Atletica leggera ai Giochi della XXVI Olimpiade - 800 metri piani femminili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
800 metri piani femminili
Atlanta 1996
Informazioni generali
Luogo Centennial Olympic Stadium di Atlanta
Periodo 26-29 luglio 1996
Partecipanti 37
Podio
Medaglia d'oro Svetlana Masterkova Russia Russia
Medaglia d'argento Ana Fidelia Quirot Cuba Cuba
Medaglia di bronzo Maria Mutola Mozambico Mozambico
Edizione precedente e successiva
Barcellona 1992 Sydney 2000
Atletica leggera ai
Giochi di Atlanta 1996
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 10 km donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

Gli 800 metri piani hanno fatto parte del programma femminile di atletica leggera ai Giochi della XXVI Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 26-29 luglio 1996 allo Stadio Olimpico del Centenario di Atlanta.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Campionessa olimpica 1992 1'55"54 Paesi Bassi Ellen van Langen Assente
Campionessa europea 1994 1'58"55 Russia Lyubov Gurina N. Qual.
Campionessa mondiale 1995 1'56"11 Cuba Ana Fidelia Quirot Presente
Primatista stagionale 1'57"04, 17 giugno Stati Uniti Meredith Rainey Presente

La gara[modifica | modifica wikitesto]

Maria Mutola è imbattuta sulla distanza dal 1992: ha una striscia vincente di 50 vittorie[1].

Le semifinali sono due lotte senza esclusione di colpi. Nella prima Svetlana Masterkova batte in volata Ana Fidelia Quirot con 1'57"95; mentre nella seconda Maria Mutola prevale su Elena Afanasjeva in 1'57"62. Viene eliminata la primatista mondiale stagionale, Meredith Rainey, settima.

In finale Svetlana Masterkova cerca di battere la Mutola sul ritmo e fissa un'andatura indiavolata: 58"43 al primo giro. La Mutola è terza. Inaspettatamente non reagisce e decide di sprintare solo a 80 metri dalla fine. La Masterkova arriva solitaria al traguardo e la Mutola è preceduta anche dalla Quirot.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turni eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

5 batterie 26 luglio 37 partenti Si qualificano le prime 2
+ i 6 migliori tempi.
2 semifinali 27 luglio 8 + 8 Si qualificano le prime 4.
Finale 29 luglio 8 concorrenti

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos Paese Atleta Tempo
Gold medal.svg Russia Russia Svetlana Masterkova 1'57"73
Silver medal.svg Cuba Cuba Ana Fidelia Quirot 1'58"11
Bronze medal.svg Mozambico Mozambico Maria Mutola 1'58"71
4 Regno Unito Regno Unito Kelly Holmes 1'58"81
5 Russia Russia Elena Afanasjeva 1'59"57
6 Francia Francia Patricia Djaté 1'59"61
7 Bielorussia Bielorussia Natascia Duchnova 2'00"32
8 Nuova Zelanda Nuova Zelanda Toni Hodgkinson 2'00"54

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ai Mondiali del 1995 fu squalificata in semifinale per invasione di corsia.