Atletica leggera ai Giochi della XIV Olimpiade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ai Giochi della XIV Olimpiade di Londra nel 1948 vennero assegnati 33 titoli in gare di atletica leggera, di cui 24 maschili e 9 femminili.

L'atletica leggera ai Giochi della XIV Olimpiade di Londra


  • Durata del programma: dal 30 luglio al 7 agosto.
  • Nazioni partecipanti: 53.
  • Numero di atleti iscritti: 751, di cui 607 uomini e 144 donne.
  • Sede delle gare: Stadio di Wembley a Londra.
  • Programma maschile: è ripristinata la gara di marcia su pista (10000 metri). Si terrà anche nel 1952, poi verrà soppressa.
  • Programma femminile: vengono introdotti 200 metri piani, salto in lungo e getto del peso. Prossimo ampliamento: 1960.
  • Nell'atletica maschile: 10 nuovi record olimpici, nessun record mondiale.
  • Nell'atletica femminile: 6 nuovi record olimpici, nessun record mondiale.

Partecipazione[modifica | modifica sorgente]

Germania e Giappone, Paesi aggressori nella seconda guerra mondiale, non sono invitate ai Giochi.

A Londra sono presenti 53 nazioni, il numero più alto raggiunto finora:

Argentina Argentina

Australia Australia

Austria Austria

Belgio Belgio

Bermuda Bermuda

bandiera Birmania

Brasile Brasile

Canada Canada

Cecoslovacchia Cecoslovacchia

bandiera Ceylon

Cile Cile

Cina Cina

Colombia Colombia

Corea del Sud Corea del Sud

Cuba Cuba

Danimarca Danimarca

Egitto Egitto

Filippine Filippine

Finlandia Finlandia

Francia Francia

Giamaica Giamaica

Grecia Grecia

Guyana Guyana

India India

Iraq Iraq

Irlanda Irlanda

Islanda Islanda

Italia Italia

Jugoslavia Jugoslavia

Liechtenstein Liechtenstein

Lussemburgo Lussemburgo

Malta Malta

Messico Messico

Norvegia Norvegia

Nuova Zelanda Nuova Zelanda

Paesi Bassi Paesi Bassi

Pakistan Pakistan

Panamá Panamá

Perù Perù

Polonia Polonia

Portogallo Portogallo

Porto Rico Porto Rico

Regno Unito Regno Unito

Singapore Singapore

Spagna Spagna

Stati Uniti Stati Uniti

Sudafrica Sudafrica

Svezia Svezia

Svizzera Svizzera

Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago

Turchia Turchia

Ungheria Ungheria

Uruguay Uruguay

È la prima partecipazione assoluta nell'atletica leggera per:

  • 3 stati sovrani: Iraq, Panamà e Uruguay,
  • 4 Dominions britannici: Bermuda, Guyana, Singapore e Trinidad & Tobago,
  • Porto Rico (stato associato agli Stati Uniti).

Tra gli stati nati dopo la seconda guerra mondiale è la prima presenza nell'atletica leggera per Birmania, Corea del Sud, Pakistan e Sri Lanka.

Ritornano Cuba, Spagna e Turchia, la cui ultima partecipazione risaliva ad Amsterdam 1928.

L'Irlanda è stata reintegrata tra le federazioni riconosciute dall'IAAF.

Rinunciano invece Afghanistan, Bulgaria e Romania.

Estonia e Lettonia sono state inglobate nell'Unione Sovietica (anche la Lituania, che ha partecipato ai Giochi una sola volta nel 1928).

Il punto tecnico[modifica | modifica sorgente]

L'IAAF autorizza finalmente l'utilizzo dei blocchi di partenza per le gare di velocità, inventati nell'ormai lontano 1927.

A Londra viene fatto un passo indietro nella rilevazione dei tempi delle gare: sono ufficializzati solo i tempi dei primi tre classificati. Gli altri sono stimati. Quanto alla tecnologia, il sistema di fotofinish, già usato fin dai Giochi di Los Angeles, viene ulteriormente perfezionato con l'introduzione di cellule fotoelettriche, anche se il suo uso è limitato a stabilire il corretto ordine d'arrivo.

La nuova macchina, chiamata Photosprint, permette di registrare immagini continue a una velocità modulabile a seconda delle specialità. Per l'atletica leggera è la soluzione che permette di risolvere i dubbi sull'ordine d'arrivo. Con il Photosprint, inoltre, per la prima volta la pistola dello starter viene collegata ad una macchina. Ciò significa che Photosprint si avvia al momento dello sparo. [1]

Il sistema, che a Londra viene soprannominato Magic Eye («Occhio magico»), fornisce anche i tempi al centesimo, ma la giuria decide di arrotondare le prestazioni al decimo di secondo, non essenso l'IAAF ancora interessata a questa possibilità.

I giudici, infatti, continuano a fidarsi dei loro occhi; i dati prodotti dalla macchina vengono usati solamente quando i giudici posti sulla linea d'arrivo non trovano un accordo nel classificare gli atleti.

Risultati delle gare[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Atletica leggera maschile ai Giochi della XIV Olimpiade e Atletica leggera femminile ai Giochi della XIV Olimpiade.

Medagliere[modifica | modifica sorgente]

Posizione Paese Gold medal.svg Silver medal.svg Bronze medal.svg Totale
1 Stati Uniti Stati Uniti d'America 12 5 10 27
2 Svezia Svezia 5 3 5 13
3 Paesi Bassi Paesi Bassi 4 0 2 6
4 Francia Francia 2 3 3 8
5 Ungheria Ungheria 2 0 1 3
6 Australia Australia 1 3 2 6
7 Italia Italia 1 3 1 5
8 Finlandia Finlandia 1 2 0 3
Giamaica Giamaica 1 2 0 3
10 Argentina Argentina 1 1 0 2
Cecoslovacchia Cecoslovacchia 1 1 0 2
12 Austria Austria 1 0 1 2
Belgio Belgio 1 0 1 2
14 Gran Bretagna Gran Bretagna 0 6 1 7
15 Svizzera Svizzera 0 1 1 2
16 Norvegia Norvegia 0 1 0 1
Ceylon Ceylon 0 1 0 1
Jugoslavia Jugoslavia 0 1 0 1
19 Panamá Panamá 0 0 2 2
20 Canada Canada 0 0 1 1
Danimarca Danimarca 0 0 1 1
Turchia Turchia 0 0 1 1
Totale 33 33 33 99

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Come di consueto, i cronometristi avviano i loro strumenti manualmente quando sentono lo sparo. Il crono rilevato dai cronometristi è più basso di circa 2 decimi di secondo, che è il tempo che trascorre tra la sensazione di sentire lo sparo e l'azione di mettere in moto il cronometro. Per esempio, nei 100 metri piani, un tempo reale di 10"50 è misurato da un essere umano in 10"3.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]