Atletica leggera ai Giochi della XXV Olimpiade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ai Giochi della XXV Olimpiade di Barcellona nel 1992 vennero assegnati 43 titoli in gare di atletica leggera, di cui 24 maschili e 19 femminili.

L'atletica leggera ai Giochi della XXV Olimpiade di Barcellona


  • Durata del programma: dal 31 luglio al 9 agosto
  • Nazioni partecipanti: 156.
  • Numero di atleti iscritti: 1725, di cui 1103 uomini e 622 donne
  • Sede delle gare: Stadio olimpico Lluís Companys di Barcellona
  • Programma femminile: viene introdotta la prima gara di marcia, la 10 km su strada.
  • Nell’atletica maschile: 3 nuovi record mondiali, 4 nuovi record olimpici
  • Nell’atletica femminile: 1 nuovo record olimpico, nessun record mondiale

Partecipazione[modifica | modifica sorgente]

L'ex URSS partecipa per l'ultima volta con una squadra unificata (denominata ufficialmente Équipe unifiée, EUN). Torna ad essere una sola nazione la Germania. Le migliori prestazioni di Germania federale e Germania democratica diventano i record del Paese riunificato. Dopo 12 anni di assenza dal palcoscenico olimpico, Cuba ritorna ai Giochi.
A Barcellona sono presenti nelle gare di atletica leggera 156 nazioni, il numero più alto raggiunto finora.

Sono 7 i Paesi che partecipano per la prima volta:

Risultati delle gare[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Atletica leggera maschile ai Giochi della XXV Olimpiade e Atletica leggera femminile ai Giochi della XXV Olimpiade.

La prestazione più eclatante è quella di Kevin Young, che vince i 400 ostacoli con un superbo record mondiale di 46"78 e distacca il secondo classificato di 9 decimi, anche questo un record.

Medagliere[modifica | modifica sorgente]

Gli USA si confermano primi nel medagliere anche dopo il ritorno dei giganti EUN e Germania, vincendo ben 30 medaglie, di cui 12 d'oro.
Le repubbliche ex-sovietiche conquistano insieme 21 medaglie. Delude invece la Germania riunificata, che ottiene 10 medaglie, un numero drasticamente inferiore alle 26 della sola DDR ai Giochi di Seul. Il Kenya conferma i buoni risultati dei Mondiali del 1991, andando sul podio nelle gare dai 3000 metri in su. Nelle siepi è tripletta.
I Paesi che salgono sul podio sono 35, superando di netto i 23 di Seul. Hanno partecipato alle gare atleti di 157 nazioni.

Pos. Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1 Stati Uniti Stati Uniti 12 8 10 30
2 Squadra Unificata Squadra Unificata 7 11 3 21
3 Germania Germania 4 1 5 10
4 Kenya Kenya 2 4 2 8
5 Cuba Cuba 2 1 4 7
6 Spagna Spagna 2 1 1 4
7 Regno Unito Regno Unito 2 0 4 6
8 Cecoslovacchia Cecoslovacchia 2 0 0 2
9 Cina Cina 1 1 2 4
10 Canada Canada 1 1 1 3
11 Marocco Marocco 1 1 0 2
12 Etiopia Etiopia 1 0 2 3
13 Algeria Algeria 1 0 0 1
13 Francia Francia 1 0 0 1
13 Grecia Grecia 1 0 0 1
13 Corea del Sud Corea del Sud 1 0 0 1
13 Lituania Lituania 1 0 0 1
13 Paesi Bassi Paesi Bassi 1 0 0 1
19 Giamaica Giamaica 0 3 1 4
20 Giappone Giappone 0 2 0 2
20 Namibia Namibia 0 2 0 2
22 Bulgaria Bulgaria 0 1 1 2
22 Nigeria Nigeria 0 1 1 2
24 Finlandia Finlandia 0 1 0 1
24 Messico Messico 0 1 0 1
24 Romania Romania 0 1 0 1
24 Sudafrica Sudafrica 0 1 0 1
24 Svezia Svezia 0 1 0 1
29 Australia Australia 0 0 1 1
29 Bahamas Bahamas 0 0 1 1
29 Colombia Colombia 0 0 1 1
29 Italia Italia 0 0 1 1
29 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 0 0 1 1
29 Polonia Polonia 0 0 1 1
29 Qatar Qatar 0 0 1 1