Distretto federale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un distretto federale è una suddivisione amministrativa di un sistema governativo federale. Spesso non si tratta di suddivisioni componenti del paese, ma entità separate sotto diretto controllo del governo federale.

Argentina[modifica | modifica sorgente]

L'Argentina è suddivisa in 23 province e un distretto federale (la Città autonoma di Buenos Aires)

Australia[modifica | modifica sorgente]

Oltre ai sei stati autonomi (Nuovo Galles del Sud, Queensland, Australia Meridionale, Tasmania, Victoria ed Australia Occidentale), la federazione australiana comprende due territori autonomi, il Territorio della capitale australiana ed il Territorio del Nord.

Messico[modifica | modifica sorgente]

Oltre ai 31 stati, gli Stati Uniti Messicani comprendono il Distretto Federale Messicano, zona sotto il controllo federale, che comprende gran parte della megalopoli di Città del Messico.

Stati Uniti[modifica | modifica sorgente]

La capitale federale e sede del governo statunitense a Washington si trova in un distretto chiamato Distretto di Columbia. Inoltre il governo del paese contempla alcuni altri tipi di distretti federali, non specificamente correlati alla capitale:

Malesia[modifica | modifica sorgente]

In Malesia, l'espressione Territorio federale (Malese: Wilayah Persekutuan) individua tre territori governati direttamente dal governo federale: Kuala Lumpur (capitale nazionale), Putrajaya (centro amministrativo del governo federale) e Labuan (centro finanziario internazionale offshore).

America Latina[modifica | modifica sorgente]

L'espressione Distrito Federal si riferisce a:

Altri usi[modifica | modifica sorgente]

Ci sono sette Distretti federali della Russia, che servono da livello intermedio tra le altre suddivisioni e la Federazione Russa, ma non hanno niente a che vedere con un territorio su cui si trova una capitale.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]