad inferirsi ferite e a considerare, più di una volta, l'ipotesi di suicidarsi, ma viene aiutata da un dottore che le diagnostica la depressione. Per curarsi decide di assumere tavolette di serotonina, dato che gli antidepressivi avrebbero potuto danneggiare le sue prestazioni.

La britannica si presenta ai Giochi di Atene senza nessun infortunio per la prima volta nella sua carriera e, contro le aspettative della vigilia, decide di gareggiare sia negli 800 che nei 1500 metri. Insieme alla tre volte campionessa del mondo Maria Mutola e a Jolanda Čeplak è una delle favorite della gara degli 800 metri. In finale la Holmes corre bene, non rispondendo a una partenza veloce e raggiungendo la prima posizione davanti alla Mutola nel finale, che terrà fino alla fine relegando Hasna Benhassi, la Čeplak e la Mutola rispettivamente al secondo, terzo e quarto posto. La velocista diventa la settima atleta britannica ad aggiudicarsi l'oro olimpico, la seconda dai tempi di Ann Packer, vincitrice sempre negli 800 metri nel 1964.

Nella finale dei 1500 metri la Holmes ripresenta la solita tattica vincente, rimanendo nelle retrovie per guadagnare le posizioni di testa nel finale e battere la campionessa del mondo in carica Tatyana Tomashova, stabilendo il nuovo primato nazionale fermando il cronometro a 3 minuti 57 secondi e 90 centesimi. Diventa così la terza atleta della storia a centrare l'accoppiata 800 e 1500[1] dopo Tatyana Kazankina a Montreal 1976 e Svetlana Masterkova ad Atlanta 1996 nonché la prima atleta britannica a vincere due titoli olimpici nell'atletica e in termini assoluti la seconda dopo Albert Hill alle Olimpiadi del 1920.

Grazie a questi successi viene eletta portabandiera alla cerimonia di chiusura del 29 agosto.

Al suo ritorno a casa vengono organizzate parate in suo onore a Hildenborough e Tonbridge a cui partecipano circa 40.000 persone, più del doppio dei presenti alla parata di Londra in onore a tutti i medagliati olimpici. Vince inoltre il premio come "sportivo del 2004" della BBC.

Record nazionali[modifica | modifica sorgente]

Seniores[modifica | modifica sorgente]

  • 800 metri piani: 1'56"21 (Monaco Monaco, 9 settembre 1995)
  • 1000 metri piani: 2'32"55 (Regno Unito Leeds, 15 giugno 1997)
  • 1000 metri piani indoor: 2'32"96 (Regno Unito Birmingham, 20 febbraio 2004)
  • 1500 metri piani: 3'57"90 (Grecia Atene, 28 agosto 2004)
  • 1500 metri piani indoor: 4'02"66 (Regno Unito Birmingham, 16 marzo 2003)

Progressione[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Kelly Holmes nel 2008
Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1993 Mondiali Germania Stoccarda 800 metri semifinale 1'58"64
1994 Giochi del Commonwealth Canada Victoria 1500 metri Oro Oro 4'08"86
Europei Finlandia Helsinki 1500 metri Argento Argento 4'19"30
1995 Mondiali Svezia Göteborg 800 metri Bronzo Bronzo 1'56"95
1500 metri Argento Argento 4'03"04
1996 Giochi olimpici Stati Uniti Atlanta 800 metri 1'58"81
1500 metri 11ª 4'07"46
1998 Giochi del Commonwealth Malesia Kuala Lumpur 1500 metri Argento Argento 4'06"10
1999 Mondiali Spagna Siviglia 800 metri semifinale 2'00"77
2000 Giochi olimpici Australia Sydney 800 metri Bronzo Bronzo 1'56"80
1500 metri 4'08"02
2001 Mondiali Canada Edmonton 800 metri 1'59"76
2002 Giochi del Commonwealth Regno Unito Manchester 1500 metri Oro Oro 4'05"99
Europei Germania Monaco 800 metri Bronzo Bronzo 1'59"83
2003 Mondiali indoor Regno Unito Birmingham 1500 metri Argento Argento 4'02"66
Mondiali Francia Parigi 800 metri Argento Argento 2'00"18
2004 Mondiali indoor Ungheria Budapest 1500 metri 4'12"30
Giochi olimpici Grecia Atene 800 metri Oro Oro 1'56"38
1500 metri Oro Oro 3'57"90 Record nazionale

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica sorgente]

1994

1995

2001

2003

2004

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Dama di Commenda dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Commenda dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 2004

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Kelly Holmes biography and olympic results, Sports-Reference. URL consultato il 1-6-2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 11832224