Pollame

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anatre e galline, i tipi di pollame più comune

Con il termine pollame si indica l'insieme di quegli uccelli domestici oggetto di allevamento allo scopo di produrre carne, uova e talvolta piume, principalmente (ma non esclusivamente) gallinacei.

Termine[modifica | modifica sorgente]

La parola deriva dal termine "pollo" ed estende il significato a tutti gli uccelli domestici (similmente ad altre parole derivate con il suffisso -ame o -ume; confronta con "rottame", "legname", "agrumi").

Specie allevate[modifica | modifica sorgente]

Le specie più comunemente indicate con questo nome sono il pollo, l'anatra, l'oca, il tacchino, il piccione, il fagiano.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]