Arkansas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando informazioni a proposito dell'omonimo fiume, vedi Arkansas (fiume).
Arkansas
stato federato
State of Arkansas
Arkansas – Stemma Arkansas – Bandiera
(dettagli) (dettagli)
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Amministrazione
Capoluogo Little Rock
Governatore Mike Beebe (D) dal 2007
Data di istituzione 15 giugno 1836
Territorio
Coordinate
del capoluogo
34°44′10″N 92°19′52″W / 34.736111°N 92.331111°W34.736111; -92.331111 (Arkansas)Coordinate: 34°44′10″N 92°19′52″W / 34.736111°N 92.331111°W34.736111; -92.331111 (Arkansas)
Altitudine 17 - 839 m s.l.m.
Superficie 137 733 km²
Abitanti 2 915 918[1] (1-7-2010)
Densità 21,17 ab./km²
Contee 75 contee
Comuni 501 comuni
Stati federati confinanti Missouri, Tennessee, Mississippi, Louisiana, Texas, Oklahoma
Altre informazioni
Fuso orario UTC-6
ISO 3166-2 US-AR
Nome abitanti arkansan, arkansawyer, arkansawian
Rappresentanza parlamentare 4 Rappresentanti: 4 R
2 Senatori: Mark Pryor (D), John Boozman (R)
Soprannome The Natural State, The Land of Opportunity
Motto Regnat populus
Cartografia

Arkansas – Localizzazione

Arkansas – Mappa
Sito istituzionale

L'Arkansas (/arˈkansas/, in inglese ascolta[?·info], [ˈɑrkənsɔː]) è uno Stato degli Stati Uniti, la cui capitale è Little Rock. Confina al nord con il Missouri, a est con il Tennessee e il Mississippi, a sud con la Louisiana e il Texas, e ad ovest con l'Oklahoma.

Il nome dello Stato deriva dalla parola Kansas (termine utilizzato dai nativi Algonchini per indicare i nativi Quapaw) e dalla pronuncia dei francesi del XVII secolo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

I primi segni di popolazione umana nel territorio dell'Arkansas risalgono a circa 10000 anni fa, sono alcuni reperti trovati nell'altipiano di Ozark e lungo le sponde del fiume White; altri reperti di gruppi vicini ai Toltechi sono stati ritrovati a sud-est di Little Rock.

L'attuale stato dell'Arkansas è stato abitato dalle tribù quapaw, caddo, osage, choctaw e chickasaw. I Cherokee che hanno abitato l'Arkansas erano originari dell'odierno stato del Mississippi dal quale furono espulsi dalle autorità federali e mandati in riserve in Arkansas all'inizio del XIX secolo.
I primi europei che esplorarono queste terre furono gli spagnoli, guidati da Hernando de Soto nel 1541.
Negli anni successivi iniziarono le esplorazioni dei francesi nella regione dei fiumi Mississippi e Arkansas. Il missionario gesuita Jacques Marquette e il commerciante di pelli Louis Jolliet nel 1673 contribuirono a far sì che gli europei conoscessero la geografia di questo stato e l'ostilità dei suoi abitanti.
Nel 1680, La Salle esplorò una parte del territorio quando navigò lungo il fiume Mississippi per raggiungere la costa del golfo del Messico. Queste spedizioni culminarono con la richiesta francese del territorio della Louisiana che comprendeva il territorio che ora forma l'Arkansas. Da questo momento iniziarono gli insediamenti francesi nella zona meridionale della valle del Mississippi vicino ai fiumi Arkansas e White.

Per 37 anni l'Arkansas fu sotto il controllo spagnolo, visto che nel 1763, dopo la Guerra dei Sette Anni, la Francia cedette la Louisiana alla Spagna.

Nel 1800 la Francia recuperò la Louisiana e la vendette tre anni dopo agli Stati Uniti. Nel 1806 si creò il distretto dell'Arkansas come parte del territorio della Louisiana. Il Congresso degli Stati Uniti, che governava i territori dipendenti, decise di riorganizzare l'amministrazione di questi territori, e l'Arkansas passò a formare parte del Territorio del Missouri. Nel 1819 l'Arkansas acquisì lo status di Territorio, primo passo verso la negoziazione per diventare Stato. Questo processo fu lungo e dipese anche dall'ammissione di un altro stato. Infatti, secondo il compromesso del Missouri dl 1820, il numero di stati schiavisti non poteva superare quello degli stati senza schiavi. Quindi l'Arkansas, stato schiavista, divenne un nuovo stato degli Stati Uniti solo il 15 giugno 1836 quando il Missouri si dichiarò non schiavista, pur detenendo schiavi.

Allo scoppio della Guerra di secessione, nonostante fosse uno stato schiavista, l'Arkansas si schierò con l'Unione, ma quando Lincoln fece reclutare truppe dell'Arkansas, i suoi rappresentanti decisero di appoggiare i confederati. Questi cambiamenti politici causarono molte battaglie nel territorio dello stato per il controllo della valle del Mississippi, tra le quali la più importante fu a Pea Ridge nel nordovest dello stato.
Nel 1863 le truppe dell'Unione presero possesso di Little Rock, da questo momento e fino al 1865, tutto lo stato fu, sia fisicamente sia umanamente, diviso tra confederati e unionisti.

Negli ultimi decenni del XIX secolo l'economia dello stato si sviluppò in maniera importante, grazie alla ferrovia e alla scoperta di giacimenti di bauxite, successivamente già verso gli anni venti del XX secolo la scoperta del petrolio permise di modificare l'economia dello stato, sino ad allora sostanzialmente agricola e basata soprattutto sulla coltivazione del riso e della soia.
La crisi economica degli anni trenta e le continue carestie ebbero un effetto devastante sullo stato che comunque riuscì a ristabilire la sua economia grazie alla Seconda guerra mondiale che creò una grande domanda di suoi prodotti, tanto minerari quanto agroalimentari.

Dopo la fine della guerra iniziò il processo che portò alla fine della segregazione razziale, che fu causa di conflitti sociali soprattutto in alcuni stati del sud.
In Arkansas ci fu uno dei momenti di maggiore tensione nella lotta per i diritti civili, il presidente Dwight D. Eisenhower dovette inviare truppe per evitare che il governatore dell'Arkansas, Orval E. Faubus utilizzasse la Guardia Nazionale per impedire che studenti di colore entrassero in scuole senza segregazione razziale, come aveva stabilito il tribunale supremo nel 1958.

L'economia dello stato si sviluppò a partire dalla Seconda guerra mondiale grazie al lavoro sia finanziario che poi politico di Winthrop Rockefeller che portò in Arkansas molte industrie sia prima che dopo il 1966, anno in cui fu eletto governatore.

Dal punto di vista economico l'avvenimento più importante degli ultimi anni è stato nel 1970 l'inizio del Programma di Sviluppo del fiume Arkansas che ha permesso la navigazione di questo fiume fino al Mississippi.

Il personaggio più importante di questo stato è senza dubbio Bill Clinton che governò questo stato per due legislature. Clinton lasciò la carica di governatore nel 1992 per diventare presidente degli Stati Uniti.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Il lago Ouachita Arkansas.

Dal punto di vista geomorfologico, il territorio dell'Arkansas si può dividere in due grandi regioni naturali: le terre alte dell'ovest, che corrispondono alla regione di Ouchita e l'altipiano di Ozark; e le terre basse che comprendono la pianura alluvionale del Mississippi e la pianura costiera del Golfo del Messico.

Al nord-ovest di questa pianura c'è il Crowley's Ridge, una formazione di sedimenti eolici che forma una piccola catena con un'altezza media di 150 metri e circa 20 chilometri di larghezza.

La pianura costiera del Golfo del Messico inizia a sud si Little Rock e si innalza quasi impercettibilmente fino ad arrivare ad un'altezza media di circa 90 metri. Questa pianura è piena di pascoli e permette un grande sviluppo per l'allevamento in Arkansas.

Le terre alte, Ouchita e l'altipiano di Ozark, sono molto differenti dal territorio descritto in precedenza, in quanto hanno una quota media di circa 850 m s.l.m.. Il punto più alto dello stato, la montagna Magazine (860 m), si trova in questa zona. Le terre alte sono una regione boscosa con pochi abitanti.
Nell'altipiano di Ozark le alture principali sono le montagne Boston, delle colline di 600 metri che l'erosione del vento ha diviso in sezioni a scaloni e che successivamente hanno formato delle superfici più ripide.

Il fiume Mississippi, che delimita lo stato ad est è il principale ricettore di acqua della maggior parte dei corsi d'acqua che percorrono il territorio dello stato: i fiumi Red, Ouchita, Arkansas e Saint Francis.
Numerosi sono anche i laghi, la maggior parte dei quali sono artificiali, costruiti a partire dal 1940 nel nord dello stato.

Clima[modifica | modifica sorgente]

Il clima è mite, i venti impediscono inverni eccessivamente freddi, anche se nella zona meridionale le temperature sono molto più alte rispetto al nord (dove a volte si sono registrate temperature minori di -17 °C).
La media delle temperature è di 2 °C in inverno e di 27 °C in estate. Le precipitazioni medie annuali (raramente in forma di neve) sono circa 1200 mm, concentrate tra i mesi di dicembre e maggio, visto che le precipitazioni in estate sono scarse e anche l'autunno è una stagione secca, questo fatto apporta notevoli benefici alle attività agricole.

Economia[modifica | modifica sorgente]

Le attività più importanti dell'Arkansas sono l'industria, il commercio, l'allevamento e le attività minerarie.

I settori che occupano più persone sono: i servizi, il commercio e l'industria. Per quel che riguarda il Prodotto Interno Lordo (PIL), questo stato registra una crescita del 4,6% annuale (dato del 1995-96). Il settore dell'allevamento è quello che ha avuto la crescita maggiore (9,1%), mentre il settore meno dinamico è stato quello delle costruzioni (4,9%).

Il 40% della terra dello stato è occupato da fattorie di una grandezza media di 117 ettari. Un terzo di queste fattorie si dedica alla coltivazione, soprattutto di riso (è il maggior produttore degli Stati Uniti) e di cotone (è il sesto produttore degli Stati Uniti), ci sono comunque anche coltivazioni di soia, grano e orzo. L'Arkansas è anche uno dei maggiori produttori di polli, anatre e uova ed ha una significativa quantità di allevamenti bovini. Sono presenti anche allevamenti ittici che permettono notevoli entrate economiche allo stato.

I boschi, che occupano la metà del territorio dello stato, sono utilizzati per la produzione di legname, soprattutto legname leggero (è al decimo posto nella produzione di legname degli USA).

Dal punto di vista minerario, importanti sono i giacimenti di gas naturale e di bromo, oltre a possedere l'unica miniera di diamanti degli Stati Uniti.

Le industrie più importanti riguardano la trasformazione di prodotti alimentari (soprattutto il riso), l'elettronica, la trasformazione del legname e la produzione di carta e derivati.

La popolazione dello stato è di circa 2,8 milioni di abitanti (dati dello United States Census Bureau del 2006) con un tasso di crescita annuale dello 0,9%.

La popolazione urbana è circa il 48,3%, molto minore della media nazionale (79,9%). Il 25,8% dei residenti ha meno di 18 anni, mentre il 14,3% ha già compiuto 65 anni. L'indice di mortalità infantile è dello 0,93%, molto maggiore della media nazionale, tanto da essere il terzo stato con la mortalità più alta per bambini minori di un anno.

La popolazione dell'Arkansas è formata per l'82,7% da bianchi, l'8,9% da neri, lo 0,5% da indiani americani, lo 0,7% di origine asiatica. Gli ispanici sono circa 50.000, cioè circa l'1,9% della popolazione, la maggior parte dei quali di origine messicana.

Il tasso di disoccupazione è del 4,9% (1998) con 1,21 milioni di persone in età da lavoro. Il reddito medio annuale pro capite è 18.053 dollari (1998) e 27.665 dollari per famiglia, circa 11.000 dollari sotto la media nazionale, è lo stato con reddito medio familiare più basso degli Stati Uniti. Nonostante questo l'indice di popolazione che vive sotto la soglia della povertà è del 14,8% il che pone l'Arkansas al dodicesimo posto tra gli stati con maggior numero di poveri ufficiali, con un miglioramento rispetto al 1990 quando occupava la quarta posizione, quasi il 20% dei residenti era considerato ufficialmente povero.

Demografia[modifica | modifica sorgente]

Città[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lista delle città dell'Arkansas.

Nel 2005 la popolazione dell'Arkansas era così divisa:

L'unica area metropolitana significativa è quella della capitale Little Rock e conta circa 800.000 abitanti. Secondo una stima del 01-07-2006[2], i comuni superiori ai 50.000 abitanti sono:

Religioni[modifica | modifica sorgente]

Arte e cultura[modifica | modifica sorgente]

La prima scuola pubblica fu aperta in Arkansas nel 1868, oggigiorno circa mezzo milione di studenti sono iscritti alle scuole dell'obbligo (l'età minima di scolarizzazione è fissata a 15 anni). In Arkansas ci sono 34 istituti di istruzione superiore dei quali 10 sono pubblici.

La prima università dell'Arkansas, l'Università degli Ozark fu fondata a Clarksville nel 1834. La più importante, l'Università dell'Arkansas, fu fondata nel 1871 e ha sedi a Fayetteville, Little Rock, Monticello e Pine Bluff. Altre università importanti sono l'Arkansas College, fondato nel 1872 con sede a Batesville; l'Arkansas State University, l'Arkansas Baptist College creato nel 1884 a Little Rock, la Harding University di Searcy, la Henderson State University di Arkadelphia a l'Hendrix College di Conway.

I musei più importanti dell'Arkansas sono l'Arkansas Arts Center (situato in un edificio risalente a prima della guerra civile e perfettamente conservato), l'Arkansas Territorial Museum e l'Old State House State History Museum, tutti questi si trovano a Little Rock; l'University of Arkansas Museum a Fayetteville, il Southeast Arkansas Arts and Science Center a Pine Bluff e l'Arkansas State University Museum di Jonesboro.

Tra le località di interesse storico-culturale bisogna menzionare la Città della Montagna 1890 che si trova a Bull Shoals.
La conservazione di questa città si inserisce nell'interesse nella conservazione e nella diffusione di manifestazioni culturali e artistiche delle comunità che abitarono nella regione degli Ozarks. In questa Città della Montagna si organizzano esibizioni di musica, danza, officine artigianali e mostre di ceramica, gioielleria, intaglio di legno.
Altri luoghi di interesse sono il Forth Smith National Historic Site, un parco e museo all'interno del quale c'è un forte risalente al 1817 e l'Arkansas Post National Memorial, nel quale sono conservati i resti del primo insediamento francese nel basso Mississippi.

Dal punto di vista artistico in Arkansas le istituzioni più importanti sono l'Orchestra Sinfonica dell'Arkansas, il Teatro del Centro d'Arte dei Bambini dell'Arkansas, il Teatro dell'Opera dell'Arkansas e il Teatro di Repertorio dell'Arkansas, tutti aventi sede a Little Rock.

In questo stato c'è una grande tradizione giornalistica, visto che il giornale Arkansas Gazette, pubblicato fin dal 1819 a Little Rock, è il giornale più antico nato ad ovest del fiume Mississippi.

Lo scrittore Mark Twain scrisse diverse opere ispirate all'Arkansas, tra le quali Vita sul Mississippi (1883) e Le avventure di Huckleberry Finn (1884), libro nel quale ha una parte importante il dialetto utilizzato dai neri e dai bianchi poveri in questa zona meridionale degli Stati Uniti.

Personaggi importanti nati in Arkansas sono gli scrittori Maya Angelou, Harry Scott Ashmore, Dee Alexander Brown, Eldridge Cleaver, John Gould Fletcher e John Grisham; i cantanti e artisti Evanescence, Jim Ed Brown, Sarah Caldwell, Glen Campbell, Barbara Hendricks e Johnny Cash; gli sportivi Lou Brock, Paul "Bear" Bryant, John Daly, William Malcolm "Bill" Dickey, e Scottie Pippen; l'architetto E. Fay Jones; gli attori Alan Ladd e James Bridges; il senatore J. William Fulbright, e il generale Douglas MacArthur. Il personaggio più famoso nato in Arkansas è l'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton, nato il 19 agosto 1946 a Hope.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Resident Population Data. URL consultato l'11-1-2012.
  2. ^ factfinder.census.gov

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America