Wang Junxia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Wang Junxia
Dati biografici
Nazionalità Cina Cina
Altezza 160 cm
Peso 45 kg
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità Mezzofondo, fondo
Record
1.500 m 3'51"92 (1993)
3.000 m 8'06"11 Record mondiale (1993)
5.000 m 14'51"87 (1996)
10.000 m 29'31"78 Record mondiale (1993)
Maratona 2h24'07 (1993)
Carriera
Nazionale
1992-1996 Cina Cina
Palmarès
Giochi olimpici 1 1 0
Mondiali 1 0 0
Mondiali di campestre 0 1 0
Mondiali juniores 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 22 giugno 2011

Wang Junxia (王 軍霞sempl.; Jiaohe, 9 gennaio 1973) è un'ex atleta cinese, primatista mondiale dei 3000 e 10000 metri.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Record nazionali[modifica | modifica sorgente]

Seniores[modifica | modifica sorgente]

  • 2.000 metri piani: 5'29"43 (Cina Pechino, 12 settembre 1993) Record asiatico
  • 3.000 metri piani: 8'06"11 (Cina Pechino, 13 settembre 1993) Record mondiale
  • 10.000 metri piani: 29'31"78 (Cina Pechino, 8 settembre 1993) Record mondiale

Progressione[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1992 Mondiali di campestre Stati Uniti Boston Juniores Argento Argento 13'35
Mondiali juniores Corea del Sud Seul 10.000 metri Oro Oro 32'29"90
1993 Mondiali Germania Stoccarda 10.000 metri Oro Oro 30'49"30 Record dei Campionati
1996 Giochi olimpici Stati Uniti Atlanta 5.000 metri Oro Oro 14'59"88 Record olimpico
10.000 metri Argento Argento 31'02"58

Controversie[modifica | modifica sorgente]

Dopo i record dopati degli anni settanta e ottanta degli atleti dell'est europeo, negli anni novanta una serie di atlete cinesi hanno stabilito alcuni primati mondiali, soprattutto nel mezzofondo, ad oggi imbattuti, non senza sollevare dubbi. Wang Junxia appartiene a questa schiera, così come la coetanea Qu Yunxia.

Il loro allenatore Ma Junren sostenne che il fungo Cordyceps sinensis aiutava la condizione fisica. Ci fu polemica, perché si riteneva illegale tale farmaco per migliorare le prestazioni utilizzato dal team cinese. Si è sostenuto che la squadra cinese non si fosse presentata ai test richiesti antidoping. Prima di Sydney 2000, infatti, 6 atleti allenati da Ma Junren erano risultati positivi ai farmaci per migliorare le prestazioni; ne conseguì la loro espulsione e quella di Ma Junren da parte del team cinese.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Duncan Mackay, Ma's army on the march again, Guardian.co.uk, 24 luglio 2001. URL consultato il 3 settembre 2009.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]