Jackie Joyner-Kersee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jackie Joyner-Kersee
Jackie Joyner-Kersee Eugene 2014.jpg
Jackie Joyner-Kersee nel 2014.
Dati biografici
Nome Jacqueline Joyner-Kersee
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 178 cm
Peso 70 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Prove multiple, salto in lungo
Record
Lungo 7,49 m Record americani (1994)
Lungo indoor 7,13 m (1994)
Eptathlon 7 291 p. Record mondiale (1988)
Società Tiger World Class Athletic Club
West Coast Athletic Club
McDonald's Track Club
Ritirata 2000
Hall of Fame IAAF Hall of Fame (2012)
Carriera
Nazionale
1983-2000 Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Giochi olimpici 3 1 2
Mondiali 4 0 0
Giochi panamericani 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala piccola
Ritirata 1997
Carriera
Giovanili
UCLA Bruins UCLA Bruins
Squadre di club
1996-1997 Richmond Rage Richmond Rage 17
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jacqueline Joyner-Kersee, detta Jackie (East St. Louis, 3 marzo 1962), è un'ex cestista ed ex atleta statunitense, specializzata nelle prove multiple e nel salto in lungo, discipline nelle quali è stata più volte campionessa olimpica e mondiale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a East St. Louis, nello stato americano dell'Illinois, fu così chiamata in omaggio a Jacqueline Kennedy. Studiò alla UCLA, dove fra il 1980 ed il 1985 alternò atletica e pallacanestro. In questo sport giocò guardia e segnò più di 1.000 punti in carriera; nel 1998 fu inserita nelle 15 migliori cestiste della storia della UCLA.

Nel 1984 partecipò ai suoi primi Giochi olimpici, cogliendo un argento nell'eptathlon.

Due anni più tardi Jackie Joyner fu la prima donna a superare i 7.000 punti nell'eptathlon (ai Goodwill Games 1986). Sempre nel 1986 sposò Bob Kersee, suo allenatore, e ricevette il Premio James E. Sullivan come miglior eptathleta degli USA. Nel 1987 vince il suo primo oro mondiale, ne conquisterà in tutto quattro.

Ai Giochi olimpici di Seul 1988 Jackie vinse l'oro nell'eptathlon con un record mondiale tuttora imbattuto di 7.291 punti, davanti alle tedesche dell'est Sabine John e Anke Behmer. Cinque giorni dopo vinse anche il salto in lungo stabilendo il nuovo record olimpico.

Quattro anni più tardi fu ancora oro nell'eptathlon, ma bronzo nel lungo, in una gara vinta da Heike Drechsler.

Ai trials olimpici del 1996 si infortunò al tendine di un polpaccio, il che condizionò molto la sua resa nelle prove olimpiche. Nell'eptathlon si dovette ritirare dopo il primo evento, mentre nel lungo fu bronzo, medaglia raggiunta solo all'ultimo salto.

Lasciò quindi l'atletica e tornò al basket firmando per i Richmond Rage dell'American Basketball League. Nonostante la popolarità non ottenne grandi successi: 17 partite giocate, con un massimo di 5 punti segnati in una gara.

Tornata all'atletica Joyner-Kersee vinse l'eptathlon ai Goodwill Games del 1998, con 6.502 punti. Nel 2000 tentò ancora la qualificazione olimpica, ma ai trials fu soltanto sesta nel salto in lungo; in seguito annunciò il ritiro.

Record e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Jackie Joyner-Kersee detiene dal 7 luglio 1986 il record mondiale dell'eptathlon e tutte le prime sei migliori prestazioni mondiali di ogni tempo. Il suo record personale nel salto in lungo, di 7,49 m, è la seconda prestazione assoluta; fra il 13 agosto 1987 e l'11 giugno 1988 è stato record mondiale (superato successivamente da Galina Čistjakova).

Sports Illustrated l'ha eletta miglior atleta donna del XX secolo. Ha conquistato il premio Track & Field Athlete of the Year come miglior atleta donna dell'anno nel 1986, nel 1987 e nel 1994 ed ha vinto il Flo Hyman Memorial Award di miglior sportiva statunitense nel 1988.

Jackie Joyner-Kersee ha stabilito la miglior prestazione mondiale stagionale nel lungo nel 1987, 1994 e 1996; nell'eptathlon è riuscita in questa impresa nei seguenti anni: 1984, 1985, 1986, 1987, 1988, 1990, 1991, 1992, 1993.

Vita personale[modifica | modifica wikitesto]

Suo fratello è il triplista campione olimpico Al Joyner, che sposò un'altra campionessa olimpica: Florence Griffith-Joyner.

Record nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Seniores[modifica | modifica wikitesto]

  • 50 metri ostacoli indoor: 6"67 (Stati Uniti Reno, 10 febbraio 1995)
  • Salto in lungo: 7,49 m (Stati Uniti New York, 22 maggio 1994 - Italia Sestriere, 31 luglio 1994) Record americani
  • Eptathlon: 7 291 p. (Corea del Sud Seul, 24 settembre 1988) Record mondiale

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1983 Mondiali Finlandia Helsinki Eptathlon nf
1984 Giochi olimpici Stati Uniti Los Angeles Salto in lungo 6,77 m
Eptathlon Argento Argento 6 385 p.
1987 Mondiali indoor Stati Uniti Indianapolis 60 m hs Batteria 8"62
Giochi panamericani Stati Uniti Indianapolis Salto in lungo Oro Oro 7,45 m Record mondiale
Mondiali Italia Roma Salto in lungo Oro Oro 7,36 m Record dei Campionati
Eptathlon Oro Oro 7 128 p. Record dei Campionati
1988 Giochi olimpici Corea del Sud Seul Salto in lungo Oro Oro 7,40 m Record olimpico
Eptathlon Oro Oro 7 291 p. Record mondiale
1991 Mondiali Giappone Tokyo Salto in lungo Oro Oro 7,32 m
Eptathlon nf
1992 Giochi olimpici Spagna Barcellona Salto in lungo Bronzo Bronzo 7,07 m
Eptathlon Oro Oro 7 044 p.
1993 Mondiali Germania Stoccarda Eptathlon Oro Oro 6 837 p.
1995 Mondiali Svezia Göteborg Salto in lungo 6,74 m
1996 Giochi olimpici Stati Uniti Atlanta Salto in lungo Bronzo Bronzo 7,00 m
Eptathlon nf
1997 Mondiali Grecia Atene Salto in lungo 6,79 m

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1994

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 20511122 LCCN: n91116841