Sabine John

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sabine John
Bundesarchiv Bild 183-1983-0522-051, Anke Vater, Sabine Pätz.jpg
Anke Vater e Sabine John
Dati biografici
Nome Sabine Möbius John
Nazionalità Germania Est Germania Est
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Eptathlon
Carriera
Nazionale
1983-1988 Germania Est Germania Est
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Seul 1988 eptathlon
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Argento Helsinki 1983 eptathlon
Statistiche aggiornate al 1º marzo 2008

Sabine John (Döbeln, 16 ottobre 1957) è un'atleta tedesca che vinse la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Seul 1988 nell'eptathlon.

Oltre a questa conquistò anche altre due importanti medaglie d'argento nell'eptathlon: agli Europei 1982 ed ai mondiali 1983, in entrambi i casi dietro a Ramona Neubert. Nel 1988 invece l'oro andò a Jackie Joyner-Kersee.

Il 6 maggio 1984 a Potsdam stabilì con 6946 punti il nuovo record mondiale, che rimase tale fino al 7 luglio 1986, quando Joyner-Kersee abbatté la barriera dei 7000 punti.

Il risultato della John resta ad oggi la seconda miglior prestazione tedesca di sempre, superata solo da Sabine Braun. Sabine John è nelle parti alte delle classifiche tedesche di tutti i tempi anche in altre specialità: nei 100 ostacoli con 12,54 s è quarta, dietro Bettine Jahn, Gloria Uibel e Cornelia Oschkenat ed ex aequo con Kerstin Knabe. Risulta invece terza nel lungo con 7,12 m, alle spalle di Heike Drechsler ed Helga Radtke.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]