Illinois

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Illinois (disambigua).
Illinois
stato federato
State of Illinois
Illinois – Stemma Illinois – Bandiera
(dettagli) (dettagli)
Dati amministrativi
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Capoluogo Springfield
Governatore Pat Quinn (D) dal 2009
Data di istituzione 3 dicembre 1818
Territorio
Coordinate
del capoluogo
39°47′N 89°39′W / 39.783333°N 89.65°W39.783333; -89.65 (Illinois)Coordinate: 39°47′N 89°39′W / 39.783333°N 89.65°W39.783333; -89.65 (Illinois)
Altitudine 85 - 376,4 m s.l.m.
Superficie 149 998 km²
Abitanti 12 892 439[1] (1-7-2010)
Densità 85,95 ab./km²
Contee 102 contee
Comuni 1293 comuni
Stati federati confinanti Wisconsin, Michigan, Indiana, Kentucky, Missouri, Iowa
Altre informazioni
Fuso orario UTC-6
ISO 3166-2 US-IL
Nome abitanti illinoisan
Rappresentanza parlamentare 18 Rappresentanti: 12 D, 6 R
2 Senatori: Dick Durbin (D), Mark Kirk (R)
Soprannome Land of Lincoln; The Prairie State
Motto State sovereignty, national union
Localizzazione

Illinois – Localizzazione

Illinois – Mappa
Sito istituzionale

L'Illinois (/iliˈnɔi/, in inglese ascolta[?·info], [ɪlɨˈnɔɪ])[2] è uno Stato federato del Midwest degli Stati Uniti d'America. Confina a nord con il Wisconsin, a sud con il Kentucky, ad ovest con l'Iowa e il Missouri e ad est con l'Indiana. Per un breve tratto a nord-est l'Illinois confina col lago Michigan. La capitale è Springfield.

L'Illinois conta circa 13 milioni di abitanti, per una densità di quasi 85 abitanti per km².

È tra gli stati degli USA che non applicano la pena di morte.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Si può dividere il territorio dello Stato in 3 parti. La prima, detta Nord Illinois, comprende l'area metropolitana di Chicago.
La seconda, l'Illinois centrale, viene chiamata "Il cuore dell'Illinois", ed è caratterizzata da piccole città. Fanno parte di quest'area le città di Springfield e Peoria.
La terza area è l'Illinois meridionale. Questa regione può essere distinta dalle altre due dal suo clima più caldo, ricche colture (anche il cotone in passato) fra colli verdeggianti, così come piccoli giacimenti di petrolio e di carbone. La zona è un po’ più popolata della parte centrale dello Stato, con la popolazione concentrata soprattutto nei sobborghi orientali dell'area metropolitana di Saint Louis, nel Missouri, conosciuti collettivamente come “Metro-East”. Questa concentrazione sulla sponda sinistra del fiume Mississippi è la seconda zona più popolosa dell’Illinois, con circa 600 000 abitanti.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'Illinois fu esplorato dal gesuita Jacques Marquette e dal 1673 venne annesso alla Louisiana, parte dell'impero coloniale francese dell'epoca; prese il nome da una tribù di nativi (Ouillinois). I gesuiti vi fondarono alcune missioni a cui seguirono i mercanti di pellicce che vi aprirono diverse basi commerciali ed insediamenti stabili (Kaskaskia, Cahokia, Tamaroa, S.te Genevieve). Continuò a fare parte della colonia francese fino al 1762, quando fu ceduto all'Inghilterra a seguito del trattato di Parigi. Nel 1774 fu incorporato nella provincia canadese del Québec.

Passato agli Stati Uniti dal 1783, fu aggregato al "Territorio del Nord-ovest", finché divenne territorio autonomo nel 1809. Entrò a far parte negli Stati Uniti il 3 dicembre 1818 come 21º stato. Nel periodo 1840-44 vi ebbe luogo l'immigrazione dei Mormoni, che vi si stabilirono per alcuni anni.

Durante la guerra civile statunitense (alcuni usano l'espressione la Grande Ribellione) l'Illinois diede un significativo contributo in termini di uomini, ben 250.000, all'esercito dell'Unione.

Nel XX secolo l'Illinois emerse come uno degli stati più importanti, ebbe una crescita demografica elevata e, verso la fine del secolo, la popolazione raggiunse la quota di 12 milioni.

Agricoltura[modifica | modifica sorgente]

L'Illinois è uno degli stati appartenenti alla cosiddetta Corn Belt, la cintura del mais: con Indiana e Iowa contribuisce in modo determinante al primato di produzione di mais mondiale degli USA. I suoi agricoltori coltivano, oltre al mais, la soia, e allevano grandi quantità di bovini, suini e pollame. L'agricoltura del Corn Belt è molto evoluta sul piano commerciale: gli agricoltori lavorano mantenendo sempre l'attenzione alla borsa di Chicago.[3]

Demografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 2005 la popolazione dell'Illinois era così divisa [4]:

Secondo una stima fatta nel 2007, i cittadini di origine europea, secondo le origini, sono così suddivisi:

Città[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lista delle città dell'Illinois.

Più della metà dei quasi 13 milioni di abitanti dell'Illinois vive nella grande area metropolitana di Chicago che, per altro, sconfina a nord nel Wisconsin e ad est nell'Indiana.

Da una stima del 01-07-2006[5], si evince che sono solo 8 i comuni che superano i 100.000 abitanti, e sono:

  1. Chicago, 2.833.321
  2. Aurora, 170.617
  3. Rockford, 155.138
  4. Naperville, 142.901
  5. Joliet, 142.702
  6. Springfield, 116.482
  7. Peoria, 113.107
  8. Elgin, 101.903

Religioni[modifica | modifica sorgente]

Sport[modifica | modifica sorgente]

Le franchigie dell'Illinois che partecipano al Big Four (le quattro grandi leghe sportive professionistiche americane) sono:

oltre che i Chicago Fire della MLS e i Chicago Shamrox della NLL

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Resident Population Data. URL consultato l'11 gennaio 2012.
  2. ^ Dizionario d'ortografia e di pronunzia
  3. ^ Antonio Saltini, Corn Belt: la febbre della borsa tra i campi di mais, in Terra e vita, n.5, 5 febbraio 1983.
  4. ^ http://www.census.gov/popest/states/asrh/tables/SC-EST2005-03-17.csv
  5. ^ factfinder.census.gov

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America